Home ATTUALITÀ Bloccati dal TAR i lavori del Parcheggio di Vigna Stelluti

Bloccati dal TAR i lavori del Parcheggio di Vigna Stelluti

Vigna Stelluti LavoriSono stati bloccati da una ordinanza del TAR depositata il 1° settembre 2012 i lavori per per lo spostamento di alcuni sottoservizi Acea propedeutici alla cantierizzazione del parcheggio di Vigna Stelluti che avrebbero dovuto iniziare lunedì 6 agosto e che erano stati sospesi dallo stesso TAR in extremis il giorno dell’apertura del cantiere.

E’ questo l’ulteriore risultato del ricorso al TAR effettuato da AssoCommercio Roma Nord che rappresenta la maggioranza degli operatori commerciali della zona e che si è reso necessario, come ci comunica telefonicamente Giovanna Marchese Bellaroto anche in quailtà di responsabile di CNA Commercio, “non solo per la mancanza di trasparenza e partecipazione al procedimento di cantierizzazione, negata a ben tre diversi nostri accessi, ma soprattutto per l’anomala procedura portata all’attenzione del VII Dipartimento del Comune di Roma grazie alla documentazione da noi prodotta al consigliere capitolino delegato ai PUP Alessandro Vannini. Assocommercio Roma Nord è favorevole all’istituzione di nuovi parcheggi che abbiano una constatazione di pubblica utilità e quindi con una alta percentuale di posti rotazionali e che vengano eseguiti sotto la diretta sorveglianza delle norme di tutela preventiva condivise con il Dipartimento Mobilità di Roma Capitale.”

Tutto rimandato pertanto al 23 gennaio 2013, giorno in cui è fissata l’udienza per la sentenza definitiva del TAR.

Di seguito un estratto del testo dell’ordinanza del TAR del 30 Agosto 2012 nel quale si dispone il blocco dei lavori:

Il Tribunale Amministrativo Regionale per il Lazio 

(Sezione Seconda)

ha pronunciato la presente 

ORDINANZA

sul ricorso numero di registro generale 6560 del 2012, proposto da:

… omissis…

contro

– Roma Capitale – Municipio XX, in persona del Sindaco in carica, rappresentata e difesa da … omissis… 
– Soc ACEA ATO2 Distribuzione Spa, Soc Acea Distribuzione Spa, Soc Acea Spa, in persona dei rispettivi legali rappresentanti pro tempore, rappresentate e difese da
… omissis…

nei confronti di

Soc Stelluti Parking Srl, … omissis…

per l’annullamento previa sospensione dell’efficacia,

– del provvedimento prot. n. 04/12/pr del 26.07.12 che ha autorizzato la società Stelluti Parking srl ad occupare il suolo pubblico per spostare i sottoservizi in Via e Largo di Vigna Stelluti;

 

  • Visti il ricorso e i relativi allegati;
  • Visti gli atti di costituzione in giudizio di Roma Capitale – Municipio XX e di Soc Acea Ato2 Distribuzione Spa e di Soc Acea Distribuzione Spa e di Soc Acea Spa e di Soc Stelluti Parking Srl;
  • Vista la domanda di sospensione dell’esecuzione del provvedimento impugnato, presentata in via incidentale dalla parte ricorrente;
  • Visto l’art. 55 cod. proc. amm.;
  • Visti tutti gli atti della causa;
  • Ritenuta la propria giurisdizione e competenza;

Relatore nella camera di consiglio del giorno 30 agosto 2012 il Cons.  … omissis…  uditi per le parti i difensori come specificato nel verbale;Considerato, ad un sommario esame proprio della fase cautelare, che i lavori di spostamento dei sottoservizi cui al provvedimento impugnato sono propedeutici e strumentali alla realizzazione del parcheggio multipiano nella zona di che trattasi, il cui progetto è stato approvato con ordinanza commissariale n. 326 del 18 giugno 2010 mentre la relativa convenzione tra l’amministrazione resistente e la società controinteressata risulta stipulata in data 16 novembre 2011;
– che, tuttavia, non risulta smentito che la controinteressata non abbia ancora ottenuto i titoli abilitativi per la realizzazione del parcheggio di che trattasi tanto che i predetti lavori di spostamento non sembrano rivestire carattere di urgenza soprattutto se si considera che il mese di agosto (ovvero quello meglio indicato per la realizzazione di tali opere, per la diminuzione della viabilità nella zona) è ormai giunto al termine;
– che, avverso il progetto del predetto parcheggio, risulta altresì che i ricorrenti abbiano di recente notificato un ricorso impugnatorio (non ancora depositato presso il Tribunale) tanto che appare opportuno, in ragione del predetto carattere di strumentalità dei lavori in argomento, accogliere la domanda cautelare avanzata con il gravame in esame, ciò ai fini dell’approfondimento tipico della sede di merito;
– che, al riguardo, sarà cura della parte ricorrente richiedere al Presidente della Sezione Seconda del TAR Lazio la fissazione congiunta alla pubblica udienza del 23 gennaio 2013 anche del ricorso di recente notificato avverso gli atti che hanno approvato la realizzazione del parcheggio di che trattasi;
P.Q.M.
Il Tribunale Amministrativo Regionale per il Lazio (Sezione Seconda) accoglie la suindicata domanda cautelare nei sensi di cui in motivazione e, per l’effetto, sospende l’esecuzione del provvedimento impugnato.
Fissa per la trattazione di merito del ricorso l’udienza pubblica del 23 gennaio 2013.
… omissis… 
La presente ordinanza sarà eseguita dall’Amministrazione ed è depositata presso la segreteria del tribunale che provvederà a darne comunicazione alle parti.
Così deciso in Roma nella camera di consiglio del giorno 30 agosto 2012 con l’intervento dei magistrati:

Firmato

.. omissis…

Fabrizio Azzali

                                riproduzione riservata – proprietà EdiWebRoma

Visita la nostra pagina di Facebook

3 COMMENTI

  1. Un grazie ad Assocommercio RomaNord , che ha ottenuto il rispetto delle regole su una queestione così importante per l’intero quadrante del XX Municipio che gravita sull’asse Corso di Francia- Vigna Stelluti- piazza dei Giuochi Delfici.Lla vicenda, che speriamo si concluda con una definitiva favorevole decisione del TAR, ricorda quella, ugualmente conclusa positivamente, contro il viadotto che avrebbe dovuto collegare via di Vigna Stelluti con via Nitti, che anni fa vide come capofila il Comitato cittadino per il XX municipio e tra i sostenitori alcuni degli stessi commercianti di via Vigna Stelluti impegnati anche ora.

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome