Home ATTUALITÀ XV Municipio, Torquati: “Recuperare Borghetto S.Carlo si può e si deve”

XV Municipio, Torquati: “Recuperare Borghetto S.Carlo si può e si deve”

torq120×90.jpg“Insieme ad una delegazione di Terra!, daSud e della Cooperativa Co.r.ag.gio, oggi alle ore 18 avrò il piacere di partecipare alla consegna al Sindaco Marino delle 10.000 firme raccolte per il recupero di Borghetto S. Carlo.” Così in una nota il presidente del XV Municipio, Daniele Torquati, nel ricordare che tale iniziativa fa seguito al presidio pacifico (leggi qui) organizzato a metà maggio dalla Cooperativa Co.r.ag.gio e dal Coordinamento romano accesso alla terra.

“A loro va il merito, dopo 10 anni dalla votazione della delibera n. 44 del 27 marzo 2003, di aver fatto riaccendere i riflettori su un tema che ritengo di vitale importanza per il nostro territorio. Per anni – continua Torquati – abbiamo pensato che i servizi e le opportunità potessero arrivare solo attraverso il consumo di suolo, oggi abbiamo l’esigenza di puntare ad uno sviluppo sostenibile attraverso il recupero ed il riuso di strutture già presenti, mettendolo a disposizione di piccole imprese, cooperative e associazioni che contribuiscano, così, a far rivivere il nostro territorio incentivando la creazione di nuova occupazione.”

“Come Presidente del XV Municipio – conclude Daniele Torquati – non ho potuto che accogliere con favore un’iniziativa che da una parte chiede il rispetto delle regole, e quindi dell’accordo di programma ormai decennale, e dall’altra ha un carico valoriale immenso che rispecchia quello che intendiamo realizzare come Amministrazione nei prossimi cinque anni.”

Visita la nostra pagina di Facebook

1 commento

  1. Borghetto San Carlo rappresenta un tavolo aperto da diversi anni con le vari amministrazioni che si sono succedute.
    Il Parco di Veio, sotto il mio commissariamento, ha fatto diverse richieste sia agli organi amministrativi periferici, sia a quelli centrali, richieste che sono attualmente ferme nei vari cassetti.
    Personalmente ho chiesto un appuntamento urgente con l’assessore al Comune di Roma preposto ambiente Estella Marino proprio per discutere dei beni confiscati alla malavita organizzata e dei beni di proprietà del Comune di Roma presenti sul Parco di Veio e che ad oggi non hanno ancora trovato un indirizzo ed un impiego per le associazioni e per la collettività.

    Massimo Pezzella
    Commissario Straordinario Ente Regionale Parco di Veio

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome