Home AMBIENTE Formello, sabato il via alle adozioni di aiuole

Formello, sabato il via alle adozioni di aiuole

manifesto_adotta_aiuola.jpgLa scorsa estate prese fuoco, lasciando soltanto scheletri di radici e sterpaglia. Da sabato 24 novembre l’angolo di verde pubblico di Mont’Ecco, un quartiere di Formello, sarà invece preso di mira da un’incursione di “guerrilla gardening”. I cittadini della zona, con l’assistenza di Legambiente Formello, risistemeranno l’area nei pressi della Croce. Questo sarà il primo di una serie di appuntamenti che l’associazione ambientalista ha promosso, in collaborazione con il Comune di Formello, per l’iniziativa “Adotta un’aiuola”.

«E’ un treno che parte il 24 da una fermata chiamata Mont’Ecco – dice Emanuela Gizzi, coordinatrice dell’iniziativa per il circolo di Legambiente Formello – e che nei mesi a seguire toccherà altre tappe, altri quartieri, altri angoli abbandonati. Se salissimo numerosi su quel treno di Legambiente Formello, vorrebbe dire che qualcosa di molto profondo sta rinascendo, il senso indimenticato di far parte di una collettività, il bisogno umano di esserci e di cambiare alcuni aspetti malsani della società. Uno di questi è l’ambiente».

Ad esser piantati – nel corso della “campagna di adozioni” – saranno alcuni alberi gentilmente offerti dai vivai di zona: Agricola Formello – Formello, Agripet – Formello, Azienda Agricolo-Vivaistica Prato La Corte – Formello, Car.ca. – Formello e Verdematto – Roma Olgiata. Un vero “guerrilla gardening” con le autorità ed i cittadini insieme, una bella foto di gruppo ed un aiuola che rinasce.

L’iniziativa avviene nell’ambito della Festa dell’Albero promossa da Legambiente Formello in collaborazione con il Comune di Formello, l’associazione Il Melograno, la partecipazione dell’Istituto comprensivo di Formello e l’aiuto dei vivai locali.

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome