Home AMBIENTE Via Gradoli – Storace (La Destra): situazione intollerabile, Alemanno intervenga

Via Gradoli – Storace (La Destra): situazione intollerabile, Alemanno intervenga

Con un comunicato odierno, Francesco Storace, segretario nazionale de La Destra e consigliere al Comune di Roma, informa che “ha presentato al sindaco Alemanno l’ennesima interrogazione per cercare di far mettere la parola fine alla penosa situazione in cui sono costretti a vivere i cittadini onesti di via Gradoli. Nonostante altre interrogazioni presentate, una il 2 novembre dello scorso anno, una l’11 maggio e l’ultima il 9 giugno scorso – prosegue il comunicato – la situazione nei condomini di via Gradoli ai civici 35, 65, 69, 75 e 96 e nelle vie limitrofe rimane esplosiva.”
Francesco Storace con l’ennesima interrogazione, chiede dunque al sindaco Alemanno “di far rispettare l’Ordinanza n. 129 del 29 novembre 2007, in cui il Sindaco stesso dichiarava inabitabili i locali seminterrati dei civici 65-69 di via Gradoli e ne ordinava lo sgombero, entro 30 giorni dalla notifica del’atto. Lo sgombro veniva autorizzato anche dal Tar a cui alcuni proprietari avevano presentato ricorso”.

“Bisogna intervenire al più presto – afferma Storace, – Tutt’oggi permangono ancora gravissime condizioni di degrado e d’insicurezza all’interno degli stabili di Via Gradoli, dalla persistente detenzione ed uso di bombole GPL, alle attività di sfruttamento e meretricio da parte di diversi locatari di immobili. Inoltre, le condizioni igienico-sanitarie non sono più tollerabili da parte dei cittadini regolarmente residenti.”

“Mi auguro che il sindaco dia immediatamente ed urgentemente attuazione all’ordinanza sindacale più volte richiesta – conclude Storace – e che l’amministrazione comunale metta in atto tutte le opportune azioni atte a ristabilire la legalità, la sicurezza, l’ordine e il decoro degli edifici oltre ad intervenire per punire le persistenti e palesi violazioni delle norme amministrative e penali legate alle locazioni degli immobili in questione”.

Visita la nostra pagina di Facebook

2 COMMENTI

  1. Ho già ringraziato l’on Storace per il suo impegno e la sua perseveranza, il quale, peraltro, tramite la sua segreteria, mi aveva anticipato la presentazione della quarta interrogazione al sindaco.
    Siamo senza parole: speriamo che al termine della convalescenza il primo cittadino si decida a fornire adeguate risposte e impegni precisi non solo all’assemblea capitolina ma anche ai residenti di via Gradoli e delle altre zone degradate.

    Lucio Maria

  2. Nel ringraziare l’on. Storace, constatiamo d’altro canto la perdurante mancanza di qualsivoglia segno di riscontro da parte degli organi deputati all’adozione delle misure richieste e necessarie per la riqualificazione delle aree degradate della via.

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome