Home POLITICA Cozza, Masini (PD): “Gazebo Alemanno a Ponte Milvio, provocazione o prevaricazione?”

Cozza, Masini (PD): “Gazebo Alemanno a Ponte Milvio, provocazione o prevaricazione?”

Da qualche giorno un gazebo elettorale del candidato a sindaco di Roma Gianni Alemanno è in bella mostra sul piazzale della Torretta Valadier di Ponte Milvio. Chi ne ha deciso l’installazione ha però dimenticato che, tre anni fa, il Consiglio del XV Municipio (ex XX) aveva disposto che lì potevano svolgersi solo eventi culturali o istituzionali. Inevitabili le critiche e le polemiche per quello che secondo alcuni  appare come un atto di forza sulla volontà del parlamentino locale.

Non autorizzare alcuna iniziativa da realizzare nel piazzale antistante la Torretta Valadier a Ponte Milvio fatta eccezione per importanti iniziative istituzionali e culturali, le quali comunque non dovranno avere alcun carattere commerciale – pubblicitario. Questo chiedeva la risoluzione del dicembre 2010 votata dal consiglio municipale” ricordano in una nota Alessandro Cozza e Paolo Masini, il primo candidato PD al XV Municipio e il secondo al Comune.

“Bene, è da giorni che proprio sotto la Torretta Valadier di Ponte Milvio campeggia un gazebo di Alemanno per la pubblicità della sua campagna elettorale. Per l’ennesima volta il Sindaco di questa città ignora le volontà del XV Municipio e opera in netto contrasto con le direttive chieste dal consiglio municipale. Non è una novità – continuano i due – che le volontà espresse dalla giunta Giacomini vengano disattese dal primo cittadino a testimonianza, se ancora ce ne fosse bisogno, che in questi cinque anni non è mai corso buon sangue fra i due.”

“In questi anni – incalzano – Giacomini ha negato molte iniziative, anche se ogni tanto abbiamo visto qualche pubblicità sotto la Torretta, piuttosto che Festa dell’Unità, mentre invece Alemanno molto spesso ha autorizzato installazioni pubblicitarie e politiche.”

“Chiediamo ad Alemanno – concludono Cozza e Masini – che faccia rimuovere quanto prima il suo gazebo e rispetti almeno la volontà dei cittadini del Municipio, visto che le indicazioni di Giacomini non vengono recepite.”

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome