Home ATTUALITÀ Torquati (PD): “Perchè Giacomini rifiuta sempre il confronto?”

Torquati (PD): “Perchè Giacomini rifiuta sempre il confronto?”

“Alla scuola Soglian-Amaldi si è svolta l’iniziativa “i candidati tra i banchi di scuola” che ha visto la presenza di sei candidati alla presidenza del XV Municipio. E’ stata la seconda volta, dopo il dibattito al teatro della Chiesa San Giuliano, dove i candidati presidente sono stati invitati a presentare il proprio programma e a rispondere alle domande dei cittadini. Devo sottolineare con estremo rammarico che in entrambe le occasioni l’unico assente è stato l’ex presidente Gianni Giacomini.” E’ quanto dichiara in una nota Daniele Torquati, candidato presidente al XV Municipio per il centrosinistra.

“Queste iniziative sono occasioni perfette per poter permettere agli abitanti dei nostri quartieri di incontrare candidati e rappresentanti delle istituzioni e quindi di poter avere delucidazioni sui problemi del nostro Municipio. Gianni Giacomini – continua Torquati – è stato il presidente del XV Municipio nell’ultima consiliatura per cinque anni, è stato il presidente sfiduciato lo scorso 4 marzo dal consiglio municipale ed è nuovamente candidato alla presidenza per la coalizione di centrodestra.
Non riesco proprio a comprendere come sia possibile che rifiuti costantemente di confrontarsi con gli altri candidati, ma soprattutto rifiuti di confrontarsi con i cittadini, le persone verso le quali abbiamo il dovere istituzionale e morale di dover spiegare le competenze e i problemi del nostro municipio.”

“E’ Gianni Giacomini la persona che più di tutti dovrebbe rendere conto di quello che ha fatto agli elettori, visto che guida la coalizione che amministra questo territorio da 25 anni. Perché – incalza Torquati – è l’unico a far mancare la propria presenza ai dibattiti? Perché è l’unico a ritenere superfluo il confronto con gli altri candidati e l’incontro con i cittadini? Come può essere credibile un ex presidente sfiduciato che si presenta nuovamente a governare questo territorio se non è più in grado di affrontare un reale confronto pubblico?”

“Non posso credere si tratti di una coincidenza e non posso pensare che la spiegazione della sua assenza sia sempre dettata da altri impegni elettorali. Le persone a cui ogni giorno stringiamo le mani e a cui ogni giorno stiamo presentando i nostri programmi, sono le stesse persone che ci voteranno e che ci permetteranno di ricoprire incarichi istituzionali. Queste persone meritano la massima lealtà e trasparenza da parte di noi candidati e proprio per questo – conclude Torquati – condanno con tutte le mie forze questo atteggiamento arrogante del signor Gianni Giacomini.”

Visita la nostra pagina di Facebook

1 commento

  1. Si Tu je provi a di perche sul libretto che manna n’giro pe Prima Porta perche’ nun c’ha messo er centro polivalente che ha inaugurato abusivo , a sta domanna che te po risponne .
    Si tante vorte je chiedi com’ ha fatto a candida n’ comuniosta su a lista civica che fa riferimento a lui che Te dice presidente der consorzio a valle muricana,. .
    Si je ricordi ch’er municipio e’ stato inaugurato er 03/06/2009 ma e’ stato aperto 20 .30gg dopo che te po risponne e si magari je ricordi che ce sta dietro all’affitto che se paga a Bonifaci che a quanto pare se l’e’ comprato prima de affittallo ar municipio e me pare de ricordamme che o stesso costruttore c’aveva n’impegno cor comune de costrui na sede che doveva esse de proprieta’ comunale .
    Si tante vorte je ricordi che sotto er mandato suo so nati n’sacco de comitati e de finte associazioni forse dentro a sto periodo 5 anni so successe n’sacco de cose .Volemo parla de tutte ste liste civiche co ragazzi giovani che fanno tutti riferimento a lui , Volemo parla di finti candidati pur de ruspa n’po de voti all’avversario (im..prenditori de voti co quarche appartuccio mportante ) .
    Io saro ngenuo ma purtroppo vedo sempre piu’ opaco .
    A penso come qui ragazzi de destra c’anno sfiduciato sto tizio che sporca de manifesti tutto er quartiere e fermate dell’autobus , e cabine der gas , e centraline elettriche , inonda de libretti modello silvio di poveri .
    Domenica se tutto va bene se ritrovamo co quelli dar posto facile che danno a ricompensa ar dispensatore de demoniaca-crazia.

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome