Home ATTUALITÀ XX, Leli (VdC): “Torquati, il suo è solo chiacchiericcio da sezione”

XX, Leli (VdC): “Torquati, il suo è solo chiacchiericcio da sezione”

In campagna elettorale la politica non si ferma né di sabato e domenica, né di giorno o di notte. Il duello a distanza in corso fra il PD locale rappresentato dal capogruppo al XX Municipio Daniele Torquati e la lista Vènti di Cambiamento capitanata da Vincenzo Leli, candidato alla presidenza, registra dunque una nuova battuta domenicale. L’affondo di Torquati, sferrato sabato notte, non è stato infatti proprio gradito da Leli che, piccato, così gli manda a dire in una nota.

“E’ singolare, per usare le stesse parole dell’illustre compagno di partito di Torquati che per primo mi ha attaccato, che si usi la vicenda di una pacifica manifestazione di cittadini per l’apertura di una scuola per sferrare un vile attacco personale nei miei confronti proprio dal partito politico che per ultimo avrei pensato avesse interesse nel farlo. Il Partito Democratico, infatti, dovrebbe solo ringraziarci per aver creato un movimento capace di attrarre così tante persone in manifestazioni e iniziative che sono anzi spesso, quando non sempre, una chiara dimostrazione di quanto i cittadini chiedano il cambiamento. Un cambiamento che, prima ancora di essere tale, significa rottura con il presente e, quindi, proprio con i partiti a cui i Democratici dovrebbero fare opposizione”.

“Singolare è anche il fatto – continua Leli – quando si parla del nostro impegno sul territorio, di ridurlo ad una parentesi recente da campagna elettorale. I cittadini e sopratutto chi ci segue da tanto tempo, sanno benissimo che prima di fondare la lista civica Vènti di Cambiamento, ho creato personalmente un Comitato di quartiere, che sin dagli albori del 2010, cioè ben 3 anni fa, si è fatto conoscere, assieme e in collaborazione con tanti altri comitati, per tante iniziative ecologiche, raccolte firme, battaglie per la viabilità e contro il degrado. Singolare altresì come Torquati conosca a menadito, meglio di qualunque alfiere militante PdL, tutti i nomi, i cognomi, le cariche e chissà, forse anche il numero di interno del citofono di tutti gli onorevoli del centro-destra a cui ci associa. Se quello che il capogruppo Pd in XX Municipio dice fosse vero, che bisogno avrei avuto di partire dal basso e scegliere il percorso più lungo e più difficile di una lista civica avendo dalla mia parte i più alti vertici dei partiti al governo alla Regione e al Comune? Che bisogno avrei avuto di sfidare alla corsa alla presidenza, e quindi attaccare, oltre che il centro-sinistra, anche il centro-destra già capitanato dal noto esponente PdL e già presidente, Gianni Giacomini?”

“Ebbene invece, a sentire il capogruppo Pd in XX Municipio – sostiene Leli – sembrerebbe che il nostro, più che un movimento civico apolitico di cittadini dove ognuno dei membri mette da parte da tempo i propri pregressi percorsi di una parte o dell’altra in nome dell’impegno a cambiare il territorio, sia invece una colonia di squilibrati mentali masochisti e autolesionisti, imperterriti nel criticare quelli che vengono definiti loro amici.”

“Noi di Vènti di Cambiamento alle critiche abbiamo risposto con i fatti, organizzando una manifestazione di protesta per la mancata consegna di una scuola al territorio. Non avremmo dovuto farlo se non avessimo voluto dare contro a quella Commissione Scuola di Roma Capitale, già chiamata in causa da Torquati e presieduta da quello che viene indicato come nostro primo compagno di merende”.

“I democratici – conclude Leli – se così vogliono ancora essere definiti, imparino a mettere da parte gli attacchi di repressione politica in stile ‘Grandi Purghe’ e si preparino ad un serio e leale confronto politico per le elezioni amministrative di maggio, basato su reali fatti ed effettive azioni sul territorio. Cose che evidentemente così poco conoscono, invischiati come sono in uno sterile e superficiale magma di chiacchiericcio da sezione.”

Visita la nostra pagina di Facebook

35 COMMENTI

  1. ho letto… ho letto… ascolto e vedo chiacchierare il sig. Leli su fronti diversi e in posti diversi… la mia non è una posizione politic anei suoi confronti, è solo la voglia di capire come mai si diverta a parlare e ad illudere tanta gente con delle bolle di sapone.

  2. Sig. Leli, come fa a dire movimento civico apolitico se proprio lei per primo parte con Imago XX e fa riferimento ad un politico come Aracri? Quanto ad attrarre “così tante persone”, comprensibile la sua volontà di enfatizzare, ma “circa una trentina di persone” (parole sentite al TG Regione, non mie) non mi sembrano così tante dopo 3 anni di impegno “dagli albori del 2010″…. La “copiosa” (sic) manifestazione da lei annunciata….
    Sia meno astioso verso tutti, meno “sparone” e più onesto nel ventilare ai cittadini i miracoli che lei farebbe…. Ho già avuto modo di dirlo: di Onnipotente ne conosco solo uno.

  3. da quello che leggo posso dire che il Sig.Leli non si differenzia molto da quel tipo di politica che tanto bistratta!piuttosto che proporre soluzioni concrete attacca solo adottando il modo di fare politica tipico dell’opposizione, e leggendo tra le righe quasi cerca di fare coalizioni per fronteggiare “il nemico comune”!ma che razza di nuovo modo nuovo di fare politica!a me sembra tanto una brutta copia di quanto visto e rivisto!

  4. Ma non è che Torquati e i suoi colleghi di partito stanno facendo il gioco di Leli??? Non è che gli stanno dando un pochino troppa importanza?? Ma a questo qui chi lo vota?? A parte qualche commento benevolo e sicuramente di parte, non vedo a cosa serva dare tutta quest’importanza ad uno che nessuno conosce : per essere eletto presidente del municipio ci vorranno migliaia di voti, con questi interventi si sta facendo una pubblicità gratuita e mi sembra strano che politici navigati come quelli del Partito Democratico cadano in questa trappola.
    Fatelo cuocere nel suo brodo… scomparirà così com’è venuto…

  5. Ho capito siamo nel covo del PD. Ovvio che tutti i commenti siano di questo genere. Peccato che anche stavolta prenderete una bella delusione. E sta volta sarà ancora più bella perché ci credete tantissimo…

  6. una volta hai detto che eravamo tutti pidiellini oggi dici che siamo del pd, avete idee molto chiare a quanto pare ! continua pure con le frasi a effetto tanto l’abbiamo capito che servono solo per distogliere l’attenzione dalle domande alle quali non rispondete e non risponde.

  7. Concordo con Daniela, sia Leli che i suoi sostenitori stanno dimostrando astio ed arroganza, e non si rendono conto che la loro azione si limita alla vana protesta, perchè quando si chiede loro un confronto dialettico non hanno idee da contrapporre.
    Non sono in grado di sapere cosa accadrà tra qualche mese, ognuno ha le sue speranze ed aspirazioni, ma continuo a pensare che questo Leli sarà solo una meteora, non ha e non avrà alcun peso politico.

  8. astio politico ?!? e perchè mai ? Qui sono tutti testimoni che livore supponenza e ‘altezzosità abbondano nei tuoi commenti non nei miei ! Astio no però allergia ai pifferai magici che si candidano a presidenti di municipio ma non rispondono a chi gli chiede spiegazioni sui proclami quella si di quella ne ho tanta.

  9. Eccomi! scusate ma il poco tempo a disposizione non mi permette di interagire molto nei vari siti e blog. A dimostrazione che non e’ nel mio stile sottrarmi al confronto, chiunque voglia incontrarmi privatamente o anche in gruppo do la mia completa disponibilità. Questo è il numero privato dove potermi contattare e prendere un appuntamento. Avanti tutta! 😉

    Luana tel. 335.6335548

  10. Nelle elezioni si può vincere e si può perdere. Lo decidono gli elettori e sono la regola fondamentale della democrazia. Ma la qualità della democrazia non passa solo attraverso il voto per sceglier la rappresentanza istituzionale ma anche per la promozione della partecipazione attiva e, per quanto possibile, corresponsabile, dei cittadini. Per questo abbiamo fatto le primarie, per questo il PD ha sette circoli attivi nel territorio 365 giorni l’anno, per questo moltiplichiamo ogni mese il numero di incontri, seminari, dibattiti : per informare e diffondere consapevolezza su temi complessi e cercare insieme possibili soluzioni. Non sempre ci riusciamo come desidereremo, ma non veniamo meno all’impegno, all’onesta, alla richiesta di trasparenza. E continueremo a farlo anche dopo le elezioni, sia che staremo al governo del municipio, sia, se ciò decideranno gli elettori, all’opposizione di un governo di destra che continuerà con la sua vuota propaganda e i suoi continui fallimenti.

    Coordinatore PD del XX municipio

  11. Non mi piace l’accanimento nei confronti di una persona quale che sia la sua estrazione sociale o il suo credo politico e pertanto non mi piace questa continua aggressione contro il Sig. Leli (che non è certo il mio idolo!); magari non sarà un campione di simpatia e forse le spara grosse ma ha tutto il diritto di farlo come tutti i candidati a queste elezioni. Quanto avvenuto nei Consigli Regionali dove per truffa e peculato sono stati indagati gli appartenenti a TUTTI i gruppi politici (non ha importanza quale sia la cifra rubata perchè a rubare si fa sempre peccato!) dovrebbe indurre ad una maggiore cautela. E quelle accuse sul titolo di studio e sulla sua preparazione: abbiamo portato in parlamento cantanti, attori, pornostar, farabutti, ladri, cocainomani……Ma perchè Maurizio Landini che guida molto bene la FIOM si è laureato ad Harvard? Leli cavalca la protesta e si fa pubblicità sui giornali? E allora? Ma perchè gli altri che fanno? Se Leli non vale una cicca saranno gli elettori a deciderlo (e non è che quelli di destra sono tutti cretini e quelli di sinistra tutti intelligenti). Al Sig. Giaci che accusa i suoi sotenitori di “astio e arroganza” vorrei chiedere se quella frase malevola “fatelo cuocere nel suo brodo….sparirà” non è astiosa e arrogante.
    Cari miei datevi una bella calmata e ricordatevi che c’è sempre il CIPRALEX!

  12. Caro Strix, nessuna malevolenza posso avere nei confronti di uno che non conosco, ho solo espresso il mio pensiero nei confronti di chi vuole diventare un uomo pubblico e viene dipinto come l’uomo nuovo, mentre tu stesso stai dicendo che non fa altro che quello fatto da altri, quindi nessuna novità… Certo che saranno gli elettori a decidere, ma se su questo blog gli è stato chiesto da tanti elettori di spiegare bene come farà in pratica a realizzare quel popò di programma che ha stilato e lui risponde che riceve “per appuntamento”… beh a me viene da ridere… non so a te… sembra l’annuncio di una massaggiatrice (per non dire altro) e non di uno che si candida a presidente del municipio.
    Puoi anche considerare questa come battuta astiosa,ma ti assicuro che non lo è, basta rileggere bene il post di Leli e avrai la stessa sensazione.
    p.s. : ti assicuro anche sulla mia situazione mentale, non ho attacchi d’ansia e di panico, quindi non ho bisogno de medicinale consigliato.

  13. Bravo Leli, stiamo già organizzando un viaggio collettivo per venire in udienza sperando che possa riceverci visto i suoi molteplici impegni.
    Scusi Leli, passando dallo scherzo al serio, ma non le sembra un po’ altezzoso dire ai cittadini prendete appuntamento se volete parlami ? Se non sbaglio è lei che sta chiedendo i nostri voti quindi è lei che dovrebbe scendere a valle dai cittadini per stabilire un rapporto e non noi salire sul monte a ricevere il suo verbo !
    Se poi è troppo complicato incontrarsi fisicamente le sue risposte alle nostre domande le può scrivere pure qui, sarebbe proprio meglio sa com’è, verba volant…. buon lavoro e buona campagna

    PS: per favore risponda lei però, non Luana, Maria Carla, Cristina etc etc (ma neanche un uomo fra i suoi sostenitori ?!?!)

  14. Berlusca di poveri sei na forza, mi conscenta.
    Co tutte ste maschere che je girano attorno se confonne ( scusa se dice nick ).
    A preside ma veramente ce credi che te chiamamo pe chiedete che ?
    Si stamattina hai timbrato er cartellino all’AMA .
    Oppure si c’hai er permesso sindacale .
    Oppure quanti sordi hanno nvestito pe te .
    A me come a tanta gente nun ce mporta tanto questo, ognuno e libero de fa quello che je pare .
    De solito er prete se riconosce da tonaca , ma poi so le opere che dimostreno si e’ veramente quello che sembra..

    Comunque su na cosa te posso da ragione e’ na settimana che tira vento nun so e’ Tuo ma vento e’.

  15. Non è che perché scrive romanesco le è permesso fare allusioni così gravi. Mi domando la redazione come possa approvare commenti in cui si allude a reati come quello del nostro amico qui sopra.. tra l’altro senza nemmeno la firma di un nome dietro al commento

  16. Caro Giaci il tuo ultimo commento è sicuramente migliore….così va meglio.
    Quanto al Cipralex lo consiglio solo a chi ne ha bisogno (io per esempio lo prendo quando mi sento come Michael Douglas in “Un giorno di ordinaria follia”…eh…..eh…..)

  17. Daniela Leli ha già fatto 2 gazebi nelle ultime 2 settimane, uno a Vigna Clara e uno a Ponte Milvio. Perché non è andata a chiederglielo di persona? Magari con un bel registratore audio? Le date erano state ben pubblicizzate….

  18. Io prima de vota na persona oggi vojo l’analisi der sangue .
    E siccome pure ar municipio ce so arrivati me dispiace che null’avete capito che a gente vole sape n saccco de cose che nun ce dite .
    Apriteve fatece vede a trasparenza cosi vedemo mejo .
    Magari me ricredo te porto quarche votarello de sti tempi ma prima me devi fa vede er colore der SANGUE .
    Sinno posso esse libero de pensa che sei come l’artri .
    So meno cattivo de quanto pensate.

  19. Gentile sig. LELI, dice che “non e’ suo stile sottrarsi al confronto, chiunque voglia incontrarmi privatamente o anche in gruppo do la mia completa disponibilità” e alla fine lascia il recapito di una certa “LUANA” piuttosto che il suo??? Va bene che punta alla presidenza però… Se la mettiamo in questo modo, allora facciamo così, le lascio io la mia email studio.reialberti@gmail.com Mi spieghi come fa un candidato alla prima volta alle elezioni a presentarsi come presidente senza aver fatto nulla prima, come mai, visto che viene da una corrente di destra, si presenta a bomba contro tutto e tutti, e da dove vengono le competenze che le permettono di avere cognizione di ogni cosa. Francamente sono questi i punti della sua campagna che non comprendo, se naturalmente non consideriamo il fatto che lei ha presentato un piano di intervento che prevede interventi strutturali e infrastrutturali per i quali servono talmente tanti fondi che neanche una Regione probabilmente riuscirebbe a sostenere!

  20. Concordo con i commenti dei sig.ri Giaci,Strix e Alberti . Ma come si fa a presentarsi ad un elettorato che non ti conosce scrivendo che risponderà per appuntamento…
    @ Sig. Leli,
    E’ LEI CHE DEVE FARSI CONOSCERE,
    E’ LEI CHE DEVE PRESENTARE A NOI UN PROGRAMMA ELETTORALE,
    E’ SEMPRE LEI CHE DEVE DIMOSTRARE A NOI CITTADINI ELETTORI COME FARA’ A REALIZZARE PRATICAMENTE IL SUO PROGRAMMA, CON QUALI SOLDI
    Questo blog le dà la possibilità a costo zero di farsi conoscere e Lei cosa fà ?? RICEVE PER APPUNTAMENTO… OK … ANCHE IL NOSTRO VOTO PER LEI POTREBBE FARSI DESIDERARE… E NON POCO…
    Era meglio se non interveniva sul blog… le sue fans hanno fatto meno danni..

  21. @ DANIELA: è chiaro come il sole che lei si è inserita nel discorso per fare POLITICA e per schierarsi a favore di LELI, al di là dei falsi moralismi elencati nelle sue parole. Qui si parlava da cittadini, e da cittadini si constatava che una persona che parla e parla solo a ridosso delle elezioni non è mai presagio di buoni propositi! Né tantomento di opere sagge… Ci rifletta, in Italia è già successo ai tempi della democrazia cristiana!

  22. gentilissimo Bruno è chiaro come il sole che questo post lei l’ha pensato ieri quando il sole è mancato proprio con tutto quel diluvio che ha fatto ed è chiaro come il sole che lei ha sbagliato in pieno ! Io fare politica pro Leli ?!?! Forse troppo sole l’ha abbagliata ! Le auguro una bellissima giornata, oggi il sole c’è…

  23. Mi scuso con lei per il malinteso… anzi le tendo la mano. Ora siamo in due a non fare politica pro Leli, e non siamo i soli! Molta gente che conosco ce l’ha tantissimo con lui. Promette questo, promette quello… raccoglie firme per la campagna elettorale e illude i cittadini… quanta fuffa!

  24. Sig. Leli,
    io sono 3 anni che aspetto da lei una risposta sulla questione di P.zza Monteleone da Spoleto che lei aveva preso a cuore con la sua associazione IMAGO XX. L’ho contattata diverse volte tramite mail per chiedere aggiornamenti. Riporto qui la sua risposta:

    Subject: P.zza Monteleone di Spoleto
    From: Pietro
    Date: Wed, November 21, 2012 9:46 am
    To: segreteria@imagoxx.it

    Corpo del messaggio:
    volevo avere un aggiornamento sul progetto per la nuova piazza.
    Grazie

    Oggetto: RE: P.zza Monteleone di Spoleto
    Da: segreteria@imagoxx.it
    A: “Pietro”
    Data: 25/11/2012 11:49

    Buongiorno,

    al momento siamo in attesa di essere richiamati dopo la Commissione in Campidoglio. Speriamo presto ci facciano sapere novità.

    La terrò aggiornata sullo sviluppo futuro.

    Cordiali saluti
    Vincenzo Leli

    3 anni di lavoro e questa è la risposta????????

  25. … per votare Leli mi basta che…. si presenti CONTRO Giacomini…. il resto conta poco (e a condizione che dica SUBITO che non farà MAI accordi al ballottaggio….)

  26. Siamo arrivati a 32 commenti. Niente male. Tutta pubblicità. Niente male per uno che “non fa paura a nessuno”…. Continuate così! Mi raccomando,Notte 🙂

  27. Dato che il “signor” Leli rimprovera al consigliere Torquati di essere poco democratico, gli parla di repressioni politiche,di grandi purghe, ecc., voglio fare conoscere a tutti il comportamento MOLTO DEMOCRATICO di questo “signore” sul social network Facebook nella giornata odierna : stamattina ha postato una foto sulla bacheca , non preoccupandosi nemmeno della privacy dei possessori delle auto che erano ritratte, e si lamentava della fila che si crea quasi quotidianamente sulla Cassia, imputandola al semaforo della Giustiniana. Prendeva spunto da ciò per affermare che nel suo programma elettorale è prevista la costruzione in project financing di una rotatoria. Fin qui nessun problema, poi nell’arco della giornata ci sono stati diversi interventi da parte dei feisbucchiani interessati (in tutto circa 36 commenti tra domande e risposte), in cui gli si contestava quale sarebbe stato il ritorno economico di un privato nella costruzione di detta rotatoria (che tra l’altro mi sembra sia già in progetto e finanziata dalla amministrtazione uscente) : lui rispondeva che il ritorno economico era nei tabelloni pubblicitari che sarebbero sorti sulla rotatoria, quindi aumentando l’inquinamento visivo che in quella zona è già oltre ogni limite.. In più faceva notare che è anche presidente di un comitato per l’ambiente del Lazio, quindi è a favore del cartellone selvaggio.. Mi sono permesso di intervenire nella discussione insieme ad altri signori : il risultato è che stasera ha cancellato tutti i post che gli erano contrari, lasciando solo quelli “carini”…
    Sig. Leli, prima di far la morale e di dare lezioni di democraticità a chiunque, si faccia un esame di coscienza e si alleni un pò di più a reggere un confronto dialettico con gli elettori del XX … stasera ha perso parecchi punti,se mai li avesse avuti…
    Cordiali Saluti

  28. Nico Ferri: chapeau ! Ogni tanto le devo battere le mani (non ci si abitui però).
    Se questo è il concetto di democrazia per il signor Leli che vuole solo essere osannato e non discusso, che manda avanti le segretarie e che non si è degnato una sola volta di intervenire qui a rispondere alle domande, meglio starne alla larga !
    Sono andata a vedere su facebook, ha ragione, tutti i commenti sono stati cancellati, che tristezza ! ne hanno lasciato solo l’ultimo ma non mi sembra indirizzato a lei, sbaglio? buona giornata.

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome