Home ATTUALITÀ Via Mastrigli – Santori (PdL): No a tentativi di delegittimare le istituzioni

Via Mastrigli – Santori (PdL): No a tentativi di delegittimare le istituzioni

Fabrizio Santori, Presidente della Commissione Sicurezza Urbana del Comune di Roma, “a proposito delle accuse di comportamenti omissivi, prepotenti, intimidatori e addirittura aggressivi denunciati dalla proprietà e dall’associazione multietnica del condominio di Via Mastrigli n. 15/C contro gli agenti della Polizia Municipale del XX Gruppo” dichiara “Esprimiamo profonda riconoscenza e stima nei riguardi degli agenti del XX Gruppo di Polizia Municipale per il lavoro che quotidianamente svolgono per assicurare il rispetto della legalità. Auspichiamo che lo sgombero del residence di Via Mastrigli, disposto a causa delle gravi carenze igienico sanitarie, dell’assenza di requisiti edilizi e delle norme di abitabilità e sicurezza, possa essere compiuto senza ritardi né disordini provocati da chi difende l’indifendibile con il solo scopo di voler delegittimare le istituzioni”.

“L’unico scopo di tali denunce sembra consistere nel voler gettare fango contro chi quotidianamente è impegnato nella lotta al degrado e all’emarginazione, offrendo soluzioni a situazioni di disagio sociale” – aggiunge Santori. “Gli agenti della Polizia Municipale del XX Gruppo, con professionalità e competenza, hanno eseguito i controlli e coordinato le operazioni volte ad effettuare i censimenti dei locali e degli occupanti del residence di Via Mastrigli, in ottemperanza a quanto disposto dagli uffici preposti” – conclude Santori, che chiede sia fatta piena luce su una vicenda che vede i tutori dell’ordine sotto accusa.

Visita la nostra pagina di Facebook

1 commento

  1. D’accordo con la considerazione di Sartori.
    La reazione scomposta e intimidatoria della proprietà del residence è davvero aberrante. Questi ‘signori’ hanno creato una discarica nel bel mezzo di un parco protetto, hanno affittato loculi di 10 mq a persone in difficoltà, lucrando e speculando sulla loro disperazione e una volta beccati con le dita nella marmellata, minacciano con assurdi risarcimenti di milioni di euro non solo i residenti che hanno denunciato il peggiore scandalo abitativo degli ultimi venti anni, ma addirittura le istituzioni.

    PROPRIETARI DEL RESIDENCE MASTRIGLI, DENUNCIATECI TUTTI

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome