Home ATTUALITÀ Ponte Milvio – fra banchi ed ambulanti oltre misura

Ponte Milvio – fra banchi ed ambulanti oltre misura

Non c’è giorno che una dozzina di banchi non stazionino sulla piazza di Ponte Milvio, lato sinistro guardando la Torretta Valadier. Non c’è giorno che i relativi furgoni non occupino i relativi parcheggi. Nulla da eccepire, se non fosse che gran parte di questa situazione è fuori norma e che gli eccessi si trasformano in un danno per la vivibilità della piazza. Esiste infatti un’ordinanza, la 115 di Gennaio 2010 emessa dall’VIII Dipartimento del Comune di Roma, che dispone che sulla piazza siano solo 7 i posteggi “rotazionali” assegnati agli operatori commerciali ambulanti. Dispone altresì, fatte salve le necessità di carico e scarico merci, il divieto di parcheggio dei furgoni sulla Piazza. Un’ordinanza rispettata?

[GALLERY=750]

No, non è rispettata e non viene fatta rispettare. Non c’è giorno che la piazza non si trasformi in una piccola Porta Portese dove muoversi è diventato difficile, soprattutto per gli anziani. Cinque banchi in più del dovuto, senza contare gli ambulanti improvvisati, quelli con le lenzuola a terra, significa non lasciare più un metro libero di marciapiede.

[GALLERY=751]

Subito dopo l’inaugurazione del nuovo mercato di via Riano, era Maggio 2008, assistemmo ad una rincorsa di promesse in merito alla successiva riqualificazione del Piazzale: “basta ambulanti, riqualificheremo la piazza per renderla più bella, pulita ed ordinata” fu lo slogan dei nostri amministratori locali del XX Municipio che annunciarono la realizzazione di un’area attrezzata nell’attiguo Largo Maresciallo Diaz per ospitarli. Passata la festa, gabbato lo santo. (rd.)

[GALLERY=752]

*** riproduzione riservata ***
Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome