Home ARTE E CULTURA Festival del Film di Roma 2010: Sergio Castellitto presiedera’ la giuria internazionale

Festival del Film di Roma 2010: Sergio Castellitto presiedera’ la giuria internazionale

E’ iniziato il conto alla rovescia per la V Edizione del Festival del Film di Roma, che si svolgerà presso l’Auditorium Parco della Musica dal 28 ottobre al 5 novembre. In attesa che venga ultimato il calendario della manifestazione, è stata formata la giuria internazionale che assegnerà i premi principali: a presiederla è stato chiamato Sergio Castellitto.

Contrariamente a quanto precedentemente annunciato, sarà dunque Sergio Castellitto, e non Giuseppe Tornatore, il presidente della giuria internazionale che attribuirà, tra le pellicole in concorso nella selezione Ufficiale, il premio per il miglior film, per il miglior attore, per la migliore attrice e il Gran Premio della Giuria. Il grande attore italiano – che ha lavorato con registi del calibro di Ferreri, Archibugi e Bellocchio, che ha scenggiato, diretto ed interpretato il bellissimo Non ti muovere (2004) tratto dal romanzo della consorte Margaret Mazzantini e che ha fornito un’eccellente prova in Alza la Testa, il film di Alessandro Angelini presentato lo scorso anno proprio al festival (leggi qui) e che gli è valso il riconoscimento come miglior attore – presiederà una giuria composta da altri cinque componenti.

La giuria sarà composta da Natalia Aspesi, firma prestigiosa ed anticonformista di “Repubblica”, Ulu Grosbard, regista teatrale e cinematografico belga, negli anni ’60 assistente di Elia Kazan ed Arthur Penn ed autore di pellicole di pregio come Innamorarsi (1984) con Meryl Streep e Robert De Niro straordinari protagonisti, Patrick McGrath, scrittore inglese, autore di dieci libri, tra i quali Follia e Spider, dal quale David Crononberg ha tratto l’omonimo ed inquietante film sceneggiato dallo stesso McGrath, Olga Sviblova, autrice e regista di documentari, fondatrice della Casa della Fotografia di Mosca, ora Museo delle Arti Multimediali, di cui è attualmente direttrice, ed Edgar Reitz, regista e sceneggiatore tedesco, noto soprattutto per Heimat, la serie di lungometraggi con i quali racconta la storia del novecento germanico.

Alle anticipazioni ,delle quali vi avevamo precedentemente dato conto (leggi qui), aggiungiamo che verrà proiettata nel corso del festival anche Crime d’Amour, l’ultima pellicola firmata da Alain Corneau, il regista francese scomparso a Parigi lo scorso 30 agosto all’età di 67 anni.

I biglietti saranno in vendita da martedì 12 ottobre: tutte le informazioni su http://www.romacinemafest.it/ecm/web/fcr/online/home ma tutte le informazioni day by day e le recensioni dei film, dal 28 ottobre al 5 novembre, le troverete anche qui, su VignaClaraBlog.it.

Giovanni Berti

Visita la nostra pagina di Facebook

2 COMMENTI

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome