Home AMBIENTE Prima Porta – Sicurezza grande assente nelle gallerie di via Flaminia

Prima Porta – Sicurezza grande assente nelle gallerie di via Flaminia

Non si placano le polemiche sullo stato di degrado delle gallerie della Flaminia all’altezza del Cimitero di Prima Porta. Dopo la denuncia di VignaClaraBlog.it sono gli stessi cittadini ad indirizzare le loro proteste alle istituzioni. “Essendo una strada che percorro quotidianamente più volte al giorno, solo pochissime volte ho visto provvedere alla manutenzione e pulizia delle gallerie” ci dice infatti Rita R., una “pendolare” di quel tratto il cui degrado ha denunciato anche  in un’email inviata al XX Municipio, alla Provincia di Roma, all’Astral e ad un’associazione di consumatori.

Impossibile darle torto. Come abbiamo denunciato più volte, il nostro ultimo articolo è dello scorso 10 gennaio  (leggi qui), la situazione delle gallerie della Flaminia e dell’intera area circostante ha raggiunto livelli di degrado inaccettabili. Per non parlare della sicurezza, grande  assente in questo scenario.

Con estrema precisione, la nostra lettrice Rita riepiloga gli aspetti salienti.

“Le aree dedicate per la sosta di emergenza continuano ad essere intasate da rifiuti ingombranti come carcasse di motoveicoli o automobili rubate, materassi o mobili vecchi e rotti, pneumatici e frigoriferi. Il cartello con la dicitura “divieto di scarico dei rifiuti” è del tutto ignorato. Forse posizionando delle telecamere, si potrebbe quantomeno dimezzare la problematica.
In direzione Roma, alla seconda galleria, gli automobilisti distratti e gli autisti Cotral e Atac provenienti dalla rampa dx del cimitero non rispettano quasi mai il diritto di precedenza, provocando talvolta dei rallentamenti bruschi. I dissuasori di velocità (bande rumorose) posti nella medesima rampa non hanno nessun effetto in quanto sono logorati e consumati.
È necessario rimuovere i detriti di automobili provenienti da incidenti onde evitare ulteriori situazioni pericolose.
E’ opportuno che gli indicatori di segnalazione-pericolo posti all’inizio galleria si accendano al momento di improvvise interruzioni di corrente elettrica all’interno delle gallerie ed è necessario assolutamente ripristinare i pannelli catarifrangenti posti ai lati delle gallerie.
E’ opportuno ricordare a tutti gli automobilisti, con apposite segnaletiche, i limiti di velocità all’interno delle gallerie.”

“Continuo a sottolineare – incalza Rita – per quale motivo siamo sempre noi cittadini a segnalare questo problema quando è talmente evidente che c’è un certo menefreghismo da parte di chi invece dovrebbe occuparsi di determinati problemi. Si parla tanto di sicurezza ma certo queste gallerie non garantiscono il massimo della sopravvivenza se qualora dovesse succedere qualcosa. In prossimità dell’area emergenza direzione Roma, nella seconda galleria, sono stati lasciati dei copertoni che se accidentalmente vengono incendiati potrebbero creare una vera strage.”

“I cartelli di divieto di scarico messi un po’ di tempo fa certo non spaventano nessuno, tanto meno quelli che continuano a scaricare tutto il possibile. E non mi venite a dire che è sempre il solito problema economico, che non ci sono i fondi: sulla sicurezza e sulla vita – conclude Rita – ci devono essere delle priorità!”. Ripetiamo, come darle torto?

Edoardo Cafasso

Visita la nostra pagina di Facebook

21 COMMENTI

  1. Mi associo a quanto detto, inoltre nell’articolo precedente anch’io lamentavo gli stessi problemi qui riportati, perciò evito di ripetermi. Proprio in questi giorni pensavo di scrivere al responsabile dell’Astral; se incominciamo ad intrasare con mail e missive il loro ufficio protocollo, chissà che non si decidano a prendere qualche provvedimento… come si dice la speranza è l’ultima a morire.

  2. Purtroppo chi deve controllare sarà impegnato, magari, in qualche altra zona ,sicuramente,di maggiore interesse.
    Il tratto di strada indicato sono anni che riversa in condizioni a dir poco PIETOSE anzi da terzo mondo.
    Vorrei chiedere al sindaco della xx circoscrizione ,perchè la nostra zona (prima porta e labaro) pur facendo parte della xx viene sempre lasciata in disparte.
    Forse siamo di serie B? oppure i nostri voti non valgono come gli altri?
    Per la seconda opzione la soluzione è semplice quando il sig.sindaco della xx verrà a chiedere voti basterà chiudergli la porta in faccia come fà lui con noi.
    E’ ora ,cari CITTADINI VOTANTI di restituire pan per focaccia a lor signori.
    QUESTA E’ L’UNICA ARMA EFFICACE CHE ABBIAMO.

  3. Non vorrei essere nei panni di quei responsabili Astral quando ,in caso di incidente ,uno zelante giudice chiederà loro conto sulle misure adottate a seguito delle numerose segnalazioni.Riguardo i tempi di intervento basta ricordare gli anni che furono necessari per ripristinare il manto stradale sulla ss3 Flaminia nel tratto di Grottarossa (vedi articolo precedente).

  4. percorro quei tunnel un paio di volte ogni settimana e ogni volta mi accorgo dell’aumentare dei rifiuti,mobili,frigoriferi varie carcasse di mezzi e della scarsa illuminazione.E’ vero il nostro quartiere è lasciato all’abbandono da questi signori che hanno la completa incuria di tutto ma sono pronti a dare in concessione un intero parco per fare un mega impianto per la pallavolo è come spazzare a terra e nascondere la polvere sotto il tappeto,appunto lasciando i rifiuti in posti nascosti,questo succede anche vicino al mobilificio davanti alla fermata La Celsa e nelle aree asfaltate del Parco Marta Russo dove sono presnti calcinacci e scaldabagni e succede anche nelle stesse aree verdi nei giorni di mercato quando il vento fà volare buste e immondizie varie per non parlare della condizione dell’asfalto di alcune strade e dei frequentissimi atti di vandalismo in zona fontana,sidis e parchi con la rottura di panchine,lampioni vetrate e bottiglie.VERGOGNA a chi commette questi atti vandalici e a chi ha ancora l’usanza di buttare calcinacci e rifiuti in aree nascoste e aree verdi ma anche VERGOGNA a chi amministra questo municipio.

  5. Il presidente dell’ASTRAL è Tommaso Luzzi, e sono certo che sia cosciente , della situazione da terzo mondo in cui versa quel pezzo di strada, poiché egli abita a Sacrofano quindi è obbligato a farla quella strada. Ma a quanto pare i suoi interessi quotidiani sono rivolti ad altro.

  6. Mi associo a tutte le proteste. E’ una cosa vergognosa che infama tutti noi cittadini civili!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!.. Non è un problema economico perchè se mettessero le telecamere e multassero veramante chi sporca, chi imbratta i muri e sopratutto chi guida in maniera spericolata, il Comune incasserebbe un sacco di soldi

  7. luzzi chi?quel simpaticone che imbratta borgo pineto tutte le volte che c’è una campagna elettorale o un’iniziativa di partito(pdl) con i suoi manifesti.Se è lui siamo in buone mani.ah ah ah

  8. Mi associo alle proteste, è una vergogna, e la cosa che più m’indigna e l’inciviltà nell’abbandonare lungo la strada rifiuti ingombranti quando in comuni come riano dove abito fanno la raccolta gratuita, e oltretutto mettendo in pericolo gli automobilisti. Oltre a questo devo dire che molto spesso mi capita di vedere uomini che si fermano perchè scambiano le gallerie per bagni….. non ho voluto essere volgare….. ma in che mondo viviamo???????

  9. Proprio qualche settimana fa ho scritto anche io all’Astral, ai Vigili del Fuoco, alla Polizia Municipale, alla Provincia, alla Xxma Circoscrizione, denunciando questa situazione insostenibile. Mi fa piacere vedere che non sono la sola a preoccuparsi! Ho suggerito anche io di mettere delle telecamere, non mi sembra una cosa molto complicata e si potrebbe anche risalire a quegli incivili che usano le gallerie come discarica. E’ una situazione vergognosa e indegna di un paese che si definisce civile.

  10. E’ tutto vero , è esattamente come già denunciato da tutti gli altri.
    VERGOGNATEVI TUTTI VOI CHE AMMINISTRATE QUESTO PEZZO DI CITTA’ !!!!!
    AST6RAL, ANAS, MUNICIPIO XX, POLIZIA ROMA CAPITALE ( ma de che ? della monnezza che regna sovrana sul vostro territorio).
    Presidente del Municipio , ma dove sei ?
    Come ci si sente Capo di un territorio …abbandonato a se stesso: pulizia e segnaletica sulle strade sono il biglietto da visita dell’attenzione e dell’ordine verso ogni ambiente civile.
    Allora guardatevi in giro sul territorio che amministrate e poi guardatevi allo specchio e ……riflettete !!!!!
    E scusatemi se parlo, se permettete, con cognizione di causa. Chiaro ?.

    Alessandro D’Armini

  11. Buongiorno
    Ad oggi ho ricevuto solo una risposta. Il presidente del XX Municipio mi ha assicurato che, anche se non di sua competenza, risolleciterà la Provincia come ha già fatto più volte.

    Faccio presente che in data 24 gennaio è andato in onda anche un servizio su Buongiorno Regione Lazio su Rai 3 alle h 7.30,

    http://www.rai.tv/dl/RaiTV/programmi/media/ContentItem-8e1c3f37-dabd-4088-91f9-8d5d474d846d-tgr.html#p=0

    Per ora resto in attesa degli eventi.

  12. Responsabilità gravi dell’amministrazione, hai ragione Alessandro.
    Chissà se il Dipartimento della Mobilità del Comune di Roma ha mai fatto qualche segnalazione.
    Erik

  13. Caro Erik il Roscio, stai pur tranquillo che a suo tempo il Dipartimento della Mobilità del Comune ha più volte sollecitato interventi su segnaletica e semafori mal funzionanti nel XX municipio, mentre appare un tantino singolare che lo stesso Dipartimento Mobilità si occupasse anche della monnezza , che del resto nel municipio regna sovrana.

    Alessandro

  14. Nessuna novità, tutto tace, tutto dorme tra l’indifferenza dei passanti frettolosi che si recano al lavoro o ritornano a casa.
    Cosa deve succedere affinche qualche capoccione dell’Astral risolva definitivamente questa indecenza di estrema pericolosità ? Forse ci deve scappare una tragedia.

  15. tutto tace ……sono profondamente indignata e delusa, ma questo ha poca importanza !!!!! Durante l’emergenza neve ho ritenuto opportuno non infastidire chi già era stato già disturbato da altre situazioni, ma la situazione ora inizia ad essere veramente insostenibile…e quello che mi turba profondamente e che siamo sempre noi cittadini a metterci in primo piano, ….ma se ognuno facesse quello che gli compete, visto che viene anche remunerato ….tutti sarebbero felici e contenti…..Probabilmente, non essendoci scadenze elettorali a breve, …..la cosa non interessa!!!!

  16. Incredibile ma vero, in questi giorni hanno iniziato a pulire le gallerie…..vediamo se fanno sul serio e ci mettono le telecamere o no, altrimenti tra un mese sarà come prima 🙂

  17. Si, Elisabetta, confermo che hanno iniziato a rimuovere parte della spazzatura in direzione VT, e contestualmente, a pulire qualche catarifrangente. Per quanto riguarda l’installazione delle telecamere ho i miei dubbi,….ma probabilmente se non si provvederà a fare qualcosa il prossimo appuntamento è tra 6 mesi su VCB per denunciare per l’ennesima volta la stessa situazione. Qui il pessimismo ormai regna sovrano…

  18. Confermo che ieri è stata rimossa tutta la spazzatura accatastata nelle piazzole di sicurezza delle gallerie…adesso viene il bello!!!!! vediamo quanto dura, e sopratutto, se si provvederà ad un opportuna manutenzione straordinaria…..

  19. È passato poco più di un anno, ma mi vedo costretta nuovamente a segnalare quanto segue:
    In prossimità delle aree di sosta, nella galleria in direzione VT, sono stati abbandonati un notevole numero di pneumatici, e, per chi vuole riposare, anche un divano ed altro
    Sono più che convinta che in queste gallerie non sono garantiti i requisiti minimi di sicurezza, vista anche la lunghezza delle gallerie più importanti e che raggiunge circa i 1250 m. In breve:
    • catarifrangenti completamente rotti o sporchi
    • aree di fermata d’emergenza: sono quasi sempre sporche e utilizzate come discariche abusive in entrambi i sensi di marcia
    • illuminazione: mancante nelle due gallerie più corte, sia in direzione Roma che VT, da diverso tempo
    • In direzione Roma, alla seconda galleria, gli automobilisti distratti e gli autisti Cotral e Atac provenienti dalla rampa dx del cimitero non rispettano quasi mai il diritto di precedenza, provocando talvolta dei rallentamenti bruschi. I dissuasori di velocità (bande rumorose) posti nella medesima rampa non hanno nessun effetto in quanto sono logorati e consumati.

    L’unica cosa che è ben salda è il continuo disinteresse da parte delle istituzioni.
    Mi rivolgo, per l’ennesima volta, a Tommaso Luzzi, presidente dell’Astral Spa, Azienda Strade Lazio, al Municipio XV (ex XX) e ad alcuni organi di informazione.
    Grazie

  20. Fonti sicure mi hanno confermato che a breve dovrebbero iniziare i lavori di messa in sicurezza della Galleria di Prima Porta. Sta di fatto che i copertoni accatastati e altri rifiuti nc sono stati rimossi . Bloccata con una rete di ferro anche l’uscita di sicurezza….

    Qualcosa si muove. Grazie

  21. Sono un’elettricista e stiamo rifacendo l’illuminazione a led e poi rifanno le strisce e la pulizia di tutte le gallerie di Prima Porta… La prima quella verso Terni è quasi terminata….
    Ciao a tutti… Max

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome