Home ATTUALITÀ Via Nemea, una strada pericolosa abbandonata a se stessa

Via Nemea, una strada pericolosa abbandonata a se stessa

Ci mancava anche la pioggia a rendere impraticabile via Nemea, diventata in questi giorni una vera pista da cross dove abbondano ostacoli improvvisi in grado di mettere gravemente a repentaglio la sicurezza degli scooteristi. Una situazione che si protrae da giorni grazie alle pessime modalità con le quali la ditta incarica dall’Italgas sta riasfaltando a pezzi e bocconi l’intera strada-trincea. Conclusi (malamente) i lavori del tratto Piazza Giochi Delfici via Orti della Farnesina – che peraltro in queste sere è completamente al buio – nella giornata di giovedì 25 novembre è stato “arato” il secondo tratto, quello che conduce a Piazza Riccardo Moizo.

Ma la sorpresa è arrivata il giorno successivo, venerdì 26, quando tutti i macchinari sono spariti, come se la ditta avesse abbandonato i lavori. E la strada è stata lasciata per l’intero giorno e tutto il week-end nelle condizioni disastrate e pericolose che vediamo.

[GALLERY=1155]

L’estrema pericolosità è dovuta in particolare ai numerosi tombini che fuoriescono per diversi centimetri.
La sera, al buio – la strada infatti è anche parzialmente senza luce grazie ad una manciata di lampioni spenti da diversi giorni – sono invisibili e costituiscono un ostacolo che potrebbe far impennare uno scooter con tutte le conseguenze del caso.

Così tanta incuria da parte della ditta è semplicemente scandalosa, non è la prima volta che lo denunciamo (leggi qui) chiedendo che vengano presi seri, serissimi provvedimenti dei quali però non si ha notizia.

[GALLERY=1156]

Preoccupante è anche l’assenza di controlli sull’operato di queste ditte che lavorano alla scappa e fuggi con l’unico obiettivo di finire al più presto.
E per raggiungere tale obiettivo non vanno per il sottile, se occorre a guadagnare tempo sono anche capaci di spingere con i piedi l’asfalto avanzato dentro le caditoie anziché recuperarlo.
Siamo stati personalmente testimoni del fatto, basta controllare le prime due caditoie a destra di via Orti della Farnesina: sono colme di catrame fresco.

Riprenderanno i lavori lunedì 29? Quien sabe, nel frattempo occhio ai tombini di via Nemea, in questi giorni una delle strade più pericolose di tutta Vigna Clara. (red.)

© riproduzione riservata – proprietà EdiWebRoma

 

.

Visita la nostra pagina di Facebook

1 commento

  1. Aggiungerei solo che su via del Nuoto (che dovrebbe essere asfaltata anch’essa) da due settimane vige un divieto di sosta con rimozione forzata, senza che neanche un operaio si sia mai affacciato dall’angolo di via Nemea.

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome