Home ATTUALITÀ Cassia, l’Unione Europea spiegata ai bambini

Cassia, l’Unione Europea spiegata ai bambini

unione-europea.jpgMartedì 16 ottobre, nella scuola Santissima Vergine di Via Cassia si è tenuto l’incontro “L’Unione Europea spiegata ai bambini”. Ospite dell’istituto Alessandro Battilocchio, europarlamentare dal 2004 al 2009. Eletto a soli 27 anni è stato il più giovane parlamentare europeo, non solo italiano ma di tutta l’Unione, in quella legislatura. Nel 2008 è stato poi nominato dall’Unicef “Difensore dei diritti dell’Infanzia” grazie al suo impegno internazionale al fianco dei minori.

In un aula stracolma di bambini della scuola elementare si è ripercorsa la storia dell’Unione Europea attraverso un linguaggio semplice e di facile comprensione per i piccoli studenti.
Si è fatto poi il punto della situazione sull’UE di oggi, pronta ormai, con l’ingresso della Croazia, a comprendere ben 28 Stati.

Sono seguite le tante domande e curiosità dei bambini. Anche loro hanno qualche difficoltà a comprendere bene il quadro istituzionale complessivo ed il suo funzionamento: tra Parlamento Europeo, Camera dei Deputati, Senato, Regioni, Province, Comuni, Governo nazionale, Commissione Europea, Consiglio dell’Unione e via dicendo sono in effetti davvero tanti, forse troppi, gli organi che si occupano dei cittadini.

Al termine dell’incontro sono stati distribuiti opuscoli illustrativi sul funzionamento dell’Unione Europea pensati apposta per i bambini.

“Il sogno dei padri fondatori di un’Europa unita, nato alla fine della Seconda Guerra Mondiale, è oggi sempre di più una realtà” ha detto Alessandro Battilocchio. “È importante partire dalle scuole per presentare ai bambini le tante opportunità e le tante sfide che la nostra appartenenza all’Unione Europea comporta. Bisogna far capire ai più piccoli che non sono ormai solo cittadini italiani, ma anche cittadini europei”.

Nicolò Bufalini

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome