Home ATTUALITÀ Cartellopoli: rimossi 28 impianti abusivi nel XX Municipio

Cartellopoli: rimossi 28 impianti abusivi nel XX Municipio

Il XX Gruppo della Polizia di Roma Capitale, diretto dal dr Bracci, ci informa che il Reparto Affissioni Pubbliche, in collaborazione con l’Ufficio Tecnico dell’VIII Dipartimento del Comune, nella prima quindicina di Ottobre ha eseguito la rimozione di 28 impianti pubblicitari abusivi e di 14 tipo frecce dislocati sul territorio del XX Municipio.

Gli impianti erano ubicati a Vigna Clara, Ponte Milvio, Via Flaminia altezza Centro RAI e Cimitero Flaminio ed infine, nel tratto di Via Cassia compreso tra il GRA e La Storta. Altri tre impianti abusivi, già inseriti nel piano di rimozione, sono stati invece rimossi spontaneamente dalle Ditte installatrici.

Visita la nostra pagina di Facebook

5 COMMENTI

  1. Grazie al comandante Bracci. Suggerirei di proseguire oltre il raccordo, intorno al numero 1360 di via Cassia, dove c’è una giungla fitta e insensata di impianti! e talvolta anche interamente coperti da manifesti!!!

  2. ma perchè non vengono anche multate le ditte installatrici?
    Con i loro reati di installazione, procurano pericolo (con i venti e i nubifragi i cartelloni richiano di cadere addosso a motociclisti e automobilisti), danno ambientale e visivo, nonchè costi aggiuntivi per la rimozione.
    O forse gli amministratori hanno interessi… nascosti?

  3. Lodevole ma tardiva l’operazione fatta dal dr. Bracci. Come mai solo ora? Perché in tutto questo tempo non si sono seguite le indicazioni del signor Rodolfo Bosi e dell’ Associazione VAS? La colpa, lo so, non è solo del dr.Bracci. Quanti politici sino ad ora si sono riempiti la bocca di buoni propositi tipo:Puliamo Roma? Poi alla fine hanno mirato solo a farsi propaganda elettorale? Basta poco per ridare lustro a questa nostra città, se solo per primi lo volessero i politici. Guardate, andate a vedere lo stato delle bandiere che sventolano sul XX Municipio. Sono un manifesto parlante dell’amore per Roma.

  4. A proposito di cartelloni abusivi!!! Ma tutti quelli adesivi su cassonetti, contatori, serrande dei neglozianti, insomma ovunque, che reclamano società per il recupero dei calcinacci, pulisco cantine , dove in bella mostra soo indicati, nominativi, riferimenti telefonici ed indirizzi, sono anch’essi abusivi?

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome