Home ATTUALITÀ Vigna Clara, la prima Free Little Library d’Italia festeggia un anno

Vigna Clara, la prima Free Little Library d’Italia festeggia un anno

apertura-lfl.jpgMartedì 4 giugno, nel Parco Didattico dell’Inviolatella in Via di Villa Lauchli, si è festeggiato il primo anno di vita della prima Little Free Library d’Italia; alla festa erano presenti docenti e studenti dell’International School Marymount, la poetessa Maria Grazia Calandrone, l’artista Maria Grazia Tata che ha esposto alcuni lavori, il consigliere regionale PdL Fabio De Lillo e il candidato presidente al XV Municipio, Gianni Giacomini.

Ad organizzare l’evento e a fare gli onori di casa è stata Giovanna Iorio, insegnante e scrittrice, che grazie alla disponibilità fornita dall’istituto scolastico ha coinvolto nella sua iniziativa numerosi studenti che si sono prodigati nella realizzazione dei pannelli che illustrano piante e animali del parco e in alcuni bellissimi segnalibro.

A prendere la parola dal piccolissimo “palco” allestito accanto alla LFL è stata la Preside del Marymount, l’Architetto Sara Cracco, il Consigliere Regionale Fabio DeLillo che ha garantito, nella sua veste istituzionale, il proprio interessamento per quanto riguarda la salvaguardia e tutela delle aree verdi di Roma Nord e Gianni Giacomini, che ha voluto ringraziare i docenti dell’Istituto per la loro lodevole iniziativa.

Ma i veri protagonisti dell’evento sono stati gli studenti e in modo particolare quelli che nel 2012 hanno vinto il premio di poesia Mario Luzi che si sono alternati sul palco leggendo alcune poesie sia in italiano che in inglese. Anche alcuni allievi delle elementari, con voce un poco più emozionata, hanno recitato poesie e brevissimi haiku (componimenti poetici composti da tre versi).

Al termine di questa “festa di compleanno” gli studenti hanno donato ai presenti segnalibro e locandine contenenti frasi di scrittori celebri; ai lettori di Vignaclarablog.it vogliamo offrirne una delle più belle, firmata Ernest Hemingway:
Non è il momento di pensare a ciò che hai ma alla tua vita e a quello che puoi fare con lei e con ciò che già hai”.

Francesco Gargaglia

riproduzione riservata – proprietà EdiWebRoma

 

Visita la nostra pagina di Facebook

1 commento

  1. Dal giorno 7 giugno il “parco didattico” e’ un po’ piu’ didattico perche’ sono stati messi i pannelli descrittivi di piante e animali creati dagli studenti del Marymount.
    I pannelli, a colori, sono stati realizzati in italiano e altre 8 lingue tra cui l’inglese, il cinese, il giapponese, l’islandese, il rumeno e l’esperanto. In questo modo si e’ creato un “percorso didattico” che si snoda all’interno dell’Inviolatella.

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome