Home ATTUALITÀ Via Gradoli – Corsetto (MPI): presentato esposto in Procura

Via Gradoli – Corsetto (MPI): presentato esposto in Procura

“Ho presentato alla Procura della Repubblica di Roma, come annunciato, un esposto sulle gravi irregolarità che insistono in Via Gradoli, la traversa di Via Cassia resa nota dallo scandalo Marrazzo”. Lo rendo noto Riccardo Corsetto, giornalista e portavoce romano del Movimento per l’Italia con Daniela Santanché con delega al XX Municipio.

“Le denunce dei residenti e dei comitati di zona – prosegue Corsetto – a quanto pare non hanno smosso quanto basta le autorità locali competenti, in merito alla presenza di numerosi alloggi ricavati da anguste cantine di pochi metri quadri e privi spesso anche di finestre. Si tratterebbe di locali senza certificato di abitabilità, affittate a persone prive di permesso di soggiorno, e senza alcun contratto regolare di locazione. Si è chiesto alla magistratura di verificare se tali condizioni persistano ancora, come denunciano da anni molti residenti e il comitato cittadino per via Gradoli, e perché gli organi preposti, Uffici tecnici comunali e ASL RM E, non abbiano dato seguito agli sgomberi annunciati per l’ottobre del 2010.”

“Questo esposto – conclude Corsetto – non è motivato solo dalla situazione di grave degrado dovuto alla proliferazione di transessuali che portano malcostume e attività illecite – dallo spaccio di droga alla prostituzione – ma soprattutto dai rischi oggettivi per la salute e l’incolumità dei cittadini. Nel 2009 un incendio in uno di questi alloggi, attrezzati precariamente con bombole a gas non a norma, ai piani sotterranei di palazzine piene di famiglie, seminò molta paura tra gli abitanti che temono possano verificarsi incidenti simili con conseguenze peggiori.”

Visita la nostra pagina di Facebook

2 COMMENTI

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome