Home ATTUALITÀ XX Municipio – Erbaggi (PdL): sotto controllo i lavori eseguiti da Italgas

XX Municipio – Erbaggi (PdL): sotto controllo i lavori eseguiti da Italgas

“L’Assessorato ai Lavori Pubblici e l’Ufficio Tecnico del XX Municipio da molti mesi stanno seguendo con attenzione l’ormai annosa problematica dei lavori eseguiti dalle società di pubblico servizio” dichiara l’Assessore ai LL.PP. Stefano Erbaggi, che prosegue “In particolar modo nell’ultimo anno sono stati numerosissimi, soprattutto nei quartieri Fleming e Vigna Clara, i lavori eseguiti da Italgas; tali lavori, come è stato più volte spiegato in numerosi incontri, risultano particolarmente lunghi in quanto necessitano – dopo la prima fase realizzativa – delle verifiche di sicurezza, della fase di collaudo e solo successivamente del ripristino del manto stradale”.

“In zona Fleming quasi la totalità delle strade è stata ripavimentata ed i lavori si sono conclusi, mentre in zona Vigna Clara si è ancora in attesa dei collaudi definitivi obbligatori, collaudi che hanno subito un ritardo dovuto a delle emergenze di Italgas in altri Municipi di Roma. Pertanto – conclude l’Assessore Erbaggi – pur apprezzando l’indirizzo positivo della risoluzione approvata ieri dal Consiglio municipale (leggi qui) non se ne ravvede la concreta utilità, dato che tutto ciò che si poteva e che si può mettere in atto nei confronti di Italgas è già stato effettuato dall’Ufficio Tecnico del Municipio XX, in accordo con l’Assessorato ai LL.PP.”

Visita la nostra pagina di Facebook

4 COMMENTI

  1. Allora la notizia fornita dall’assessore Erbaggi è che il ritardo nel ripristino è dovuto alle verifiche di sicurezza, al collaudo e ad altre emergenze che l’ITALGAS ha dovuto affrontare in altre zone. Non mi sembra che possa essere considerata una spiegazione sufficiente, dato che molti lavori sono stati eseguiti dall’ACEA e che ciò che si lamenta sono appunto i disagi dovuti ai tempi eccessivamente lunghi che passano tra l’intervento e il riprisrtino del manto stradale e delle strisce pedonali . E’ possibile ottenere che l’Italgas consideri emergenza anche il dissesto causato e la pericolosità derivante dall’assenza delle strisce pedonali e si organizzi con mezzi sufficienti per chiudere gli interventi nei tempi tecnici necessari , visto anche che le tariffe non sono poi così modiche? E cosa ci può far sapere l’assessore Erbaggi, al quale va riconosciuto il merito di curare l’informazione alla cittadinanza, in merito alle lungaggini dell’ACEA?

  2. Sarà un caso: ma soltanto dopo la risoluzione del Consiglio e la risposta dell’assessore da ieri su via di Vigna Stelluti ITALGAS sono comparsi i cartelli della ripresa lavori . Spero che si preveda anche di eliminare l’asfalt che soffoca alcuni alberi

  3. Voglio dire all’assessore Erbaggi che da ieri a via Nemea 59 si è aperta una buca profonda setto, otto centimetri e si è aperta sulla traccia degli scavi dell’italgas. Questo significa che li hanno richiusi con acqua e brecciolino ! Le vogliamo denunciare o no queste ditte ? Che aspetta il nostro Municipio ?

  4. Assessore mi scusi ma questi discorsini in politichese che salvano sempre capra e cavoli lasciano il tempo che trovano. Lei ci viene a dire che tutto quello che poteva fare l’ha fatto ? cioè niente visti i risultati. Abbiamo decine di strade fatte a pezzi e lei ci dice che ha fatto tutto quello che doveva ? E la morale quale sarebbe secondo lei ? Che ci dobbiamo tenere le strade così fino a quando la temutissima Italgas non si degnerà di ricordarsi di noi. Bel colpo assessore, e ha pure il coraggio di venircelo a dire.

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome