Home ATTUALITÀ Prima Porta: scopriamo un altarino

Prima Porta: scopriamo un altarino

madonnina.jpgCi scrive da Prima Porta Massimiliano B. per segnalare quello che definisce “un vero scempio”, un’offesa al sentimento religioso dei residenti di questo popoloso quartiere ai quali viene negata la vista di un’immagine, a cui in tanti sono devoti, coperta da cartelli pubblicitari affissi abusivamente e dalla segnaletica stradale che, proprio all’incrocio fra via della Giustiniana e via Villa di Livia, nascondono un vecchio, piccolo altarino.

“Le persone che, sia a piedi sia passando anche in auto, volessero rivolgere uno sguardo o un semplice gesto di ringraziamento all’immagine della Madonna del Divino Amore, nell’area sacra tra via della Giustiniana e  via Villa di Livia, sono obbligati a farlo ai cartelli pubblicitari o al cartello stradale!” scrive Massimiliano chiedendo di sapere “chi ha autorizzato questo scempio” definendolo frutto di “un vero e proprio menefreghismo, ancor più grave perchè passa inosservato anche a gli occhi dei parroci di Prima Porta”.

“Visto che nessuno provvede a fare pressioni in Municipio – conclude Massimiliano – spero che tramite il vostro giornale, che viene letto da tutti i consiglieri del Municipio XX, riusciamo a far togliere sia i cartelli pubblicitari sia i cartelli stradali e ridare visibilità all’immagine della Vergine Maria alla quale, fin da piccolo insieme a mia nonna, portavo i fiori in segno di riconoscenza.”

Spostare due segnali stradali e rimuovere qualche cartello abusivo non è un’impresa titanica e se ciò può ridare dignità ad un simbolo religioso, perchè non farlo?

Abbiamo quindi sottoposto il caso ad Antonio Scipione, consigliere delegato al traffico e mobilità del XX Municipio, nelle cui competenze rientra anche la segnaletica stradale. “Ringrazio Massimiliano e ringrazio VignaClaraBlog.it – ci ha detto Scipione – per aver segnalato questa situazione incresciosa. Voglio dire a Massimiliano che mi occuperò subito del caso sperando  di risolverlo entro pochissimo tempo”.

madonna.jpg

Visita la nostra pagina di Facebook

3 COMMENTI

  1. Buongiorno,

    “sembrerebbe un miracolo” dopo anni di scempio dove nessuno ha mai preso provvedimenti, oggi passando per via della Giustiniana, tutti noi fedeli possiamo rivolgere il nostro sguardo alla Vergine Maria senza avere nessun intralcio.

    Tutti noi, cittadini di Prima Porta, dobbiamo ringraziare il Cons. Scipione che ha mantenuto il suo impegno, anche velocemente, sono convinto che questo deve essere il rapporto che i nostri politici debbano avere con i propri elettori.

    Non possiamo dimenticare anche l’impegno del quotidiano Vigna Clara Blog, che sicuramente, senza il suo intervento, le cose non sarebbero procedute cosi velocemente.

    Grazie

  2. Mio caro Sig. Massimiliano, stupisco a fronte della rapida risoluzione del problema da lei posto e me ne rallegro. Ma ancor più però sono stupita di come l’attenzione di voi “fedeli” possa concentrarsi su un così ininfluente “scempio”, come viene definito, prodotto da un paio di cartellucci stradali di modestissime dimensioni nei confronti di un’immaginetta, a fronte dei molti e ben più gravi esempi di degrado, urbanistico e umano di cui la zona soffre davvero.

  3. Caro Massimiliano ho letto con molta attenzione la Tua lettera precedente ,inviata a questo importante quotidiano di RomaNord .
    La sensibilita’ da te mostrata verso un simbolo importante del cristianesimo e soprattutto in relazione ai ricordi che tu associ con i nonni mi fa molto bene al cuore.
    Proprio in relazione a questo Amore verso il PROSSIMO ho sollecitato piu volte il consigliere Scipione a prendere in considerazione lo spostamento di una fermata autobus molto pericolosa (incrocio via Verdello direzione P.Porta)per i viaggiatori . Sono passati 5 mesi ancora non si vede nessun segnale di buon senso , Ti chiedo come Cristiano cosa devo fare , cosa devo pensare.
    Il giornpo 24/02/2012 c’e stato l’ennesinmo incidente , un furgoncino Ape si e ‘ capovolto abbattendosi sulla fermata in oggetto e solo per un caso non sono stati travolti i pedoni, sovente ci sono persone fragili come bambini e anziani .
    La PERSONA in cui Credo mi chiede di fare tutto cio che e’ buono .
    Sono sicuro che il nostro Dio gradirebbe molto vedere azioni atte a far star bene il PROSSIMO e per fare questo ci sono tanti modi .

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome