Home ATTUALITÀ Cassia, GRA e via Volusia: scende in campo il Movimento Difesa del...

Cassia, GRA e via Volusia: scende in campo il Movimento Difesa del Cittadino

“L’associazione dei Consumatori Movimento Difesa del Cittadino – sede territoriale di Roma Nord – in relazione alla questione grave e delicata del GRA, altezza Via Volusia ,che rischia di trascinarsi senza una soluzione con aggravio per tutti i cittadini ed utenti, è pronta ad attivarsi”. Lo  annuncia a VignaClaraBlog.it la stessa Associazione che si dichiara disponibile a scendere in campo per “tutelare sia chi è stato costretto ad abbandonare la propria abitazione, con grave disagio morale ed economico,  sia gli automobilisti che, tutti i giorni, sopportano file chilometriche, a causa della galleria chiusa”.

“Ad oggi – continua il comunicato di MDC – nonostante i molteplici disagi, non è stato preso alcun provvedimento risolutivo, aggravandosi il pregiudizio per la pubblica incolumità e per l’ordine pubblico. Inoltre occorre preliminarmente  che venga chiarito se l’attuale deviazione del traffico, che passa sotto le case pericolanti, non sia ancora più pericoloso per tutti gli utenti, in quanto si tratta della zona di maggiore rischio geologico, ossia della scarpata a monte della galleria Cassia, a ridosso dei fabbricati danneggiati e proprio sull’area interessata dallo scivolamento del terreno verso valle.”

“E’ necessario dunque agire per richiedere ed ottenere l’immediata emissione dei necessari provvedimenti, per la definitiva messa in sicurezza, con l’esecuzione dei lavori per l’eliminazione dei pericoli riscontrati, finalizzati alla riapertura delle tratta stradale chiusa al transito e alla messa in sicurezza degli immobili danneggiati di Via Volusia. Nell’immediato – spiega MDC – dovranno essere attuati gli interventi di somma urgenza per garantire la pubblica incolumità e l’eventuale transitabilità, assegnando un termine perentorio per dare inizio ai predetti lavori ed un altro termine per l’ultimazione degli stessi.”

“L’associazione valuterà le modalità di azione più idonee, interessando le Autorità, gli Enti ed Organi competenti preposti, affinchè diano risposte certe e si attivino, adottando tutti gli atti previsti dalla legge vigente, nel rispetto dei principi generali dell’ordinamento, per prevenire ed eliminare i gravi pericoli che minacciano l’incolumità pubblica e la sicurezza sociale.”

“Pertanto – conclude MDC – invitiamo tutti gli interessati a rivolgersi alle responsabili: Marilena Panariello e Francesca Giglio presso la nostra sede territoriale di Roma Nord chiamando ai numeri 06.60513521 – 06.83608034 – cell.3409634685 oppure scrivendo all’indirizzo e-mail romanord@mdc.it

 

.

Visita la nostra pagina di Facebook

27 COMMENTI

  1. Ho scritto a Striscia la Notizia e per conoscenza all’ANAS, linkando il precedente articolo di VignaClaraBlog. Speriamo che ci facciano sapere qualcosa presto, meglio se ci fanno la sopresa di andare direttamente sul posto a verificare la situazione, visto che è tutto fermo.

  2. Ho avuto modo in una precedente occasione di conoscere questa associazione, secondo vale la pena di tentare di affidarsi a loro. Più siamo però e meglio è. ciao
    Alberto

  3. Oh….finalmente qualcosa si muove!!!
    Ne approfitto.. mi dicono che sul GRA tra cassia e cassia-bis è stata chiusa la corsia di emergenza e quella lenta per una frana, ma non ho capito se nella carreggiata interna o estera!
    Siccome ieri sera ci ho impiegato 1 ora dall’entrata Casal del marmo all’usicta trionfale….. ma non è che è franata proprio la “cscarpata a monte della galleria Cassia”

    Grazie

  4. Certamente anche loro possono darci un aiuto per comprendere come stanno le cose. La mia segnalazione era precedente a questo post.

  5. Sì infatti io non ne faccio una questione di competizione, mi associo a prescindere a qualunque iniziativa per la riapertura dell’uscita Gra e dello svincolo Sant’Andrea/Grottarossa.
    Anch’io ho scritto a striscia e a varie cariche politiche senza esito alcuno per ora!

  6. Cominciamo a contarci, quanti siamo ad aderire al movimento difesa del cittadino ? è l’unica associazione che ha deciso di metterci la faccia, non perdiamo questo treno !

  7. Mi associo a chiunque si spenda per risolvere una situazione paradossale.
    Se in tutto ciò qualcuno mi spiega perchè mon riapromo lo svincolo di immissione della caasia in direzione trionfale mi fa un gran piacere. Ma perchè mai devo andare tutte le mattine al sant’andrea e ritorno? Non vi dico stamattina che delirio!!!

  8. ciao a tutti, io non sono di Roma ma di Rieti. Lavoro a Roma e vista la tragica situazione dei mezzi pubblici che collegano le due città, mi sposto in macchina ogni mattina per arrivare all’EUR (bella vita).
    Oltre il danno la beffa di dover sopportare tutto questo traffico per l’incompetenza di alcuni, tanto come dicevo in un altro commento, solo noi poveracci ci facciamo ore e ore di fila… gli altri tranquilli con il lampeggiante in corsi d’emergenza.
    Sarei felice di essere dei vostri per qualsiasi iniziativa, spero di poterlo fare anche non essendo romana.
    Se siamo in tanti prima o poi dovranno smetterla di ignorarci.

  9. Ci sono novità?
    Io ho scritto e mi hanno risposto, mi hanno chiesto delle cose cui ho risposto.
    Fatemi sapere se c’è qualcos’altro da fare.

  10. Ho scritto all’ANAS e mi hanno risposto:

    “Le comunichiamo che ,come già anticipato con un comunicato stampa, i lavori di sola rifinitura del tratto in argomento, in vista dell¿apertura che era stata prevista per 8 luglio c.a., sono stati interrotti per il sequestro del cantiere da parte della Magistratura.Tale interruzione è stata causata, su richiesta di alcuni proprietari, per problematiche relative alla staticità delle proprie abitazioni prospicienti il cantiere di lavoro del Grande Raccordo Anulare. L’Anas SpA è stata ed è sempre a completa disposizione dell¿Autorità Giudiziaria per poter comprovare, nei tempi più brevi, l’effettivo stato dei lavori nonché le misure di sicurezza e di controllo adottate. Si specifica, inoltre, che considerato che i lavori sono sostanzialmente ultimati, a meno di alcuni lavori di completamento (segnaletica, tinteggiatura, opere in verde) sarà cura dell’Anas, al termine delle suddette operazioni accelerare, nel rispetto delle norme vigenti e della sicurezza pubblica, tutte le formalità per l’apertura del tratto e darne tempestiva comunicazione all¿utenza.
    Per quanto riguarda la messa in sicurezza di tutta la zona non esiste alcun pericolo di crollo.
    Infine si specifica che solo una delle tre abitazioni evacuate è stata danneggiata gravemente, per tutte e tre è , in ogni caso, in corso la valutazione dei danni.”

    Quindi siamo soltanto in attesa del dissequestro del cantienre che deve deliberare il tribunale. A quando????

  11. Queste le date ipotetiche
    Allora 2020 apertura rampa direzione Aurelia-Fiumicino
    2030 o 2040 apertura Galleria Cassia Interna a 3 corsie!!
    Tutto questo quando forse e dico forse avranno iniziato a fare i lavori per la metro C1!!
    Mettiamoci l’anima in pace gente che tanto agitandoci non risolviamo nulla!
    La calma è la virtù dei forti!!
    Forza e coraggio!!

  12. Sei stato ottimista 🙂

    Hai ragione in questo caso è inutile agitarsi. Attendiamo gli sviluppi con tutta calma.

    Buon Natale a tutti.

  13. In questi giorni stiamo valutando, come già riferito a quanti ci hanno contattato, le modalità migliori per porre termine a questa situazione, evitando che le risposte alquanto generiche in ordine alla concreta attivazione e alla messa in sicurezza, allunghino i termini all’infinito.
    Esistono poteri d’urgenza che possono essere attivati se ne ricorrono i presupposti.
    Naturalmente occorre dare voce al problema che riguarda tanti che vivono in zona o percorrono comunque il tratto interessato dal problema, raccogliendo il maggior numero di adesioni sia dei singoli che delle associazioni che operano sul nostro territorio.

  14. E’ vero che questa mattina hanno parlato delle case di via Volusia al TG regionale del lazio (Buongiorno Regione).

    Però non hanno fatto alcun cenno al problema del traffico sul raccordo.

    Ho inviato una e-mail di protesta alla Rai per non aver dato una informazione completa della vicenda.

    Non ho ricevuto ancora rsisposta.

  15. Stamattina di nuovo traffico a partire da Selva Candida, e ora mi dicono che inizia da Boccea, e di uscire sull’Aurelia direzione fuori e poi verso La Storta, per chi si dirige sulla Cassia

  16. Ancora nessuna notizia in merito allo sblocco dei lavori? Ma quanto ci vuole a decidere l’eventuale dissequestro dei cantieri e la ripresa dei lavori? Ah, è vero. Forse nel 2015 il giudice delibererà il dissequestro dei cantieri e nel 2020 finiranno i lavori di messa in sicurezza di tutta la zona.

    Tanti auguri di Buon Anno, intanto, soprattutto alle famiglie che si ritrovano a non poter rientrare nelle loro case.

  17. coraggio… oggi festeggiamo 1/2 anno di fermo lavori! E noi che speranzosi ogni sera guardavamo l’evolversi del cantiere (“ecco hanno messo le luci, hanno finito di pitturare dentro, asfaltata, strisce…ci siamo quasi…”) ormai speriamo solo di cambiare presto luogo di lavoro…
    Buon anno!

  18. Stamattina c”erano poco fuori della galleria, alcuni mezzi all’opera, ma non riesco a capire cosa stessero facendo. Qualcuno sa il motivo per il quale da qualche giorno, sono presenti in zona? Lavori straordinari, anche se il cantiere è chiuso? Hanno riaperto il cantiere e stanno ultimando i lavori all’interno della galleria? Qualcuno sa cosa sta succedendo? Perché non si sa niente????????????

  19. Ragazzi, ci sono 2 blog aperti sullo stesso argomento: questo (più recente) ed un intitolato “Cassia, GRA e via Volusia: scende in campo il Movimento Difesa del Cittadino”.
    Forse se convergiamo tutti su uno potremo tenerci meglio aggiornati.

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome