Home ATTUALITÀ Sostituito il Comandante del XX Gruppo di Polizia Municipale

Sostituito il Comandante del XX Gruppo di Polizia Municipale

E’ ufficiale. Con effetto immediato Giuseppe Bracci, comandante del XX Gruppo di Polizia di Roma Capitale, è stato trasferito all’VIII Gruppo. La decisione è stata presa da Angelo Giuliani, comandante generale del Corpo che ha messo la sua vice, Donatella Scafati, alla guida ad interim del XX. Dal Campidoglio si nega che ci sia un nesso fra questa decisione e quanto accaduto in zona Cassia nei primi due giorni di avvio dei lavori in via Due Ponti, quando il quadrante Roma Nord è rimasto paralizzato dal traffico, ma si stenta a crederlo.

Cade la prima testa, ne cadranno altre? A noi, che siamo stati spettatori in presa diretta delle 48 ore di follia sulla Cassia, pare che l’ultimo che poteva essere responsabilizzato di quanto accaduto era proprio Giuseppe Bracci il cui Gruppo, da tempo carente di risorse e mezzi, ha fatto invece l’impossibile per tentare di rimediare alla situazione scaturita dall’apertura del cantiere di via Due Ponti – non certo decisa dalla Polizia Municipale locale –  ad una settimana dall’emergenza neve e senza offrire alla collettività soluzioni viarie alternative.

Soluzioni che invece sono state trovate 48 ore dopo il caos, come l’apertura immediata della strada di Fondovalle, pur in assenza del collaudo, ed il tentativo ora, abbattendo un marciapiede, di creare una corsia a senso unico in via Due Ponti attualmente chiusa a metà dal cantiere Acea.

Ma tant’è, pare il capro espiatorio sia stato trovato proprio nella persona di Giuseppe Bracci per quanto di lui sia stato detto in queste ore, proprio al Comando generale, che ” è una persona di valore e ha tutta la nostra stima, tanto è vero che si è deciso di mandarlo a guidare un gruppo delicato come l’VIII”.

In via Caprilli 11, sede del XX Gruppo di Polizia Municipale, Giuseppe Bracci vi era arrivato il 3 novembre 2010 dopo una lunga esperienza al Comando Generale. Entrato nel corpo a 26 anni, nel 1978, è laureato in legge ed in sociologia ed era alla sua prima esperienza al comando di un Gruppo. Quando gli è stato proposto il XX aveva accettato molto volentieri, gestire un territorio di 187 kmq abitato da oltre 150mila cittadini gli era parsa subito un’interessantissima nuova esperienza.
Così ebbe a dichiarare nell’intervista rilasciata a VignaClaraBlog.it proprio un anno fa (leggi qui).

Claudio Cafasso

Visita la nostra pagina di Facebook

28 COMMENTI

  1. E’ una vergogna !
    Gli unici che si divrebbero dimettere sono :
    Ghera (assessore ai lavori pubblici del comune di roma) e l’assessore alla mobilita’ del XX Municipio Scipione.

    La solita Italiuccia

  2. Vogliamo parlare della chiusura dal novembre 2010 dello svincolo che da via di Grottarossa (lato ospedale S. Andrea) consentiva di uscire/entrare sul GRA e non sovraccaricare l’uscita GRA della Flaminia. Erano troppo occuati ad assumere amministrativi (non autisti) in ATAC…….

  3. Come al solito è stato l’anello più debole a rimetterci; è grazie a questo schifoso modo di fare che la nostra bella Italia sta andando in rovina!!!!!!
    I vigili hanno imparato a spargere il sale, a tagliare piccoli rami pericolanti, a chiudere buche, perchè non insegnarli anche a smaterializzare le auto!!!!!

  4. E vabbe’ continuiamo cosi’…….facciamoci del male……ma ora si spera che le teste di c….che hanno partorito questa follia cadano anche loro se no siamo alle solite…….

  5. “Vogliamo parlare della chiusura dal novembre 2010 dello svincolo che da via di Grottarossa (lato ospedale S. Andrea) consentiva di uscire/entrare sul GRA e non sovraccaricare l’uscita GRA della Flaminia.”
    Il Sig. Fallucchi forse non sa che quello svincolo era terreno adibito a zona di parcheggio dell’Azienda Ospedaliera S. Andrea che per questioni di responsabilità sulla percorrenza ha preso unilateralmente questa decisione, nonostante che gli organi municipali abbiano fatto pressione sulla stessa! Non parliamo tanto per dare fiato alla bocca.
    @angelo sono pienamente d’accordo con lei, con l’eccezione al fatto che il delegato del Presidente Giacomini, Antonio Scipione a quanto ne so si è svegliato una mattina esattamente come noi ed ha trovato la strada chiusa. Non è stato fatto neanche uno studio sui flussi e questo lo doveva disporre, visto che si tratta di lavori di Roma Capitale, l’Assessorato alla Mobilità di Roma Capitale….allora Assessore Ghera e Assessore Aurigemma…a casa!

  6. In questa ITALIA dove lo sport più praticato è lo “scarica barile”, di cosa vi stupite?

    Nessuno si prende le proprie responsabilità e paga l’anello più debole.

    Oggi è toccato a lui e domani?

  7. Il Comitato di Via Gradoli è del tutto solidale con il Comandante Giuseppe Bracci, avendolo apprezzato in occasione della seduta della Commissione Sicurezza di Roma Capitale tenutasi nel febbraio 2011 sul tema del degrado urbanistico della strada.

    Si invitano le forze politiche del municipio, nessuna esclusa, a votare all’unanimità una risoluzione a favore del Comandante, nella quale si chieda l’immediato riassegnazione dell’incarico in ragione della competenza, professionalità e serietà dimostrata dal medesimo.

    Riguardo all’amministrazione capitolina, ogni commento ai fatti non farebbe altro che oscurare il loro tragico rilievo.

  8. Sapete quale e’ la colpa del Comandante dei Vigili? Non aver messo tutti i giorni le ganasce alla macchina del Presidente della XX, impedendogli di andare a lavorare e di conseguenza fare i danni che stiamo vedendo tutti! Doveva farlo!

  9. Vi invito a leggere la notizia dell’ incendio di ieri sera. Il problema sicurezza di transito dei mezzi di soccorso, non si deve prendere sotto gamba.

  10. Io non so se veramente questa decisione assurda abbia un nesso con la vicenda dei lavori su via Due Ponti (ma lo sospetto…). Sarebbe un comportamento molto, troppo meschino.
    Sta di fatto che dopo gli enormi disagi patiti, i cittadini del XX si verranno a trovare privati di un rappresentate delle Istituzioni locali che in poco tempo aveva dimostrato il suo valore e il cui lavoro stava già dando i suoi positivi riscontri.
    Come dire, oltre il danno, la beffa. Complimenti!

    Mi associo quindi all’invito rivolto dal Sig. Mosco al Consiglio.

  11. non capisco questa difesa ad oltranza del comandante dei Vigili! gli stessi sono sempre stati latitanti in tutta la zona Cassia Flaminia Corso Francia, chiamati per intervenire non hanno mai auto, vù cumpra e rom ai semafori e non ad infastdiire i residenti, assenti se chiamati per auto in doppia fila da Rocco Giocattoli ( chissà perchè? ) assenti se chiamati per verificare occupazioni di suolo pubblico oltre la concessione richiesta…insomma non ha fatto nulla lo stato d cose è rimasto identico se non peggiore di 3 anni fà….
    Era ora che fosse sostituito speriamo che invece di stare al calduccio al comando i vigili comincino a farsi vedere nella zona è proprio la loro inerzia a creare tanti problemi!!!
    Ad maiora!

  12. Non so giudicare quali siano state le mancanze del comandante Bracci in merito a questa storia ( se poi è stato rimosso per questo) da inesperta in materia penso che 20 vigili in più sarebbero stati impotenti di fronte al caos che c’è stato, invece mi aspetterei un mea culpa con relative dimissioni degli assessori comunali e municipali dei lavori pubblici e della mobilità più qualche responsabile degli uffici tecnici. In ogni caso vi invito ad andare sul sito del comune di Roma dove oggi 17 Febbraio (3gg dopo il caos) è stata pubblicata una news sulla viabilità di Via due ponti con tanto di depliant informativo per i cittadini. Notare: oggi non 10gg prima. INCOMPETENTI!!!!!

  13. @ Livio
    Senza nessuna vena polemica, vorrei difendere l’operato del comandante Bracci.
    Da quando si è insediato nel XX Municipio in tutta Vigna Stelluti, dove abito, si sono viste per la prima volta pattuglie di vigili girare per le strade e fare multe alle vetture in doppia fila. (era ora!!!)
    Il comandante Bracci ha poi alleggerito il traffico di Corso Francia allungando il tempo del verde dei semafori. Ci voleva poco mi dirà lei. Sono d’accordo. Ma in vent’anni nessuno ci aveva pensato.
    Lo stesso comandante Bracci ha eliminato qualche mese fa un tentativo goffo del comune di mettere mano alla viabilità a Via Cortina d’Ampezzo che avrebbe potuto avere risultati disastrosi.
    Per le occupazioni del suolo pubblico ho visto personalmente elevare multe a Ponte Milvio in più occasioni. Purtroppo il problema delle licenze degli ambulanti è una cosa difficile da gestire a livello amministrativo.

  14. @Livio
    E’ difficile credere alle sue affermazioni poichè in corso francia, vigna stelluti e tutta la zona è pieno di vigili e non mi sembra certo stiano al calduccio viste le temperature degli ultimi giorni. Si fa presto a criticare il lavoro altrui. Lei si fermi per 2 o 3 ore su corso Francia magari all’incrocio con via di vigna stelluti e poi racconti a tutti a noi quanto smog, quanto freddo e quanti maleducati le sono passati davanti.
    Per la maleducazione non esistono classi sociali!!!

  15. ho avuto il piacere di conoscere e confrontarmi con il comandante su alcune problematiche del Fleming,ho riscontrato in lui una persona preparata e devota al suo lavoro…solidarietà al Dott.Bracci.

  16. Il Comitato di Quartiere Karol Wojtyla esprime solidarieta’ per il comandante G. Bracci.
    Mi trovo molto in sintonia con la maggior parte dei cittadini che mi hanno preceduto avendo VERIFICATO (personalmente) dei segnali importanti di cambiamento, Vi assicuro vanno al di la’ di lettere modello standardizzato , magari ciclostilate con scarabocchio finale.
    Infatti IL SISTEMA di questo Municipio ,dopo un approccio con i cittadini modello cordiale ,passa ad una iniezione di anestetico usando argomentazioni ripetitive , architettate magari in maniera che non lascino trasparire nessuna imperfezione che disarmano la buona volontà collaborativa , usando anche , soggetti che fiancheggiano un costume fatto di pacche sulle spalle , piedino, occhiolino ,creando referenze di sistema che fanno capo a un ordine.
    Vi ho parlato di Municipio non a caso , le battaglie da noi condotte in forma moderata ma decise in parte sono stae soddisfatte da un riscontro dei vigili capitanate da sig. Bracci , ci sono in corso delle procedure che obbligano il municipio a intervenire su situazioni di degrado non piu prorogabili, filmate, pubblicizzate in rete (youtube)descritte e protocollate che costringono codesta amministrazione ad intervenire , deviando magari flussi di denaro destinati ………………………………………. (ognuno di Noi in base alla propria esperienza vissuta ci può mettere dei contenuti).
    Invito TUTTI i sostenitori di questo spazio democratico di agire secondo coscienza e determinazione , dando il proprio contributo per cambiare un SISTEMA che evidentemente ci ha resi DALTONICI dal punto di vista politico , facendo comprendere meglio quale sia il vero nemico da combattere , L ‘ ILLEGALITÀ.
    Un Comandante non npuo’ fare tutto da solo , va supportato dai suoi Uomini, dal M U N I C I P I O. Xx , dai CITTADINI che hanno a CUORE il bene comune (Democrazia , Partecipata).
    Io lo faccio e lo continuero’ a fare .

    Erminio D’Agostino

  17. Chissà che non l’abbiano rimosso perchè non ha risolto il problema della sosta selvaggia a Labaro, dove camion Ama e mezzi Atac rimangono spesso bloccati.

    Dove in caso di emergenza, come l’incedio di due giorni fa, potevano esserci conseguenze più gravi.

    Perchè se i mezzi di soccorso rimangono bloccati, cosa succede?

    Chissà se è stato questo il motivo…

  18. Personalmente interessa poco sapere se la responsabilità e personale oppure politica, ma vedo che dopo le terribili 48 ore dei giorni famosi dove per percorrere neanche 1 Km impiegavo 1 ora adesso con la presenza dei vigili che regolano il traffico la situazione è eccezionalmente tranquilla , anche rispetto alla generalità del traffico sulla via cassia (vivo in zona da 50 anni) il mio enorme timore è: che la cosa durerà poco.
    continuassero a litigare ma complimenti a chi a avuto questa idea e buon lavoro ai vigili urbani che regolano il traffico dal raccordo a via oriolo romano
    Se poi si parla di dimissioni dovrebbero darle tutto il consiglio.

  19. @Pietro. Eccezionalmente tranquilla ?
    O lavora come metronotte oppure non capisco come possa trovare in questi giorni la cassia “eccezionalmente tranquilla”.

    Alle 8 e mezza/nove da giorni a scendere c’e’ la colonna di auto dal san pietro fino all’incrocio delle due cassie, quando normalmente il traffico è molto piu’ leggero.

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome