Home AMBIENTE Insugherata: lettera aperta di Robin Hood a Renata Polverini e Gianni Giacomini

Insugherata: lettera aperta di Robin Hood a Renata Polverini e Gianni Giacomini

Da Robin Hood, Comitato spontaneo per la tutela della Riserva dell’Insugherata, riceviamo e pubblichiamo una lettera aperta indirizzata a Renata Polverini, presidente della Regione Lazio, ed a Gianni Giacomini, presidente del XX Municipio di Roma, con la quale, a nome dei residenti della zona Cassia, si chiede la riapertura degli accessi alla Riserva Naturale dell’insugherata.

“Il 21 febbraio 2011 è stato chiuso l’ultimo accesso disponibile alla Riserva, il ponte sul fosso dell’Acqua Traversa: in questo modo a migliaia di famiglie residenti nella zona Cassia, Tomba di Nerone e Grottarossa è interdetto l’ingresso ad un’area verde gestita con i soldi dei contribuenti (leggi qui).”

“Nonostante le audizioni presso la Commissione Grandi Parchi del XX Municipio, le riunioni con Roma Natura, l’incontro con l’ex Assessore all’Ambiente di Roma Capitale, Fabio De Lillo, ed una convenzione stipulata tra l’Ente gestore e uno dei proprietari dei terreni, la Riserva continua a rimanere chiusa ai cittadini di uno dei quartieri più popolosi di Roma.”

“Il Comitato Robin Hood, a nome dei residenti, chiede al Presidente della Regione Lazio e al Presidente del XX Municipio di intervenire affinché Roma Natura dia seguito a quanto previsto dalla legge Istitutiva della Riserva e dal Piano di Assetto procedendo, in tempi brevi, all’apertura di almeno un accesso in zona Tomba di Nerone (soluzione già prospettata dal Comitato nel 2010 e che aveva avuto l’approvazione del Direttore di Roma Natura).”

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome