Home ATTUALITÀ Ecco la notte delle rock band a Ponte Milvio

Ecco la notte delle rock band a Ponte Milvio

Venerdì 19 ottobre terzo ed ultimo appuntamento a Ponte Milvio di “riprendiamoci la notte”, il ciclo di eventi gratuiti di sport, musica, teatro e arte voluto dall’assessorato alla Famiglia, all’Educazione e ai Giovani di Roma Capitale con l’obiettivo di offrire idee e proposte per vivere la notte e divertirsi in modo diverso. E venerdì Ponte Milvio sarà teatro di uno spettacolo in cui ad esibirsi saranno rock band giovanili.

Il “villaggio” dell’evento sarà ubicato nella zona pedonale antistante la Torretta Valadier, dove saranno posti diversi stand a carattere sociale fra i quali NoAlcool FreeBar. Durante le esibizioni verranno infatti offerti gratuitamente cocktail totalmente analcolici ai presenti per sensibilizzare i partecipanti ad un uso corretto del bere e alla salvaguardia della propria salute dalle malattie legate all’abuso dell’alcool.

A presentare l’evento saranno i ragazzi dell’Associazione Patto Cittadino coadiuvati sul palco e in regia da Radio Kaos Italy, una web radio da diverso tempo impegnata con i non udenti dell’Istituto Statale per Sordi di Roma.

La serata aprirà alle 19, con l’accoglienza musicale a cura del DJ Didacus. Ci saranno i saluti degli organizzatori e dell’Assessore capitolino alle politiche giovanili, Gianluigi De Palo. Alle 20 avrà inizio la rassegna delle rock band The B-side Blues Band, Absolute, Hari the drop, Wendy che si esibiranno sul palco. Al termine, previsto intorno alle 23, gli organizzatori presenteranno la “Carta dei Doveri” dei giovani.

Ricordando quanto accaduto lo scorso 5 ottobre in occasione del secondo appuntamento di “Riprendiamoci la notte”, quando a causa del volume degli altoparlanti si scatenarono le proteste dei residenti e gli organizzatori vennero successivamente multati (leggi qui), è auspicabile che almeno per l’ultima serata i decibel  vengano tenuti sotto controllo.

Visita la nostra pagina di Facebook

3 COMMENTI

  1. Geniale l’idea di organizzare (e autorizzare) una rassegna rock a Ponte Milvio e poi multare gli organizzatori per il “rumore”. A quando un Gran Prix di Formula 1 con ritiro patenti ai piloti?

  2. “Accusare me di condurre una guerra violenta e brutale in Vietnam é come multare per eccesso di velocità i piloti sull’ovale di Indianapolis”.
    Queste le parole del Colonnello Kurz (M.Brando) rivolte al Capitano Willard (M.Sheen) nella monumentale opera di F.F. Coppola, Apocalypse now.
    “L’orrore….l’orrore….”

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome