Home ATTUALITÀ Ancora afa nella Capitale, previsti però temporali nel fine settimana

Ancora afa nella Capitale, previsti però temporali nel fine settimana

caldo2.jpgRischio forti piogge: al via piano pulizie tombini e caditoie. “Prosegue l’ondata di calore che da giorni insiste su Roma. Per fronteggiarla, la Protezione civile di Roma Capitale ha attivato una task force di operatori capitolini e del volontariato che è stata impegnata nella distribuzione di acqua refrigerata presso le fermate metropolitane di Piramide e Anagnina. Altri presidi sono stati attivati presso i musei Vaticani e Capitolini per la distribuzione di acqua ai turisti in fila agli ingressi”.

E’ quanto riferisce un comunicato del Campidoglio nel quale si spiega che “secondo le previsioni meteorologiche il caldo da bollino rosso dovrebbe lasciare la Capitale domenica 26 agosto quando sono attesi addensamenti e rischio di temporanei moderati rovesci tra la tarda mattinata e la prima parte del pomeriggio con una successiva tendenza schiarite sempre più ampie, e venti prevalentemente deboli o moderati da ovest/sud-ovest tendenti a provenire da nord-est che nel corso dei rovesci potrebbero temporaneamente rinforzare”.

“Per far fronte ad ogni eventuale disagio legato alle precipitazioni in condizioni di siccità prolungata, su richiesta degli uffici della Protezione civile capitolina il Dipartimento ai lavori pubblici e l’ Ama stanno provvedendo alla pulizia dei tombini e allo spazzamento delle caditoie, con particolare attenzione a quelle oggetto di allagamenti ricorrenti. Le condizioni di pre-allerta sono state diffuse anche al Dipartimento mobilità che sta predisponendo i dispositivi di prevenzione e di intervento nelle stazioni metropolitane e presso i principali capolinea degli autobus. Pronta ad intervenire anche la squadra emergenze del Servizio Giardini per garantire la sicurezza delle alberature” prosegue la spiegazione della Protezione civile.

“Infine, la pre-allerta è stata diramata anche alle organizzazioni di volontariato che operano in convenzione con il Campidoglio per favorire la massima rapidità ed efficacia agli interventi coordinati dalla Protezione civile. Il dispositivo contro il rischio meteo avverso sarà aggiornato sulla base dei bollettini delle previsioni del tempo che quotidianamente offriranno un quadro sempre più dettagliato sulla qualità e quantità del maltempo atteso” conclude il comunicato.

Visita la nostra pagina di Facebook

2 COMMENTI

  1. Bene la manutenzione sia dei tombini che delle caditoie, tuttavia dovrebbe andare a regime che tali interventi si facciano sistematicamente nei periodi estivi e non in via eccezionale.

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome