Home ATTUALITÀ XX Municipio – Pandolfi (GM): Gabella a Cesano? Intervenga Polverini

XX Municipio – Pandolfi (GM): Gabella a Cesano? Intervenga Polverini

In relazione alla denuncia lanciata dalle pagine di VignaClaraBlog.it in merito alla “gabella” applicata ai cittadini di Cesano dal Consorzio di Bonifica Tevere e Agro Romano (leggi qui), registriamo una dura presa di posizione di Giuliano Pandolfi, consigliere del Gruppo Misto del XX Municipio di Roma, secondo il quale solo un intervento diretto della presidente Renata Polverini può sbrogliare la situazione. In una nota, così scrive infatti Pandolfi.

“Era il 2005 quando le agenzie di stampa e i giornali riportavano la notizia secondo cui, a seguito degli interventi della Giunta regionale, si era finalmente stabilito di escludere le abitazioni site nelle aree urbanizzate periferiche di Roma, dal pagamento del contributo al Consorzio di bonifica Tevere e Agro romano. Invece, come posso personalmente costatare dalle numerose segnalazioni dei cittadini del quartiere di Cesano, siamo alla fine del 2011 e i cittadini sono ancora vessati da questa ingiusta tassa sulle abitazioni” .

“Nonostante le pressioni degli anni scorsi del XX Municipio nei confronti della Regione – ricorda Pandofi – queste autentiche gabelle continuano ad essere inviate ai cittadini e nonostante sia un fatto ormai chiaro a tutti che, a fronte di questo pagamento, i cittadini non hanno alcun beneficio diretto o indiretto. Per di più, è assurdo richiedere il contributo ad immobili situati in aree di grande espansione urbana che già assolvono questo onere a Roma Capitale e ad altri.”

“E necessario – conclude Pandolfi – un intervento diretto della Presidente Polverini affinché si escludano dal pagamento di questa ingiusta tassa, i residenti delle zone urbanizzate, Borgate e quartieri popolari” .

Visita la nostra pagina di Facebook

2 COMMENTI

  1. Ho più volte telefonato e scritto al consorzio bonifica perchè ritengo ingiusta la “gabella” che da anni pago. E’ dal 2004 che regolarmente, poichè in arrivo con cartella esattoriale pago per un servizio mai avuto. Mi è stato detto che loro tengono puliti i fossi….quali fossi????Non solo, per anni ho combattuto per la modifica dei dati catastale che avevano una rendita errata e che quindi mi hanno portato a pagare più del falsamente dovuto……..pensate che sia riuscita a farmi restituire i soldi????Il mio immobile è nel foglio 17 come faccio a sapere se è stralciato o meno dalla loro perimetrazione???
    In più ora la beffa, mi arriva una lettera per partecipare domenica 20 all’elezione del consiglio di amministrazione del consorzio di bonifica……

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome