Home ATTUALITÀ Servizio Civile: Modavi, progetti per 42 giovani

    Servizio Civile: Modavi, progetti per 42 giovani

    Anche quest’anno il Modavi (Movimento delle Associazioni di Volontariato Italiano) apre le porte ai giovani, tra i 18 e i 28 anni, che desiderano dedicare un anno della propria vita al servizio della comunità. Quattro progetti di servizio civile, rispettivamente due in Italia e due all’estero che avranno inizio nel 2012; 42 posti complessivi per ragazzi e ragazze che saranno inseriti all’interno di associazioni di promozione sociale attive sul territorio oppure, all’estero, per aiutare bambini e ragazzi sfortunati a vincere i propri disagi.

    Il primo progetto nazionale, “Modavi 2.0 – Modavi 2011”, vuole favorire l’educazione e la promozione culturale. I volontari saranno impegnati in sportelli informativi volti alla diffusione delle opportunità sociali offerte dai singoli territori.

    E’ invece dedicato alla cittadinanza attiva ed all’educazione alla legalità il secondo progetto nazionale, “Crescere è partecipare 2011 – Modavi”. La finalità del progetto è di contribuire ad incrementare il senso di appartenenza dei giovani cittadini al proprio territorio e la consapevolezza dei propri diritti/doveri.

    I progetti di servizio civile all’estero, con il contributo del Dipartimento delle Risorse Umane di Roma Capitale, si svolgeranno in Israele, territorio nel quale il Modavi è stata una delle prime associazioni ad operare con progetti di servizio civile, e in Argentina.

    Nel primo caso, progetto “Maas Tlamim: agricoltura per lo sviluppo della mente 2011 – Modavi”, i volontari entreranno nella vita di un kibbutz – la fattoria comunitaria israeliana – dove è attivo un centro di assistenza sociale e formazione professionale ai giovani con disabilità mentale.

    Infine, il progetto di servizio civile che si svolge in Argentina, “Los pibes di Villa Bordeu 2011 – Modavi”, prevede l’inserimento dei volontari nella vita lavorativa del centro comunitario di recupero Campana de Palo a Villa Bordeu, quartiere periferico e estremamente povero di Bahia Blanca. I volontari collaboreranno al rafforzamento dell’assistenza ai ragazzi argentini che presentano disagi derivanti da problemi socio-economici attraverso l’organizzazione di attività ludico-ricreative.

    Per maggiori informazioni è possibile consultare il sito del Modavi www.modavi.it nella sezione Servizio Civile.

    Visita la nostra pagina di Facebook

    1 commento

    1. Grazie per la pubblicazione di questa notizia, veramente moltoi intreressante e utile per i giovani che vogliono impegnarsi attivamente nel volontariato. E sono tanti……….. L’Associazione MO.DA.VI. aderisce al Tavolo Permanente della Solidarietà di HERMES 2000 ed è sempre ricca di iniziative e di progetti, molto validi nel campo del sociale. Mi complimento con VIGNACLARABLOG, che offre sempre spazio alle problematiche del mondo della Solidarietà e contribuisce, così, a dare visibilità ai tanti Organismi romani, che operano nel settore. Questo è un modo effettivamente utile per rendere un servizio alla cittadinanza. sancora GRAZIE.
      Donatella Molinari Tavolo Permanente della Solidarietà di HERMES 2000

    LASCIA UN COMMENTO

    inserisci il tuo commento
    inserisci il tuo nome