Home AMBIENTE Cassia – discarica abusiva scoperta dalla Polizia Provinciale

Cassia – discarica abusiva scoperta dalla Polizia Provinciale

Gli agenti della Polizia provinciale in forza al Distaccamento Territoriale di Bracciano, durante uno dei servizi di accertamento e controllo degli autocarri adibiti al trasporto dei rifiuti, hanno scoperto sulla Cassia l’esistenza di una vera e propria discarica abusiva a cielo aperto. La scoperta è avvenuta a seguito dell’irregolarità nella compilazione dei documenti di un veicolo adibito al trasporto di rifiuti speciali provenienti da demolizione edile.

Gli agenti hanno così individuato e posto sotto sequestro nel territorio del Comune di Roma, in zona Cassia, una vasta area di circa 6mila mq utilizzata come discarica non autorizzata di rifiuti speciali come materiale ferroso, elettrodomestici, parti di veicoli, imballaggi di plastica e cartone.

“Grazie al lavoro degli agenti della Polizia provinciale siamo riusciti a porre sotto sequestro una discarica abusiva che costituiva non solo un danno all’ambiente e al territorio, ma soprattutto un pericolo per i residenti della zona. Il controllo del territorio e l’attività di prevenzione – conclude l’assessore alla Sicurezza e Protezione civile della Provincia di Roma, Ezio Paluzzi – è una priorità della Polizia provinciale”.

Visita la nostra pagina di Facebook

4 COMMENTI

  1. viva la natura !! la mia famiglia è propietaria di un terreno a cesano precisamente in via fontana morta !! tra noi ed un altro confinante cè un terreno di propietà dell’università agraria , che però da mesi viene usato per conto di qualcuno come discarica abusiva. Cè davvero di tutto calcinaci ferro terra in grande quantità !!
    Mi auguro che qualcuno faccia qualcosa per davvero.

  2. buon giorno sono sempre Isabella mi chiedo ma questo terreno che sta in via fontana morta invece di lasciaro che venga usato come discarica perchè non mi viene venduto ??? e’ possibile che nessuno venga a vedere ciò che è diventato ?’ e perche on mi contatta nessuno ??

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome