Home ATTUALITÀ Cassia: prima ufficiale per Torquati, presidente del XV

Cassia: prima ufficiale per Torquati, presidente del XV

tor120.jpgA meno di 48 ore dalla prima seduta di Consiglio nella quale presterà giuramento, Daniele Torquati, neo presidente del XV Municipio, ha tenuto il suo primo incontro ufficiale con i cittadini nel teatro di San Giuliano, presso l’omonima parrocchia sulla Cassia. Oltre cento le persone intervenute e circa una decina i comitati locali presenti che nell’arco di due ore lo hanno ascoltato ma anche incalzato con domande e richieste.

L’incontro, reso possibile e organizzato dal Comitato Cittadino XV Municipio, ha preso il via con il saluto di Nico Angelini e una breve introduzione di Grazia Salvatore, rispettivamente presidente e vice presidente del Comitato, alla quale ha fatto seguito una presentazione, da parte di Torquati, dei problemi impellenti che si è trovato fin dal primo giorno sulla scrivania da presidente e delle linee guida che impronteranno il suo programma di governo.

Nei primi, la totale carenza di dirigenti nel Municipio che mina il corretto lavoro della struttura e la grave difficoltà economica nel garantire una serie di servizi sociali essenziali fin dal prossimo luglio.
Nelle seconde la mobilità sul territorio, la carenza di asili, le opere pubbliche indispensabili, la gestione dei rifiuti con possibile introduzione della differenziata, la trasparenza nell’operato della sua amministrazione.

Tutti argomenti anticipati e spiegati nell’intervista rilasciata a VignaClaraBlog.it pochi giorni fa (leggi qui).

tor4701.jpg

Al termine è seguita una vivacissima fase di domande-risposte che ha impegnato per oltre due ore tanto i rappresentanti della dozzina di comitati locali che recentemente si sono riuniti sotto l’unica sigla “Coordinamento Comitati XV Municipio” quanto semplici cittadini curiosi e vogliosi di conoscere il loro giovane primo cittadino.

E non sono mancati gli argomenti spinosi. Dagli immancabili problemi della viabilità sulla Cassia all’esplosione del fenomeno delle case da gioco e sale scommesse, dalla cementificazione in atto nel parco Colli d’Oro alla “cura del ferro” di cui necessita il territorio, dalla gestione e fruibilità del verde (in primis l’Inviolatella) alla carenza di servizi primari, quali fogne e acqua, in quel de La Giustiniana.

Un pubblico attentissimo che non ha fatto sconti a Torquati apprezzandone però le risposte e la disponibilità a recepire temi e suggerimenti, proposte e anche qualche critica rivolta a quando capeggiava l’opposizione.

tor4702.jpg

Due ore filate via in un amen, tanto per dire che nel pubblico era presente anche don Alessandro, vice parroco della San Giuliano, che ha perorato la causa dei giovani invitando il Municipio, a latere dell’incontro, a creare una rete delle realtà giovanili del territorio in modo da conoscerne esigenze, bisogni e capacità.

La sessione è terminata con la richiesta di un prossimo analogo incontro da tenersi verso dicembre, quando qualche primo consuntivo potrà già essere fatto.
Il dibattito è stato moderato dal Direttore Editoriale di VignaClaraBlog.it

Edoardo Cafasso

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome