Home ATTUALITÀ Nessun pedaggio sul Grande Raccordo Anulare

Nessun pedaggio sul Grande Raccordo Anulare

False le notizie che sono circolate sul possibile pedaggio sul GRA. Lo ha confermato oggi il sindaco Alemanno dopo un incontro col ministro Tremonti. “non saranno messi pedaggi sul Grande Raccordo Anulare o su altri accessi alla Capitale” ha dichiarato.

Visita la nostra pagina di Facebook

2 COMMENTI

  1. non vorrei smentirvi ma oggi sul sito del Messaggero dicono che il pedaggio sul GRA ci sarà e verrà anche istituito quello sull’autostrada (efficientissima) Salerno Reggio Calabria. vediamo domani cosa esce di nuovo….

  2. Mediamente per come vanno le cose in Italia , è una pagliacciata.
    ( Poi invece magari mi fottono ! )
    L’idea che vengano installati come minimo 33+33 caselli autostradali è esilarante.
    Cioè il minimo , 1 entrata ed 1 in uscita.
    ( Oltre ad altri svincoli in fase di realizzazione e/o progetto. )
    Per non creare una nuova sodoma e gomorra in entrata a Roma , dovrebbero essere minimo 2+2 ( ed oltre in alcuni svincoli ).
    Fate il conto e cogitate sulla fattibilità.
    Potrebbero aumentare le tariffe autostradali per chi entra in autostrada dal raccordo.
    Ma ci sono alternative ?
    Mi vengono i brividi solo a pensare che per prendere la Roma-L’Aquila devo fare la Tiburtina fino a Lunghezza , eppoi sulla Tiburtina come ci arrivo senza entrare nel Gra ? Mi faccio tutta Roma passando all’interno ?
    E per Napoli , che arrivo fino a Valmontone via Appia ?
    Ecchè so’ scemo , mica devo arrivare il giorno dopo !

    Non è che voglio fare il “piottaro” , solo che a botte di 0,50€ quando sono a Napoli , ad esempio , zitti zitti 0,50€ +0,50€ alla fine della giornata sono qualche euro.
    Mica si può. Anche perchè non c’è alternativa se vuoi muoverti.
    In fretta e senza congestionare inutilmente il traffico cittadino.
    Questo sia a Napoli che Roma , ad esempio.
    Diverso è a Firenze , dove i simpatici toscani usano l’autostrada A1 come tangenziale.
    Così come metterei i caselli sulla Salerno-Reggio Calabria , perlomeno sui tratti completati.
    E’ un’autostrada come un’altra.

    Ma mettessero una tassa comunale sui suv, sui fuoristrada , sulle megaingombranti macchine e lasciassero stare i normali cittadini.

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome