Home ATTUALITÀ La Storta – Un successo il primo Trofeo Forza Maggiore

La Storta – Un successo il primo Trofeo Forza Maggiore

forzamaggiore.jpgUna giornata interamente dedicata allo sport per ricordarne del ruolo di coesione sociale nei contesti urbani più periferici. Questo l’intento del Primo Trofeo Forza Maggiore che si è svolto a La Storta sabato 15 e domenica 16 settembre. Due giornate di gare e incontri in cui il pubblico ha avuto la possibilità di interagire con istruttori di diverse discipline sportive, dalle più note alle meno diffuse.

Diverse le Associazioni Sportive di Roma Nord scese in campo per dare la possibilità ai presenti di esibirsi in simulazioni di gare di boxe, judo, rowing, scherma, tennis e molto altro. In un week-end in cui il tempo è stato clemente, sono sfilati i nomi degli storici centri sportivi della zona, quelli in cui quasi tutti i ragazzi e le ragazze cresciuti in questa parte di Roma sono passati almeno una volta.

Il senso dell’iniziativa è stato espresso da Roberto Cantiani, Presidente della Commissione Mobilità di Roma Capitale. “Essendo cresciuto in periferia so quanto fanno le realtà sportive e i maestri che in maniera quasi volontaria cercano di portare la cultura dello sport nelle scuole e nelle famiglie – ha dichiarato a VignaClaraBlog.it – per questo abbiamo dato la nostra collaborazione convinti che lo sport sia un mezzo per uscire dal disagio sociale che spesso si crea fuori da quartieri del centro storico”.

Il successo di questo primo Trofeo è stato innegabile. A introdurlo un incontro di boxe che ha visto una sfida all’ultimo sangue fra due storiche rivali, Lazio e Abruzzo, e che si è concluso con la vittoria netta della prima squadra (quattro incontri su cinque e un pareggio).
In un ring montato al centro della piazza si sono sfidati i maggiori campioni regionali di questa disciplina che nonostante il carattere dimostrativo del contesto non hanno lesinato colpi duri per portare a casa la vittoria.

Ha fatto seguito una lunga serie di dimostrazioni concernenti le cosiddette arti marziali, dopodiché la prima giornata, iniziata nel tardo pomeriggio, si è conclusa.

Domenica mattina, fino alla fine della manifestazione, è stata la giornata degli incontri: un pubblico numeroso ha avuto modo di accostarsi, in certi casi per la prima volta, ad attività sportive più o meno conosciute. Anche se qui come in altri casi a farla da padrone sono state le discipline classiche, fra cui la danza.

Sarà stata la presenza di un volto noto come quello di Steve La Chance, ma l’attenzione maggiore è stata tutta per lui e per le giovani danzatrici dell’Accademia di Formello. VignaClaraBlog.it l’ha intervistato, e da giornale strettamente legato al territorio gli ha chiesto per quale motivo abbia aperto la sua scuola proprio ai confini del XX Municipio.

“Per prima cosa, posso dire di conoscere bene questo territorio perché da undici anni risiedo a Formello. Ma per essere sinceri a Roma era difficile, per non dire impossibile, trovare un posto di 900mq in cui fare una scuola: il costo era proibitivo. Considerando questo e il fatto che a Roma Nord ancora non c’era un’accademia di danza, e quindi concorrenza, ho capito che questo era il posto giusto”.

Queste le parole di un abitante “illustre” di Roma Nord che prima di lasciarci ci ha voluto confidare il segreto per diventare bravi ballerini.
“L’importante è cominciare presto. A trent’anni un ballerino è già verso la fine della sua carriera per cui il consiglio che mi sento di dare ai giovani che sono venuti qui oggi è di cominciare il prima possibile, e di venire in accademia già con una preparazione alle spalle”.

Come ogni manifestazione sportiva che si rispetti anche il Primo Trofeo Forza Maggiore si è concluso con la consegna dei premi. Premi che potremmo definire democratici visto che non sono andati a un vincitore ma a tutte le associazioni che hanno preso parte all’evento e che per questo hanno ricevuto una targa commemorativa in segno di ringraziamento.

“La prima molla che ci ha spinto a organizzare questo primo trofeo è stato il puro amore per lo sport – ha dichiarato a VignaClaraBlog.it Stefano Maggi, Presidente dell’Associazione Forza Maggiore – unito alla convinzione che questa passione possa essere non solo un passatempo ma un mezzo per raggiungere un numero elevato di persone e coinvolgere in uno scopo comune. Detto questo sottolineo la riuscita della manifestazione anche se ho delle riserve circa l’organizzazione di una seconda edizione dato lo scarso appoggio ricevuto dalle Istituzioni”.

Insomma, nonostante la riuscita di questa piacevole iniziativa dovremo attendere il prossimo anno per sapere se verrà ripetuta.

Adriano Bonanni

riproduzione riservata – proprietà EdiWebRoma

 

Visita la nostra pagina di Facebook

1 commento

  1. certamente una due giornate divertente e interessante, meglio della solita domenica oziosa e noiosa
    se dovesse essere ripetuta, magari con un pò più di pubblicità e in una sede più idonea, avrebbe sicuramente un riscontro maggiore

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome