Home CASSIA Lettori – Cassia, disastrosa la situazione dei bus

Lettori – Cassia, disastrosa la situazione dei bus

bus-pieno.jpg“Ho due figli liceali che vanno a scuola con l’autobus. Da giorni la situazione della mattina sulla Cassia è disastrosa: fermate piene di gente e autobus come carri bestiame che saltano le fermate”. A segnalarlo è il nostro lettore Maurizio C. spiegando che “da più giorni alla fermata San Godenzo passano solo due bus, di quelli piccoli, uno alle 7,15 e un altro alle 7,45. Anche oggi uno dei miei figli è rimasto a piedi, arrivando tardi a scuola.”

 “Ho speso 500 euro, grazie agli aumenti derivanti dalla buona gestione ATAC, per due abbonamenti “studenti”, e mi trovo un servizio che non mi aspettavo migliorasse, ma non pensavo che i 4.000 neoassunti potessero riuscire a peggiorarlo.”

“In un Municipio, il XX, nel quale a oltre 150.000 persone viene impedito di avere anche una sola fermata della metropolitana, un servizio così vergognoso – conclude Maurizio – non ci voleva proprio.”

Visita la nostra pagina di Facebook

7 COMMENTI

  1. Confermo anche per mio figlio quanto sopra: abbonamento per studente 250 euro, scuola a ponte milvio e deve stare un’ora prima alla fermata perchè almeno 2 o 3 autobus non si fermano alla fermata e quando si fermano le condizioni di viaggio sono uguali a quelle delle bestie.
    Se continua così il prossimo anno ….niente abbonamento…e neanche biglietto!!

  2. Dateje er tempo al’ATAC pare che hanno cambiato tutto , mo e’ arrivato n tecnico , magari e nartro da Bocconi , fidateve????????
    Se vedemo ar capolinea.

  3. Dalle 6.45 alle ore 7.30 gli autobus 201 223 non fanno servizio e gli studenti sono costretti a farsi i chilometri a piedi. E’ un servizio inaccettabile. Pensateci!

  4. oggi, purtroppo sono adanto al alvoro con i mezzi. Ore 7.20 fermata San Godenzo, il 222 salta la fermata perchè pieno. arriva un 201 lungo, impega cirac 2 minuti – non scherzo – per tentare di aprire e chiudere decine di volte le porte, pieno come un uovo. Poi il 301, anche quello non riesce ad aprire le porte… che strana città . ho scritto alc onsigleire Scipione, ma non risponde. Chissà se i cittadini risponderanno alle prossime elezioni.

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome