Home AMBIENTE Todini (PdL): al via la sistemazione di aree verdi del XX Municipio

Todini (PdL): al via la sistemazione di aree verdi del XX Municipio

“Con gli odierni sopralluoghi nel XX Municipio, effettuati unitamente all’ufficio giardini, abbiamo potuto constatare che le molteplici segnalazioni dei cittadini stanno trovando soddisfazione e altri interventi sono stati pianificati per il futuro”. Così in una nota Ludovico Todini, consigliere capitolino PdL e membro della Commissione Ambiente, spiegando, ad esempio, che a Labaro i Parchi Marta Russo e Vanessa Russo sono in via di conclusione e, successivamente, si procederà al completamente delle potature delle essenze arboree del Parco della Pace a Grottarossa”.

“Inoltre – aggiunge Todini – sono stati pianificati interventi di bonifica e risanamento dell’Area Cani di Via dell’Alpinismo e del Parco Atleti Azzurri d’Italia a Vigna Clara, delle aree di Via S. Godenzo, del giardino dei Caduti sul Fronte Russo a Tomba di Nerone e del Parco di Villa di Livia a Prima Porta. Un cronoprogramma che sarà puntualmente rispettato senza cedimenti o meline. Un impegno riconosciuto anche dai cittadini e comitati oggi presenti durante i sopralluoghi “.

Visita la nostra pagina di Facebook

12 COMMENTI

  1. Avrei gradito che l’On. Ludovico Todini con cui ho avuto sempre un rapporto di reciproca stima e fiducia fosse riuscito a far pianificare dal Servizio Giardini questi interventi in tempi meno sospetti, per allontanare del tutto il dubbio che siano strumentali in prospettiva delle ormai prossime elezioni comunali.
    Faccio presente ad ogni modo al sig. Lucav che l’apertura al pubblico del Parco Volusia non dipende tanto dal Servizio Giardini quanto dal costruttore Parnasi che in cambio della compensazione delle cubature già da lui realizzate ad Eur Castellaccio deve ancora rispettare l’impegno assunto di attrezzare a sue cure e spese il parco di Volusia.

  2. Speriamo non ci siano cedimenti o “meline” (?) soprattutto ai Giardini di Tomba di Nerone (Parco Caduti sul Fronte Russo) perchè la situazione è veramente vergognosa. Non solo l’area dedicata ai giochi e al Monumento ai caduti( usato spesso come poggia oggetti!) ma tutti i giardini sono in preda all’abbandono.
    Oggi, montando la Little Free Library, l’abbiamo fatto tra lo sconcerto dei residenti convinti che si tratta di una iniziativa destinata a durare pochi giorni.
    Il commento più favorevole è stato: “Ma che vi credete di stare negli USA!”.

  3. … Un cronoprogramma che sarà puntualmente rispettato senza cedimenti o meline” come per risolvere il grave problema della voragine di via Comparini che attende dal lontano febbraio 2010 … Vedremo .

  4. Un bravo a Todini, però mi piacerebbe sapere una cosa: si deve muovere un consigliere del comune per fare sistemare i parchi dei nostri quartieri , il municipio che ci sta a fare ?

  5. Intervengo sommessamente nel dibattito per dare alcune delucidazioni che vengono richieste.
    All’arch. Bosi, stimatissimo e serio professionista, nonchè competente studioso del Parco di Veio e non solo, col quale, confermo, di avere un rapporto di stima e fiducia, devo dire che a seguito di segnalazioni di alcuni cittadini mi sono attivato per fare una serie di interventi. Se il periodo è sospetto, non dipende da me ma dal momento in cui sono giunte queste segnalazioni ed il tempo materiale di mettere gli uffici preposti tutti insieme.
    Al Sig. Franco, che sinceramente ringrazio, posso solo dire che un consigliere comunale deve muoversi. Tanto più se considera che sono in commissione ambiente. Ho proceduto per grandi temi e non solo singolarmente. Inoltre, le segnalazioni mi sono arrivate anche da altri municipi (IV-V-VI- XI-XII-XII-XV) sui quali abbiamo fatto le medesime cose. Certo, i governi territoriali hanno il precipuo compito di coordianre gli interventi con periodicità nell’ordinaria amministrazione al fine di non farla diventare straordinaria. In più, aggiunga che troppo spesso alcuni cittadini non hanno proprio il minimo rispetto per il bene comune, tanto da pregiudicare gli interventi che si effettuano.
    Al Sig. Lucav, rimando alla risposta dell’Arch Bosi.
    Al Sig. Pira, evitando polemica politica, che non sarebbe neanche fuori luogo, posso dire che nessun progetto venne inviato alla data dell’8 agosto al Dipartimento Comunale dei Lavori Pubblici, come detto in quella sede da qualcuno, documentando l’affermazione con un numero di protocollo non rispondente al documento presumibilmente spedito.Dal 10 agosto 2012 il progetto è in attesa di validazione press il XX Municipio.
    Grazie per lo spazio e chiedo scusa per le tante righe.

  6. Dimenticavo, ad onor di cronaca, che il Parco di Via Volpi non è stato citato perchè le potature e lo sfalcio dell’erba è stato eseguito tempo addietro. Ora mancano gli arredi, che stiamo provvedendo a far mettere.

  7. A dirla tutta per i tre parchi a via San Godenzo qualcun altro non politico ma privato cittadino si è mosso. Quindi inviterei a non attribuirsi e a non prendersi meriti che tante volte non spettano e non competono a politici o burocrati o ancor peggio a forze di polizia locali (anche se in questa sede ciò non è stato fatto). Grazie

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome