Home ATTUALITÀ Aspettando Papa Francesco a Prima Porta

Aspettando Papa Francesco a Prima Porta

papa-francesco120.jpgCome anticipato da VignaClaraBlog.it lo scorso 19 aprile, il grande evento annunciato nel territorio del XV Municipio per domenica 26 maggio è stato confermato. Non parliamo né delle elezioni né della finale di Coppa Italia Roma-Lazio, ma di ben altro: Papa Francesco sarà a Prima Porta, in visita nella parrocchia dei Santi Elisabetta e Zaccaria in zona Valle Muricana, dove presiederà la Santa Messa alle 9.30 nel corso della quale darà la Prima Comunione a un gruppo di bambini.

“Per il 26 maggio – spiega don Benoni Ambarus, parroco da settembre 2012 di questa comunità di oltre 10mila abitanti – avevamo in programma la terza domenica di prime comunioni ma vista la straordinarietà dell’evento abbiamo pensato di far partecipare alla festa con il nostro vescovo anche i ragazzi dei turni precedenti. Così tutti e 44 saranno in veste bianca e riceveranno il Corpo di Cristo dal Papa”.

L’arrivo del Pontefice nella parrocchia di via Sulbiate, chiesa di recente costruzione aperta al culto a inizio 2010, è previsto per le 9 circa, ma i varchi per accedere negli spazi allestiti per la celebrazione saranno aperti già dalle 7.30. Sono infatti attese migliaia di persone, anche dai comuni limitrofi dell’hinterland della Capitale.

Per tale motivo la messa presieduta da Papa Francesco sarà celebrata all’esterno della chiesa dove in queste ore fervono i lavori e dove probabilmente sarà installato anche un maxi schermo.
(aggiornamento): ecco il resoconto della giornata di Papa Francesco a Prima Porta : clicca qui

Visita la nostra pagina di Facebook

7 COMMENTI

  1. E’ Bene ricordare alla redazione che e’ molto importante specificare il Quartiere che visitera’ Papa Fracesco.
    Valle Muricana esattamente in via Sulbiate Dove c’e’ la chiesa descritta.
    Questo luogo dove sara’ ospitato il Papa dista circa 3,5 Km da Prima Porta .
    Il Quartiere con unico punto di riferimento importante ” la Chiesa” conta circa 11000 abitanti .
    Quartiere per lo piu’ di Operai che con sacrifici enormi hanno cercato di sognare per se stessi e i loro figli un futuro Migliore .
    La gente Tutta attende con entusiasmo questo evento .

  2. Bene ha fatto,invece, la redazione a scrivere in questo modo.
    Via Valle Muricana non è un quartiere sé, ma fa parte di Prima Porta, e da parte mia, che ci abito, non sento l’esigenza di operare tale distinzione. Né ora, né per il futuro.

  3. Purtroppo cara signora non e’ così come Lei afferma, lo sanno TUTTI che il nostro quartiere e’ privo di Toponimo (Nome del luogo che lo Identifica).
    Secondo la sua affermazione potremmo dire che Prima Porta e Labaro sono la stessa cosa, Prima Porta e Santa Cornelia sono la stessa cosa, Sette Bagni e Castel Giubileo sono la stessa cosa .
    Premesso che la mia precisazione e’ stata fatta in relazione alla scarsa conoscenza del nostro quartiere, da parte di chi non ci vive ,era un modo per mettere i risalto una realta’ molto spesso sottovalutata non presa in considerazione , quasi nascosta .
    Non mi sembra di aver offeso qualcuno , mentre invece mi dispiace che Lei faccia affermazioni personali quasi stizzite , francamente non ne afferro le ragioni .
    Comunque sarei piu’ contento non solo Io ma molta gente Il perche di questa risposta “sè” oppure “Nè ora nè per il futuro”.
    Il mio pensiero non credo la uccida ma quando viene pronunciato spiana la strada per un DIALOGO e’ la prima FORMA di comunicazione tra persone .
    Quando papa Francesco verrà , sarà un Uomo davanti a tanta gente e cerchera’ attraverso il suo pensiero di comunicare dei sentimenti , un’idea di vita che unisce e non che divide spero di essere insieme a Lei per condividere gli stessi intenti .
    Daltronte a Lei piacerebbe di essere chiamata per un nome diverso dal Suo .
    L’identificazione non l’ho inventata Io ma viene da molto lontano Adamo nella genesi da il nome agli animali per distinguerli e identificarli .
    Spero di aver giustificato il mio pensiero

  4. Non credo che le mie parole facciano intendere che per me ad es. Labaro e Prima Porta siano la stessa cosa…

    Ad ogni modo, nessun accusa contro le sue parole. Ci mancherebbe.
    Fossero questi i veri problemi del quartiere…
    Quella è una mia opinione personale. Tutto qui. E mi sembra di averlo già espresso, chiaramente, in precedenza.
    Magari ci sarà modo di approfondire a voce. Ora non ho molto tempo.

  5. Il Comitato di Quartiere Karol Wojtyla che Io rappresento e’ a sua completa disposizione in maniera trasparente ed esaustiva su tutto cio che conosciamo del quartiere .
    Il lavoro (svolto con discezione) di spinta verso le Istituzioni su Temi Importanti che Ci riguardano da Vicino , protocolli , incontri che testimonianiano un impegno civile , volontario, gratuito per cercare di avvicinare i cittadini alle istituzioni.

    Qualora lo voglia può contattarci al nostro indirizzo di posta elettronica ; info@piazzasabdropertini,it.

    Nell’ attesa di un Suo riscontro la Saluto Cordialmente

  6. Questa è una cosa che non riesco a comprendere : un momento storico come quello della visita in un luogo di un PAPA, deve essere ridotto a campanilismo (addirittura di quartiere),nomi di strade e quartieri o a visita di cortesia. Si vuole per forza politicizzare o coinvolgere in problemi sociali quello che invece è , e rimane, solo un fatto religioso, l’amministrazione di un sacramento, la prima comunione, cioè un momento molto importante per la vita religiosa di ogni credente . Da come si scrive sembra anche che i commentatori non siano nemmeno cattolici praticanti, quindi non vedo altro che strumentalizzazione di quella giornata.
    E’ un giorno di festa per i cattolici , fategliela vivere serenamente.

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome