Home ATTUALITÀ XX Municipio – Scipione, Sciarretti (PdL): al via lo studio della mobilità...

XX Municipio – Scipione, Sciarretti (PdL): al via lo studio della mobilità a Vigna Clara, Cassia Antica, Fleming e Labaro

Buone notizie dal XX Municipio e a darle a VignaClaraBlog.it sono i consiglieri PdL Antonio Scipione, delegato alla mobilità, e Luciano Sciarretti, presidente della commissione mobilità. Traffico, viabilità e mobilità a Labaro, Vigna Clara, Fleming, Cassia Antica e nel famoso “quadrante della Farnesina” che da oltre un anno attende una soluzione (leggi qui), sono da oggi sotto la lente d’ingrandimento del Dipartimento Mobilità e Trasporti del Comune di Roma che, a seguito di una riunione odierna, ha dato il via allo studio del Piano Particolareggiato del Traffico Urbano (PPTU) del Municipio XX.

“Tale studio – dichiarano in una nota i due consiglieri – verrà realizzato dall’Agenzia per la Mobilità e riguarderà l’analisi dello stato di fatto, la determinazione delle criticità, l’individuazione degli interventi che saranno oggetto del Piano attuativo e lo studio degli schemi di circolazione.”

“Alla presenza dei rappresentanti del Dipartimento, dell’Agenzia della Mobilità, della UITS del XX Gruppo di Polizia Municipale, dell’Ufficio Tecnico del Municipio e del Municipio stesso sono stati localizzati, in via approssimativa, gli ‘ambiti critici’ del territorio che saranno ora oggetto di un approfondito studio con l’individuazione di quegli interventi necessari per la mitigazione del traffico. L’attenzione – spiegano  Scipione e Sciarretti – è stata posta prevalentemente su Via Flaminia Vecchia, Piazza Giuochi Delfici, Via Cassia Antica, il quadrante Farnesina, Via Flaminia, Labaro e taluni ambiti sulla Via Cassia.”

“Altre criticità, tra le quali Largo della Giustiniana e la strada di Fondovalle/Largo Sperlonga/Via dei Due Ponti, non sono state prese in considerazione in quanto sono già in corso di realizzazione/ultimazione altri studi compiuti dal Dipartimento/Agenzia per la Mobilità.”

Antonio Scipione e Luciano Sciarretti concludono la loro nota con una importante, apprezzabile dichiarazione d’intenti in merito al processo partecipativo con il quale intendono gestire gli eventuali cambiamenti da adottare nelle zone interessate.
“Una volta ricevute le risultanze di tale studio sarà premura del Municipio – dicono infatti i due consiglieri – richiedere la partecipazione della cittadinanza sia per segnalare ulteriori ambiti critici che per l’approvazione del PPTU prima che questo passi alla fase attuativa”.

Confidando nella bontà di tale decisione, ora resta solo da auspicare che all’Agenzia della Mobilità non occorrano tempi biblici per effettuare questo studio.

Visita la nostra pagina di Facebook

1 commento

  1. Faccio Nostradamus e ipotizzo alcune delle conclusioni a cui potrebbe (non) giungere lo studio:

    traffico rallentato dalle auto in doppia (se va bene!) fila ed in divieto di sosta;
    “strettoia” di Ponte Milvio davanti alla chiesa Gran Madre;
    mancato rispetto della segnaletica di precedenza nella rotatoria di piazza Giuochi Delfici;
    inadeguatezza strutturale della Flaminia nuova dalla Stazione Due Ponti a Corso Francia (peggiorata dal recente guard rail);
    svolta a sinistra da via di Vigna Stelluti verso piazza Carli;
    mancato rispetto della segnaletica di divieto di svolta a sinistra da via Pareto e via di via di Villa Lauchli;

    … e potrebbe continuare all’infinito…

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome