Home ATTUALITÀ AssoCommercio Roma Nord: a proposito dei marciapiedi fai-da-te di via Flaminia Vecchia

AssoCommercio Roma Nord: a proposito dei marciapiedi fai-da-te di via Flaminia Vecchia

Da Assocommercio Roma Nord riceviamo e pubblichiamo. “In merito alla nostre denuncia dei discutibili marciapiedi fai-da-te sorti in via Flaminia Vecchia, riteniamo importante ringraziare tutti coloro che si sono uniti alle nostre richieste per il ripristino dell’equilibrio fra interessi legittimi ed una sostenibile condivisione di vita e lavoro, nel terribile triangolo costituito da Piazza Ponte Milvio, via Flaminia Vecchia e via Riano”.

“Siamo felici di poter avere al nostro fianco il consigliere Alessandro Cozza che ha preso a cuore un caso che continua ad offendere il territorio intorno a Ponte Milvio, ma che come esempio negativo di incomprensibile gestione della cosa pubblica, nell’emulazione di quanto verificatosi, potrebbe offendere qualsiasi altro quadrante della nostra città.”

“All’indomani della folle inaugurazione di una mega struttura nel cuore di Ponte Milvio – continua la nota a firma di Giovanna Marchese Bellaroto, presidente di Assocommercio Roma Nord – sono state pubblicate su un noto quotidiano romano tre nostre lettere indirizzate a coloro che dovrebbero prendere in considerazione i disagi rimasti sul territorio a carico di tutti quelli che intorno a quell’incredibile triangolo stanno cercando di continuare a vivere e lavorare. Ma ancora ad oggi, nonostante la risposta avuta dall’assessore capitolino al commercio, Davide Bordoni, nessuno si è preoccupato di convocarci ufficialmente per ascoltare le nostre richieste.”

“A questa disastrosa situazione prodotta dalla necessità di fornire alla nuova gestione della mega struttura un aumento di affluenza di macchine, variando la regolamentazione della viabilità di via Riano ed azzerando la possibilità di sosta, il carico e scarico delle merci e la postazione per i disabili, si è aggiunto un ulteriore danno a carico dell’ intera collettività concedendo l’aumento delle superfici di occupazione di suolo pubblico, regalando addirittura, proprio ad esercizi di somministrazione, porzioni di carreggiata destinate alla sosta degli autoveicoli”.

“Voglio rivolgere – conclude Giovanna Marchese Bellaroto – un appello a tutti i residenti, i commercianti e professionisti che vivono e lavorano nella zona di Ponte Milvio: sosteneteci nella nostra azione di richiesta di trasparenza su ciò che ha prodotto tanto disastro e disattenzione. Ricordiamo in tal senso che lunedì 19 dicembre, alle 10.30, in Consiglio del XX Municipio si dibatterà la richiesta di revoca delle autorizzazioni concesse all’ampliamento dei marciapiedi di via Flaminia Vecchia”.

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome