Home ATTUALITÀ Boxe, a Tor Di Quinto laurea per il “piuma” Pisanti

Boxe, a Tor Di Quinto laurea per il “piuma” Pisanti

Nella bella riunione organizzata dalla Roundzero di Luca Ferrara e Giulio Spagnoli, il peso piuma Mario Pisanti ha superato ai punti Emiliano Salvini, laureandosi per la prima volta in carriera campione d’Italia. Troppo più agile e preciso Pisanti, sempre scattante, capace di trovare la misura e piazzare i colpi decisivi che gli hanno assicurato la vittoria unanime (96-94, 97-95, 96-94). Salvini ha dato fondo a coraggio e abnegazione e ha reagito come ha potuto contribuendo alla riuscita del match.

Un match spesso spettacolare e ben apprezzato dal pubblico accorso nell’Impianto dell’USD del presidente Massimo Testa a Tor di Quinto, da sempre regno del calcio, e  che la RoundZero sta facendo apprezzare come nuovo tempio della boxe romana.

Adesso per Pisanti, 33 anni e tanta freschezza agonistica, si aprono scenari di carriera impensabili per un pugile che sembrava ormai nel dimenticatoio.

In apertura di riunione il 23enne Andrea Angelocore, welter romano di belle speranze, dopo una partenza al rallentatore  ha mantenuto l’imbattibilità superando il magiaro Istvan Kiss.

Sfida spettacolare nel derby dei pesi medi vinto dal 24enne romano (e romanista!) Manuel Grimieri sul 26enne laziale Diego Velardo. Un match di grande correttezza, nonostante l’agonismo e la determinazione dei due atleti, che si concludeva in anticipo per una brutta ferita al sopracciglio di Grimieri. Il ragazzo si ribellava alla decisione, cercava di abbandonare il ring a stento trattenuto dai tecnici che gli facevano capire che invece si sarebbe andati a un verdetto tecnico, conteggiando i punti in quel momento sui cartellini dei giudici che assegnavano la vittoria a Grimieri.

Vittoria infine al fulmicotone per Giovanni De Carolis che dopo 2’07” del primo round mandava ko l’ungherese Zoltan Kiss. Vittoria dedicata al figlio Noa, nato domenica scorsa.

A bordo ring spiccava la presenza di Emiliano Marsili, accompagnato dal vicesindaco di Civitavecchia, Enrico De Santis. Il 16 febbraio Marsili tenterà la conquista del titolo Europeo dei pesi leggeri e la città si sta mobilitando per assicurare all’atleta della Round Zero un tifo adeguato alla  prestigiosa sfida. Nella stessa riunione combatterà anche Daniele “Bucetto” Petrucci, per quella che si annuncia come una serata di grandissima boxe.

Moremassi

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome