Home ATTUALITÀ Dove sono i 90mila euro promessi da Trony per via Riano?

Dove sono i 90mila euro promessi da Trony per via Riano?

L’annuncio arrivò nella tarda serata di lunedì 7 novembre 2011, a dare la notizia fu il sindaco Alemanno che così dichiarò: “Dopo l’incontro con i titolari del megastore Trony è stato deciso che l’azienda verserà al Comune di Roma 110mila euro per il danno prodotto nella giornata di apertura del 27 ottobre. 90mila andranno a favore della zona e del mercato rionale di Ponte Milvio e 20mila a copertura degli straordinari della polizia di Roma Capitale.”

 Dove sono i 90mila euro che dovevano essere versati e spesi a favore della zona di via Riano? Da allora, e sono trascorsi otto mesi, non un solo miglioramento s’è visto, nemmeno un vaso con qualche pianta di fiori ad abbellire il marciapiede od una rastrelliera per accogliere le bici, visto che raggiungere il mercato con l’auto è cosa da mission impossible.

Delle due l’una: o Trony non ha ancora versato quanto promesso – ed allora che lo si metta all’incasso – o la cifra è stata dirottata dall’amministrazione verso altre voci di spesa, lasciando via Riano a bocca asciutta. (red.)

Visita la nostra pagina di Facebook

11 COMMENTI

  1. Andiamo a monte… al Comune è stato dato qualcosa? Si? Allora vediamo cosa è accaduto di quanto promesso per via Riano..

  2. Non c’è bisogno.
    Trony si boicotta da solo.
    Quanto può reggere una simile strutura con costi fissi così alti ?
    Affitto , consumi , dipendenti , magazzino eccetera.
    Di contro non mi sembra granchè affollato.
    Intanto ho comprato dei tappi per le orecchie , bum.

  3. trony afferma che loro non hanno mai parlato di 90 mika euro, comunque, all’iterno del mercato è stata cambiata l’illuminazione e sono stati messi dei cartelloni con delle foto do prodotti alimentari. Tutto quà!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  4. Effettivamente il mastodontico Centro commerciale eretto a Via Riano ha portato bene solo ai palazzinari che l’hanno eretto. Probabilmente però porta malissimo ad ogni attività commerciale. Chi mette piede lì per guadagnare ne esce rovinato. Sarà perché, architettonicamente parlando, ricorda un supercarcere o un edificio cimiteriale? Bene, meglio così. Ci faremo un Museo della Stupidità Umana, un giorno.

  5. Gianni dimmi come hai fatto a sapere che Trony non ha mai parlato di quei soldi, mica vorranno dire che Alemanno se l’è inventato !!

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome