Home ARTE E CULTURA Il cielo nelle stanze: Erri De Luca incontra la comunità del Gemelli

Il cielo nelle stanze: Erri De Luca incontra la comunità del Gemelli

Al Gemelli riprende Il cielo nelle stanze – Ha la vocazione del narratore di storie e sa incantare con la parola, sia essa scritta oppure orale: per questo Erri De Luca è un ospite ideale per l’iniziativa “Il cielo nelle stanze”, promossa dal Policlinico universitario “Agostino Gemelli” dalle librerie Arion. Venerdì 4 febbraio, alle ore 16.30, De Luca, nella hall, converserà con Luciano Onder e spazierà fra romanzi e poesie; fra Napoli e religiosità; fra le meravigliose asperità dell’Antico Testamento di cui è un grande esperto e quelle altrettanto meravigliose delle sue adorate montagne.

Proseguono così nel 2011 gli incontri letterari, inaugurati da Andrea Camilleri, al centro di una sorta di booktherapy (come è stata ribattezzata da pubblico e media): al centinaio di persone che assistono all’evento nella hall, si aggiungono – grazie a un sistema tv a circuito chiuso – gli oltre 1.500 degenti, nonché i loro familiari, personale medico e sanitario, studenti e volontari che operano nel Policlinico.
È infatti possibile seguire l’evento in diretta dai televisori delle stanze di degenza, consentendo alle persone ricoverate di trascorrere in maniera diversa e coinvolgente la permanenza nei reparti.

Sono migliaia – spiega il sito del Policlinico – le persone che ogni giorno hanno a che fare con il Gemelli. Medici, studenti, personale ospedaliero, ma soprattutto donne e uomini che hanno bisogno di cure. Ognuno ha la sua storia, ognuno ha il suo motivo per essere là.

Chi entra la mattina e torna a casa dopo poche ore, chi non può alzarsi dal letto del reparto. Chi ha la fortuna di essere circondato da familiari e amici; chi di visite non ne riceve mai, pur nel conforto delle tante attività del personale medico-sanitario e dei volontari. Vite e destini che si incrociano nei corridoi dell’ospedale o che si scambiano sguardi distratti in ascensore.

A tutti loro è dedicato Il cielo nelle stanze, un ciclo di incontri con scrittori e protagonisti del mondo del libro che raccontano il proprio universo creativo agli ‘abitanti’ del Gemelli.

Abitanti che spesso non possono spostarsi: proprio per questo l’iniziativa, nuovo tappa verso quella ‘umanizzazione’ che il Gemelli da sempre persegue e frutto della collaborazione con le librerie Arion, pur svolgendosi ‘fisicamente’ nella hall del Policlinico, sarà l’occasione per far entrare uno spicchio di cielo anche nei reparti di degenza: grazie a una apposita diffusione tv a circuito chiuso, da tutte le stanze dei reparti dell’ospedale sarà possibile seguire in diretta televisiva gli incontri.

L’iniziativa – si legge sul sito del Gemelli – è stata aperta il 18 novembre 2010 da un ospite d’eccezione: il papà del commissario Montalbano, Andrea Camilleri. Altri ne sono seguiti ed altri ne seguiranno, sempre condotti da Luciano Onder, con la speranza di donare un pezzetto di cielo a chi, in un determinato periodo della propria vita, ha spesso negli occhi solo ombre e nubi.

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome