Home ATTUALITÀ Pedersoli (PdL): “Nel XV la cultura sarà libera e accessibile”

Pedersoli (PdL): “Nel XV la cultura sarà libera e accessibile”

“Nel XV Municipio esistono diverse strutture ed edifici sottoutilizzati o da riqualificare”. Lo afferma in una nota Cristiana Pedersoli, candidata PdL al XV Municipio, sostenendo che “vista la sempre maggiore carenza di fondi a disposizione di Comune e Municipio è opportuno che questi edifici siano affidati con procedure limpide e trasparenti e sulla base di progetti reali e concertati con la cittadinanza ad associazioni da tempo presenti ed attive sul territorio ed occorre che il corretto svolgimento delle attività previste siano controllate anche dagli stessi cittadini.”

“Nell’ambito di queste attività – continua Pedersoli – mi farò promotrice dell’istituzione di una o più Free Library: una sorta di libreria reale condivisa, non on line, dove ogni cittadino potrà scambiare i propri libri già letti con quelli di altri cittadini ad un costo simbolico che servirà a ripagare i costi della gestione dell’associazione o delle associazioni che si occuperanno della gestione. Tra i luoghi deputati alla sede di queste Free Library nel XV Municipio posso ipotizzare la Torretta Valadier a Ponte Milvio, le sedi dei Punti Verde Qualità concessi dal Comune di Roma, le scuole pubbliche, ed anche il Bibliobus – conclude – che da diversi anni percorre il nostro municipio”.

Visita la nostra pagina di Facebook

44 COMMENTI

  1. A furia di tagli, i vari Tremonti, Gelmini e Alemanno (che su Roma ha anche deciso di dare cibo più scadente ai bambini delle elementari…. un benefattore!) hanno lasciato le scuole senza soldi e le famiglie devono comprare anche la carta igienica (sempre che ci siano dei bagni funzionanti…).
    Ora qui si vorrebbe utilizzare i locali delle scuole pubbliche per darli in gestione (gratuita?) a delle associazioni (sempre quelle dei bandi agostani?) per istituirci delle Free Library. Che facciamo, eliminiamo un’aula (una delle poche) per questa attività? E chi paga le bollette della luce e del riscaldamento? E le imprese di pulizia? Chi paga gli strordinari ai bidelli per tenere aperto di pomeriggio/sera?
    Personalmente ritengo fondamentale rendere accessibile “la cultura” nelle sue più variegate forme, a tutti i cittadini. A Roma un sistema di biblioteche pubbliche diffuse nel territorio esiste da qualche anno. Avrei ritenuto molto più serio e concreto l’annuncio di una battaglia per avere una di queste biblioteche nei quartieri “romani” dell’ex-XX municipio, dato che l’unica esistente al momento è a Labaro.

  2. Ma questo gioco di diffamare a senso unico a cosa serve?? chi ci guadagna?? lo si fa per far prendere voti a questo o quell’oppositore?? dire che ai nostri bambini viene servito cibo scadente, dirlo soltanto e non fare nient’altro , come ad esempio una bella denuncia alla magistratura (se fosse realmente vero…) , tutto ciò serve solo a creare odio, ad instillare rabbia sulla gente senza motivo reale, ad istigare gli uni contro gli altri. Un comportamento pessimo,da censurare.

  3. “Mariella”, che brutta scena che ci rappresenta! Perché non si calma, innanzitutto.
    Diffamare? Far prendere voti? Denunce alla magistratura? Ma lei da quale pianeta viene? Ma davvero non sa niente del Bando Mensa di Alemanno? Sono mesi che se ne parla e che si fanno battaglie che vedono insieme genitori, educatori, nutrizionisti, prèsidi… Forse è tra le poche che ignorano questa ennesima vergogna della Giunta Alemanno; probabilmente è l’unica che nonostante questa ignoranza si lancia in una difesa d’ufficio del sindaco che risulta, a essere gentili, molto comica.
    Attenzione però, perché questa sua reazione scomposta potrebbe “creare odio”, “instillare rabbia sulla gente senza motivo reale”, “istigare gli uni contro gli altri”… un comportamento pericoloso, direi “pessimo” e talmente “da censurare” che sembrerebbe scritto da quel personaggio che “anima” spesso le discussioni su VCB difendendo sempre e comunque i politici di destra e che spesso, nell’impossibilità di controbattere, accusa gli interlocutori di “parlare e basta” e li invita a fare “una bella denuncia alla magistratura (se fosse realmente vero…)”. Spero non si sia offesa troppo per l’accostamento…
    Qui una serie di link per colmare la sua ignoranza, ma ce ne sono centinaia, se davvero ci si vuole informare..
    http://assistenteeducativoculturale.wordpress.com/mense-scolastiche-a-roma-stop-al-bando-truffa/
    http://roma.repubblica.it/cronaca/2013/04/13/news/scuola_ancora_proteste_per_le_mense_alemanno_inaugura_il_menu_a_chilometro_0-56564047/
    http://genitoreattivo.wordpress.com/2012/09/28/lassalto-finale-di-gianni-alemanno-alle-mense-scolastiche-romane/

  4. Io sono una donna molto calma e rispettosa e non posso rispondere sulle sciocchezze che scrive questo professore. Venendo ai fatti, quello che riporta è sempre un discorso di parte : c’è sempre qualcuno che deve lamentarsi a prescindere , nei siti che riporta dice che c’è stata una raccolta di firme di 3000 genitori, equivalenti a 1500 alunni su una popolazione scolastica di circa 144.000 bambini che quotidianamente usufruiscono delle mense scolastiche : una percentuale “ottima” (poco più del 1%), quindi una folla oceanica a protestare…

  5. @Mariella… perchè non ragiona con la sua testa invece che ripetere a pappagallo quello che viene detto dai suoi cari politici? nessuno crea odio, solo che le persone normali ed oneste come me e tanti altri, si sono un po’ rotte le scatole di essere prese in giro dai suoi amici…. PS ovviamente non sono un comunista… ma che lo dico a fare…

  6. @ Luca V… e a lei chi glielo dice che non ragiono con la mia testa?? lo pensa lei?? chi sarebbero i miei amici?? li conosce lei?? ma perché continuate a dire sciocchezze… se l’amministrazione attuale ha trovato i buffi,anzi voragini di buffi, lo deve a quei signori che hanno governato prima di loro e che sicuramente non sono miei amichetti di merende… questi sono i fatti,questa è la realtà che si continua a nascondere dando addosso a chi amministra ora con pervicacia ottusità..
    p.s. : ovviamente concordo con lei per il post scriptum, e con me tante mie amiche.

  7. “Mariella” se lei fosse un po’ meno ingenua (o scomposta) non parlerebbe mai di pacificazione…ma che li vuole mettere in mezzo ad una strada? Se fosse un po’ più calma lascerebbe stare la Magistratura che ha un sacco di cose da fare: ascoltare milioni di intercettazioni, seguire i processi del nano malefico, pensare a Penati che rinuncia alla prescrizione (insomma…non proprio… ma si sà, lo spirito è forte e la carne è debole..); e poi questa sua ignoranza perchè non la colma leggendo il “vangelo secondo Repubblica o SEL”?.
    Infine “Mariella” un po’ di comprensione, che diamine! Questi quà hanno perso milioni di voti, incassano una figuraccia dietro l’altra, hanno dovuto fare il governo con il caimano……ma un posticino al comune o al municipio glielo vogliamo dare?

  8. Perchè non proporre al Pd romano ed alle varie Coop laziali , istituti scolastici come il Forteto ? I loro cugini toscani lo hanno fatto ( e difeso ) Perchè viene a forza fatta passare sotto silenzio una vicenda di una scuola modello come quella ?
    E piantiamola con questa storia del biologico di cui nessuno è certo sulla veridicità.
    Perlomeno i prodotti a Km 0 sono reali e sicuramente meno costosi del biologico , mercato sul quale si è scatenato un business clamoroso quanto falso.

  9. “Mariella” la favoletta di Alemanno sul “buco” della precedente amministrazione gliela ho già smontata diverse volte (qui ad esempio, in vari interventi del 25 novembre https://www.vignaclarablog.it/2011111516863/focus-del-pd-sul-xx-municipio/) e anche il sindaco è stato seccamente smentito anche dalla Corte dei Conti. Lei è l’unica che ancora si ostina a raccontarla a ogni pie’ sospinto su queste pagine. Mi fa parecchia tristezza. Ma non si faccia illusioni, continuerò a ricordarglielo… “chiunque” lo scriva…
    Aragorn, quando ti avventuri in campi a te sconosciuti (le Terre di Mezzo?) mi fai un po’ di tenerezza. Che tocca fa’ per difendere l’indifendibile… Com’è questa storia del biologico “di cui nessuno è certo sulla veridicità”? A parte che.. basta assaggiare, Aragorn (e deduco che tu non l’hai mai fatto…), ma il tuo ragionamento suona un po’ sciocco..(non ti offendere); cioé nel DUBBIO che magari uno dei prodotti certificati biologici non sia tale (cosa che comunque è configurabile come reato…), allora scelgo direttamente di comprare cibo più scadente, così ho la CERTEZZA di mangiare da schifo. Geniale! E non costa di meno il cibo scadente, vecchio mio, perché le famiglie continuano a pagare la stessa quota per la mensa. In sintesi, Alemanno sta facendo cassa sulla salute dei bambini! Un eroe!
    Ah, poi nel festival delle banalità e dei luoghi comuni potresti aggiungere che nessuno, neanche i bielorussi o i giapponesi, hanno la certezza che il nucleare sia insicuro e pericoloso… o che gli scienziati (degli ultimi 40 anni) non hanno nessuna certezza che l’inquinamento porti a cambiament climatici, i quali generano fenomeni estremi come inondazioni e uragani sempre più potenti e frequenti… Vabbè, mi fermo qui, te vojo in forma per domenica…

  10. Consiglio al “professorino” di cambiare il fornitore di caramelle speciali..Naturalmente non ha risposto a quanto detto precedentemente, io non ho trovato le centinaia di migliaia di proteste che l’illuminato riportava, ma solo le fisiologiche proteste di parte , una percentuale per di più bassissima (1 o 2%) e a proposito delle “favolette” si legga l’ultima, questa però ufficiale http://www.comune.roma.it/PCR/resources/cms/documents/Relazionefinemandato.pdf .
    Se le finanze capitoline erano a posto, come mai c’è un piano di rientro del debito e si parla di politiche di risanamento ??
    p.s. : la” favoletta”, gliela racconto martedì prossimo.. o al massimo 15 giorni dopo.. ci rimarrà male e si rattristerà, lei con il suo collega vivisezionista (che ultimamente non ne azzecca una…),ma è la legge della democrazia…
    Dato che in questi casi interviene la Redazione, non replicherò ulteriormente e lascerò l’ultima parola alla strega cattiva della favola…

  11. @ Aragorn
    quoto in toto. Quello del biologico è ormai diventato un business. Basta vedere le campagne pubblicitarie.
    Quello del KM ZERO invece lo trovo estremamente intelligente. Perché comprare un acqua minerale che viene dal trentino quando ci sono ottime fonti nei dintorni di Roma? Senza considerare che l’acqua del rubinetto è ottima.

  12. Prof., ma a te a volte un minimo dubbio di consapevole umiltà , ti assale mai ?
    Pare di no.
    Ma secondo te tutto quello che non è “certificato” come biologico fa schifo ?
    Mi sembra esagerata come affermazione.
    Quello che io so e vedo è che ad esempio le famose mele biologiche costano tre volte minimo quelle “normali”. Il formaggio più del doppio.
    So che ultimamente ho comprato un filone di pane “biologico” con farina macinata nonsoquantevolte e l’ho pagato più di 8euro ! Ma siamo scemi ? Parole testuali del mio portafoglio.
    Mi tengo il mio lariano preso al supermercato e poi se posso compro la pagnotta al forno dei castelli romani.
    E quando posso ( e posso spesso per mia mobilità ) compro verdure e formaggi dai produttori , carne dagli allevatori eccetera. Mi piace mangiar bene ( anche perchè cucino bene ) ma non voglio farmi fottere con queste mode che si rivolgono alla massa ma praticano prezzi d’elite. Vedi Eataly , manda un operaio , un cassaintegrato a fare la spesa biologica , per riconoscenza ti ammazza.
    Detto questo , non credo che non dare il “biologico” ai ragazzi significhi avvelenarli.
    Ne sarebbero morti un bel numero ad oggi perchè non credo che tutti a casa poi mangino “biologico”. Magari solo i pargoli della contessa serbelloni mazzanti viendalmare o del conte mascetti. Ma il resto ?! Cosa mangia il resto ?!
    Se la cifra della retta rimane immutata non vuol dire che il cibo costa lo stesso , vuol dire che a parità di importo sborsato il Comune spende meno. E ripeto non parliamo di propinare salse cinesi o parmigiano prodotto in thailandia o di carne imbottita di steroidi proveniente dalla Romania.
    La mensa la darei grauita per rispetto delle tasse che paghiamo.
    Ma poi vedo le spese e vedo che a scuola il lavoro medio dei bidelli è presidiare la sedia e fare qualche fotocopia mentre per le pulizie si spendono bei soldi con ditte esterne.
    Magari poi vedo che tanto per assumere ci sono maestri e professori anche per insegnare l’arte delle dita nel naso.
    Magari risparmiando potremmo permetterci di presentare a tavola mele da 4€ al kilo , carne da 35€ al kilo , pasta trafilata al bronzo eccetera eccetera.
    Comunque per chiudere , sempre meglio di quello che veniva ( e viene ) propinato al Forteto ( ma ssshh , silenzio ! )

  13. Cara “Bibi”, perché questa le sembra una vittoria?? allora lei fa solo il tifo e di politica ha poca pratica… Se un romano su 2 non va a votare le sembra che così , chiunque venga eletto sia legittimato dal popolo?? tutti sanno che la sinistra va a votare sempre , mentre la destra ha sempre una certa disaffezione al voto,basta vedere la percentuale dei votanti del XV , che rimane un municipio di destra, ma va bene così.. ogni popolo ha il capo che si merita : se i romani vogliono votare quelli che ci hanno lasciato in mutande, nessun problema.. ma si ricorda Pirro e la sua vittoria??

  14. Non ve lamentate poi dei zingari che rubano…delle case popolari occupate dagli stranieri …dei matrimoni gay …della cittadinanza a chi ti prende a picconate…se poi mandate in comune gente del Pd…non si tratta di essere di destra o di sinistra…servono Regole più rigide…basta con la storiella volemose bene tutti!!! Bibi, diceva il compianto Little Tony, riderà,riderà,riderà, tu falla ridere.. divertiti e ridi pure..

  15. ops lo sceriffo ha preso solo il 30%, meno male almeno c’è chi è in grado di capire che chi ci ha portato alla rovina vada cacciato

  16. Parla italiano se proprio ti devi rivolgere a me, e continua a credere alle balle che ti propinano le persone per cui voti.

  17. Attenzione: il troll principale è fuori controllo. Si segnalano in particolare gravi problemi allo stabilizzatore dello stato emotivo, al diffusore di documenti autoreferenziali, al correttore grammaticale, nonché al generatore di nicknames.
    Per evitare ulteriori perdite, si invita il candidato responsabile del troll a ritirarlo immediatamente e a procedere al suo completo reset o, meglio, alla rottamazione definitiva. In tal caso verrà fornito il prodotto in versione 2.1 comprensivo del nuovo SW di emulazione di acume.

  18. @ Egregio sig. Alessandro, forse lei è un credulone ed esperto di palloni, io le ho riportato un’ ATTO UFFICIALE, dato che è in italiano corrente avrà la capacità di leggerlo… e di capirlo. Lì sopra non possono essere riportate cose non vere, se c’è un piano di rientro di un debito antecedente , qualcuno l’avrà pur fatto…non è questione di destra o sinistra..
    Non sono certo io che credo agli asini che volano…

  19. Aragorn, ma veramente paghi il biologico il triplo?! Mannaggia, ti sei fatto intortare… ma dov’eri, a Forcella?.. Io però ho fiducia che all’ufficio acquisti della società che fornisce i pasti ci siano persone più capaci a comprare sul mercato…
    Comunque, tu paga pure il triplo, rimpinzati di pesticidi e diserbanti, continua a essere prigioniero dei luoghi comuni, ma lascia stare i bambini. Non so se tu hai figli, ma un padre, se non è un bastardo, tende a dare il meglio in termini qualitativi ai propri figli, anche a costo di fare qualche rinuncia. Alemanno invece, a dispetto della Legge, insiste nel voler dare cibo sempre più scadente ai bambini al solo scopo, come dici anche tu, di far cassa! Io non conosco parole educate per descrivere chi si comporta in questo modo…

  20. Sig. Aragorn, come vede sono riusciti dal silenzio dopo 4 giorni… sicuramente per la paura di un esito negativo… ora rialzano la testa.. poveri illusi..

  21. Senza fare inutili polemiche e scrivere commenti di lunghezza infinita, mi pare che sul costo dei prodotti biologici si parli un po’ a caso: chiunque vada nei supermercati sa benissimo che i prodotti biologici costano nettamente di più di qualunque altro prodotto dello stesso tipo. Biscotti, frutta, pasta, pane, ecc…
    E non lo dico io, eh! Ma le etichette dei prezzi ed, ovviamente, lo scontrino.
    Non entro nel merito della qualità o altro (ogni tanto ho provato alcune cose, altre le prendo saltuariamente pure molto buone), però questi prodotti sono cari e pure tanto!

  22. che strazio…
    Dal sito Coop (http://www.e-coop.it/virtualShop/indexVS.jsp):
    – banane bio (nonché equosolidali) € 2,58/Kg; banane col bollino della multinazionale (che fa le guerre in Africa e affama mezzo mondo) € 2,44/Kg. Le sembra un prezzo “nettamente” più caro, Manolo?
    – Mele golden bio € 2,68/Kg; mele golden non bio € 1.98/Kg, le sembra il triplo citato da altri, Manolo? Vado avanti?
    Che poi non è che esiste solo il supermercato… bisogna anche sbattersi un po’ nella vita per trovare le soluzioni più vantaggiose…
    Una curiosità: lei suo figlio lo fa (o farebbe) dormire tutti i giorni su un materasso di serie C, facendogli venire la scoliosi, per risparmiare un 10-15%?

  23. Prof. Paolo, non se la prenda sempre.
    Io non parlavo di “doppio o triplo” infatti, ma parlavo di “più caro”.
    Le posso assicurare che a me piace mangiare bene, sia come cucina sia come qualità dei prodotti, ma nella spesa di tutti i giorni se cercassi tutto bio significherebbe aumentare ogni singolo prodotto del 30% circa di media (alcuni meno, altri di più).
    Ora non è che i prodotti non bio siano cancerogeni, la mia impressione è che però ci sia un certo business dietro. Troppo costosi. E l’alternativa non è l’avvelenamento.
    Il discorso a mio modo di vedere è solo questo. (io li compro, ogni tanto e solo alcune tipologie)

  24. @ Sig. Manolo, sembra che anche il candidato a sindaco della sinistra promuova il km. ZERO come il sindaco uscente, sconfessando chi continua ad aggrapparsi agli specchi… http://www.ignaziomarino.it/visualizza-banner/?banner=1312 .
    Naturalmente il riferimento non è a lei, ma a chi fa terrorismo psicologico ed arriva a strumentalizzare anche i nostri bambini ( lui è stato il primo a nominarli) pur do sparlare di Alemanno.

  25. Caro Alessandro Manolo,
    ma se lei scrive “mi pare che sul costo dei prodotti biologici si parli un po’ a caso” e poi “i prodotti biologici costano nettamente di più”.. io cosa devo pensare? Lei scrive in un italiano chiaro e corretto, che non lascia spazio a grandi interpretazioni.
    Se poi legge con attenzione il mio post, scoprirà che “il triplo” non era riferito a lei.
    Bene, quindi concordiamo (e il mio link parla anch’esso chiaro) che il biologico costa solo un po’ di più, semplicementefacendo gli acquisti in modo comodo on-line.
    Il punto però non è se il Sig. Manolo o il Prof. Paolo comprano biologico o meno. Il punto è che l’hanno tolto dalle mense dei bambini per far cassa…
    La saluto

  26. Ariecco multiNico!
    In che senso “sconfessando”, di grazia? Mi indichi dove avrei detto di essere contrario a “Km 0″? Su, avanti! Io acquisto ove possibile a” Km 0″ da più di 15 anni. Lei, come Alemanno (e ahimé credo anche Aragorn), fino a ieri avreste associato “km 0” solo a un’automobile in vendita da un concessionario; poi qualcuno ha detto al Sindaco di usare questa categoria (propria dell’ambientalismo lontano dalle vostre posizioni) per strumentalizzarla e utilizzarla in contrapposizione al biologico… come se la filosofia che c’è dietro al biologico e al km 0 non fosse la stessa…Ma perché non si rilassa un po’, eh?

  27. Dalla faziosità verbale del “professorino” in tutti suoi interventi si capisce che se c’è uno che deve rilassarsi qui è solo lui.. guai a discutere il suo “VERBO”.. non si rende conto che più alza i toni con tutti i vari commentatori e più rimedia magre figure.. Si ritiri in buon ordine , tutti possono sbagliare. specialmente quando si vogliono strumentalizzare i nostri figli..
    Io chiudo qui il discorso, perché tra poco lo farà la redazione.

    P.s. : “facendo gli acquisti online alla coop..” ma lei sta proprio fuori dal mondo, come se il comune possa fare gli acquisti come se fosse un privato…

  28. @MultiNico, si ricorda queste parole?

    “la favoletta (di Alemanno sul buco finanziario), gliela racconto martedì prossimo.. o al massimo 15 giorni dopo.. ci rimarrà male e si rattristerà, lei con il suo collega vivisezionista (che ultimamente non ne azzecca una…),ma è la legge della democrazia…”

    Beh, martedì è passato, i 15 giorni anche e io, nonostante le sue jettature, non ci sono rimasto male per niente. Ora mi sono messo comodo e sono in attesa di ascoltare la sua favoletta…
    Prego.
    Ah, quando ha finito mi spieghi anche la legge della democrazia.
    Grazie

    … è vivo?
    … c’è ancora?

  29. Questi commenti fanno capire la pochezza delle persone… vabbè… io, a differenza sua, so accettare il risultato elettorale. Qui se c’è un vero vincitore quello è Goffredo Bettini, che ben sapendo di avere nel PD romano tutte persone impresentabili, ha candidato l’illustre sconosciuto… ma uno che dice che per prima cosa chiuderà via di Fori Imperiali non si rende conto che paralizzerà la città in 5 minuti.. mahh.. ci divertiremo..
    Ora però le cose cambieranno.. in tutti i sensi,ma mica a livello amministrativo…nooo… adesso tutto ciò in cui siete sempre bravi,cioè la protesta becera,faziosa e continuativa ora passa a chi sta all’opposizione, e servirà a poco dire che è colpa di chi c’era prima di voi, perché l’avete sempre additata come una scusante verso chi aveva amministrato finora.
    p.s. : onore ai vincitori, ma non dimentichino di essere dei sindaci e dei presidenti di minoranza, essendo stati votati da un romano su quattro (sarebbe stato lo stesso se a vincere era il centrodestra).

  30. Il senatore de PD Ignazio Marino ” illustre sconosciuto” ? Nico Ferri sa tutto della politica romana, ma si ferma li’

  31. @Sig.ra Oliva, bastava capire che il riferimento era nel contesto romano,dove prima non aveva mai operato politicamente… facendo parte degli illuminati di sinistra ci sarebbe dovuta arrivare da sola..

  32. MultiNick, che fa, il vago? Invece di farfugliare cose senza senso sul PD romano o sulle proteste faziose (di cui sappiamo lei essere esperto), perché non tiene fede al suo impegno? Niente più storiellina falsa del buco di bilancio da 12,7 miliardi di Euro? Finita la campagna elettorale fallimentare non serve più la messinscena? Ah, forse, visto che Alemanno non ha risanato un bel nulla, ora quelle cifre sparate a vanvera potrebbero far comodo a Marino! E’ per questo che non ce la racconta più?
    E poi, mi spiega la storia della “pochezza delle persone”, cortesemente? Grazie.
    Ps: guardi che io ho accettato il risultato elettorale! Che diavolo si sta inventando? L’ho accettato eccome! Lei invece, a giudicare dai suoi commenti, ancora deve metabolizzare…

  33. La pochezza è delle persone che non sapendo cosa dire,attaccano a livello personale : lei non dimostra altro, se ne faccia una ragione. Sul sito del comune c’è il resoconto UFFICIALE di fine mandato del quinquennio Alemanno,di cui il link è stato già pubblicato su questo blog, se lo studi e poi vedrà che le favolette non esistono, i buffi della sinistra sono reali, ed io con gli altri romani dovremo ripagarli con le nostre tasse ancora per decenni, lei probabilmente non le paga perciò non si preoccupa.
    Forse non ha capito che da oggi la situazione si è ribaltata totalmente , da oggi sarà lei e i suoi sodali a dover giustificare le malefatte amministrative a livello comunale e municipale (perché ci saranno tranquillamente..), e non potrete nemmeno appellarvi a quella che sino ad oggi lei ha definito favolette o storielle, perché così rispondeva ogni qualvolta si faceva riferimento alle amministrazioni precedenti : vedremo come si comporterà… a protestare siamo bravi tutti… a u g u r i .

    p.s. : se per lei ho farfugliato sul Pd romano, significa che lei quel partito non lo conosce proprio.. s’informi sul personaggio menzionato prima di interloquire..

  34. Capisco che chi viene messo continuamente all’angolo (grazie anche alle proprie improvvide affermazioni e promesse) abbia difficoltà a confrontarsi in modo serio e circostanziato, ma devo dirle che lei sbaglia, e sbaglia varie volte! Io so bene cosa dire, semmai è lei che, con le sue continue accuse, smentite e giravolte, piega i suoi giudizi in modo opportunistico, a seconda di ciò che in quel momento la vostra propaganda esige.
    Guardi che io il quel documento (a firma Alemanno…) l’ho letto. E’ lei che l’ha postato senza leggerlo, come fece per il documento della Corte dei Conti. Infatti, se l’avesse letto, si sarebbe accorto che i 12,7 miliardi di euro di buco, semplicemente non esistono. Da quanto scrive su questo blog, dubito che lei abbia le competenze per capire cosa c’è scritto su un documento che tratta di contabilità pubblica, e stavolta smetto di fare il buono e non le indico neanche la pagina dove le sue affermazioni sono smentite in maniera palese. Se la cerchi da solo.
    E sbaglia ancora nei suoi ragionamenti privi di logica. Io la situazione attuale l’ho capita benissimo. Non si è ribaltato un bel niente, perché io sono molto diverso da lei (e lo dico con molto orgoglio), non sto sotto nessuno e sono abituato a giudicare quello che vedo in modo libero. E lei è talmente poco… lucido che non si è accorto del fatto che con questa frase che ha appena scritto “…la situazione si è ribaltata totalmente , da oggi sarà lei e i suoi sodali a dover giustificare le malefatte amministrative a livello comunale e municipale” ha ammesso candidamente due cose: 1) che finora lei è stato qui a giustificare chi ha compiuto malefatte 2) che i vari Alemanno, Giacomini ed Erbaggi le hanno compiute pure loro. Complimenti, un fine comunicatore!
    PS: riguardo alle sue illazioni rispetto al mio rapporto con l’Erario, stiamo valutando se citarla in giudizio per il reato di diffamazione. Deve essere più accorto quando scrive, molto più accorto.

  35. Finisco qui la querelle, dicendole due cose : 1) lei non ha alcuna esperienza amministrativa, e lo dimostrano le sue parole, perché per chi amministra è fisiologico poter fare errori, governare una città è difficilissimo e il sorridente Marino se ne accorgerà presto, si accontentano e si scontentano tutti in un attimo. A giudicare siamo bravi tutti, specialmente quando non ci siamo mai sporcati le mani, da fuori siamo tutti in gamba, poi si scende sul campo e ci si rende conto di non avere le capacità : l’avevo già invitato a farlo, scenda in campo,ci metta la faccia,vediamo cosa sa fare lei.
    2) oggi è mercoledì e il Santo Padre nell’udienza generale ha chiesto di pregare per le persone che ci considerano male… pregherò per lei.
    p.s. : le sue intimidazioni continuano a confermare la pochezza.
    PASSO E CHIUDO

  36. Gentili Nico e prof.Paolo, abbiamo concesso il diritto di replica al signor Nico affinchè foste a quattro commenti l’uno. Ora, in situazione di piena parità, per cortesia stop ad ulteriori reciproche invettive. Grazie
    La Redazione

  37. @ LucaV, continui a ridere, e si legga anche lei il resoconto difine mandato,ma cerchi almeno lei di capirlo : i buffi sono reali ed Alemanno li ha ridotti di 4 miliardi, abbassandoli ad 8. Ha tolto tute le auto blu,ne è rimasta solo uno per il neo sindaco, ha chiuso i 9 miliardi di derivati fatti da Veltroni, devo continuare??
    Ma da domani bisogna sorridere sempre…. SORRIDETE…

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome