Home ATTUALITÀ Lettori – Farnesina, proteggeteci dai rumori e dallo smog!

Lettori – Farnesina, proteggeteci dai rumori e dallo smog!

olimpica.jpg“Vorrei segnalare un problema che assilla gli abitanti di Via della Farnesina ‘bassa’ e Via dei Colli della Farnesina ‘bassa’: il forte rumore del traffico e le pericolose polveri sottili provenienti dalla Tangenziale Est. Sto parlando del tratto di strada prima dell’imbocco della Galleria Giovanni XXIII, vicino al Ministero degli Esteri”. Così ci scrive la nostra lettrice Alessandra denunciando la mai avvenuta installazione di barriere anti-rumore a tutela delle abitazioni che si affacciano proprio su quel tratto di strada.

“Al momento – spiega Alessandra – sul solo lato della Tangenziale verso le case ci sono le barriere verdi per un tratto, poi per un breve tratto ci sono le barriere trasparenti, che sono però totalmente inefficaci e tra l’altro sono state imbrattate con brutte scritte che degradano il paesaggio. Nell’ultimo tratto, sino alla Galleria, non c’è nulla e il rumore e le polveri sottili invadono le case. L’attuale situazione crea notevoli disagi ai residenti di via della Farnesina e di via dei Colli della Farnesina le cui abitazioni si trovano sul lato destro della strada (venendo dai Prati Fiscali), e al giardino pubblico che è sul lato sinistro.”

“Tale giardino – sostiene Alessandra (riferendosi al parco Volpi, quello per cui VignaClaraBlog.it si sta battendo da anni) – un tempo molto frequentato dagli abitanti del quartiere, è ormai abbandonato, utilizzato solo da alcuni proprietari di cani e dalle persone indigenti che trascorrono la notte sulle panchine. Se il rumore e le polveri sottili provenienti dalla Tangenziale fossero “neutralizzati” dalle barriere antirumore e antinquinamento il giardino potrebbero tornare ad essere utilizzato dagli abitanti del quartiere e dai bambini, che sono invece ammassati al giardino di via della Maratona, l’unico disponibile in zona.”

“In altri punti di Roma la Tangenziale est è stata addirittura interrata. Noi non chiediamo tanto – conclude Alessandra – chiediamo almeno che il tratto di strada che incrocia via della Farnesina e via dei Colli della Farnesina sino all’imbocco della Galleria venga ingabbiata lateralmente e sopra con le barriere, pensate e realizzate proprio a questo scopo.”

Visita la nostra pagina di Facebook

5 COMMENTI

  1. Alessandra ha davvero ragione, e sono contento che qualcuno sollevi questo problema. Detto che la tangenziale c’è e ci sarà, è incredibile che in tutti questi anni nessuno si sia preoccupato di renderla il meno indigesta possibile a quei romani che se la sono trovata sotto il balcone di casa… Solo alcuni tratti sono “ingabbiati”, mentre centinaia di metri di strada sono completamente scoperti, e il rumore e il cattivo odore arrivano dritti dritti dentro casa.

    E che dire del verde, del giardinetto vicino al Minigarden Bar abbandonato a se stesso e pieno di rifiuti? Uno spazio che potrebbe essere restituito agli abitanti del quartiere, soprattutto ai bambini, e che invece è in condizioni pietose.

    C’è solo da sperare che la nuova amministrazione capitolina sappia affrontare anche questo problema, che riguarda un piccolo gruppo di cittadini e famiglie, me che sono sicuro rappresenta un esempio di come la passata giunta ha dimenticato la gestione comune della città. Facciamoci sentire, chiediamo ad alta voce una risposta efficace.

  2. Per quanto riguarda il parco Volpi negli anni se ne sono occupati sia alcuni cittadini afferenti al centro anziani, sia il comitato Ponte Mollo (nonchè vignaclarablog e il consigliere Tolli). Sono state fatte diverse richieste di bonifica (alcune efffettuate) e di estrazione di un albero che cade nel recinto del “parco giochi” (l’albero è stato soltanto tagliato). Attualmente un parte della recinzione è completamente divelta (compreso il marmo sottostante) e il “parco giochi” sembra essere abitato da qualcuno. Le risoluzioni dedicate al Parco Volpi non hanno avuto seguito. Purtroppo per Michele la situazione è destinata a rimanere così se Giacomini vincerà al ballottaggio (cosa molto probabile facendo le somme)…..

  3. E’ proprio vero! Con le barriere architettoniche la tangenziale darebbe decisamente meno fastidio a chi come noi ci abita vicino e poi le barriere ne attenuerebbero anche l’impatto antiestetico dal di fuori.
    Quanto ai giardinetti, io e tanti altri ragazzini della zona siamo cresciuti giocando lì il pomeriggio ed è un vero peccato ora vederlo in tale stato di abbandono e impraticabile per bambini e anziani. Purtroppo poi un giardino non curato e non “vissuto” dagli abitanti del quartiere, si trasforma presto in un luogo malfrequentato e pericoloso.
    E pensare che basterebbe così poco…

  4. Sono assolutamente d’accordo con l’articolo scritto da Alessandra. Abito in uno dei palazzi vicino alla tangenziale e sento il rumore del traffico a tutte le ore del giorno. Inoltre trovo che l’intera zona da alcuni anni sia in uno stato di completo abbandono. Non tagliano mai il prato sui lati di via dei colli della Farnesina e nel parco Volpi, con rischio anche di incendi nel periodo estivo. Considerando che all’interno del cosiddetto Parco Volpi c’è un centro anziani la cosa sembra ancora più grave. MI risulta che la situazione sia stata già denunciata da anni ma nessuno è intervenuto. Speriamo che con la nuova giunta qualcosa cambi.

  5. Gia la recinzione e tutta da rifare l’erba a volte viene tagliata solo in prossimità del centro anziani ed i cestini sono spesso pieni nemmeno vengono svuotati.
    Servirebbe:

    Recinzione per tutta l’area in modo da renderlo sicuro la notte e fare in modo che venga chiuso per poi essere riaperto la mattina presto
    Illuminazione in modo da poterlo usare anche i pomeriggi invernali

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome