Home ATTUALITÀ Cozza, Scoppola (PD): Trony a Ponte Milvio, viabilità ingovernabile. Via Riano torni...

Cozza, Scoppola (PD): Trony a Ponte Milvio, viabilità ingovernabile. Via Riano torni senso unico

“Non era difficile prevedere che il caos scatenato dall’apertura del nuovo negozio Trony a Ponte Milvio non sarebbe stato circoscritto al solo giorno dell’apertura ma che avrebbe provocato un disagio continuo e probabilmente definitivo per i residenti. Tanto non era difficile che il nostro gruppo, nell’ottobre 2010, quando il Consiglio Municipale decise per la modifica della viabilità, tentò in tutti i modi di far capire al presidente Giacomini ed alla sua maggioranza il disagio che questa scelta avrebbe comportato per i residenti, ma niente”. Così in una nota Alessandro Cozza e Francesco Scoppola, consiglieri PD nel XX Municipio.

“Oggi la situazione è esattamente quella da noi prevista. È passata una settimana ed a Ponte Milvio e dintorni la situazione traffico è ancora ingestibile nonostante la presenza della Polizia Municipale sia a livelli altissimi, uno sforzo che sta impegnando il corpo del XX Gruppo, al quale va il nostro ringraziamento, come non accadeva da tempo.”

“Una goccia nell’oceano, però, il tentativo della municipale di gestire il traffico” incalzano Cozza e Scoppola affermando che “troppo alto il numero di macchine che gira per le strette strade di via Riano e via Flaminia, afflitta quotidianamente da una “seconda fila cronica”. Ingovernabile, inoltre, l’incrocio che si è creato proprio tra via Riano e via Flaminia. La vera domanda è: cosa succederà quando la municipale allenterà la presa su Ponte Milvio? Anche qui la previsione è semplice. Blocco totale”.

“Quello che chiediamo e speriamo avvenga – auspicano i due consiglieri PD – è che il VII dipartimento ed il nostro municipio usino il buon senso e prendano in considerazione la possibilità di ritornare alla vecchia viabilità. Presto, tra l’altro, lo stesso Trony e il mercato cominceranno a rendersi conto che i disagi che si stanno verificando sono ben più dei vantaggi.”

“Se comune e municipio ammettessero i propri errori sarebbe già un bel passo avanti per cercare di lavorare tutti insieme ad una soluzione che possa migliorare la situazione. Se questo non dovesse accadere, come Partito Democratico ci siamo già attivati per organizzare assemblee e manifestazioni di protesta. Ponte Milvio – concludono Cozza e Scoppola – non può essere prigioniera del mal governo del PdL.”

Visita la nostra pagina di Facebook

3 COMMENTI

  1. …non sono i soli Cozza e Scoppola, non è solo lei, non sono solo io e sono sicura che ce ne sono tantissimi altri …chiunque con un minimo di buon senso la pensa come noi! il problema è che hai posti di comando ci sono le persone sbagliate…
    arianna

  2. Era una delle condizioni “imposte”da Trony per aprire il proprio negozio a via Riano per rianimare il mercato. Ai venditori tradizionali l’ardua sentenza… è servito ?

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome