Home ATTUALITÀ Via Gradoli – nuova esplosione getta nel panico i residenti

Via Gradoli – nuova esplosione getta nel panico i residenti

Una nuova esplosione, per quanto lieve, per una fuga di gas a cui ha fatto seguito un incendio si è verificata nel pomeriggio di oggi, mercoledì 9 dicembre, in via Gradoli 96, lo stesso palazzo che è stato oggetto di ispezione da parte della Polizia e della Guardia di Finanza lo scorso 4 dicembre. Sul luogo le forze dell’ordine ed i Vigili del Fuoco. Non ci sono feriti e dalle prime ricostruzioni lo scoppio pare sia avvenuto in uno dei mini appartamenti al secondo piano interrato a causa di una fuoriuscita di gas da un tubo difettoso di una bombola. Ricordiamo che già lo scorso 28 novembre si verificò un analogo episodio al civico 37, in quel caso un uomo di 69 anni, originario del Bangladesh, rimase ferito con ustioni di secondo grado al volto e alle mani.

Visita la nostra pagina di Facebook

12 COMMENTI

  1. E dopo mesi, anni, di denunce, esposti, articoli di giornale, servizi tv, niente è stato fatto.
    Viene da chiedersi qual è reale il motivo per cui l’amministrazione Alemanno, tanto attenta in campagna elettorale a certi temi, latiti in questa maniera.

    Alemanno aspetta per caso i morti per bonificare l’area di via gradoli e via mastrigli ?

  2. Non è del tutto vero che nulla sia stato fatto: proprio al civico 96, venerdi 4 dicembre,in seguito alle azioni del Comitato di via Gradoli, sono iniziate le ispezioni congiunte ( P.S. , G.d.F. , P.M. , VV.FF. ASL, Ufficio Tecnico del XX^ ) nei locali abusivi.
    Analoghe ispezioni sono state ripetutamente effettuate nei monolocali seminterrati del civico 65, tanto da portare all’emissione di ordinanza sindacale di sgombero nel novembre 2007. Ovviamente tale ordinanza non è stata ancora eseguita !!!(via Mastrigli docet…).
    Dopo anni di omissioni e/o commistioni delle autorità e degli apparati dello Stato palesi e non, sull’onda del clamore mediatico qualcosa… eppur si muove. Ma denunce,esposti, ispezioni, ordinanze, ecc., arrivate ad un certo punto si bloccano davanti ad un muro alto, molto,ma molto più alto del sindaco Alemanno.
    Chi c’è sopra quel muro ?
    Per quanto riguarda via Gradoli, invito Simone a rileggersi la cronaca(oramai storia)
    della strada, dai famigerati anni ’70 ad oggi.
    Troverà sicuramente la risposta alle sue inquietanti domande.
    Lucio Maria

  3. Signor Lucio,
    il nome del muro di Via Mastrigli lo conosciamo e credo sia noto ai piu’ (..).

    Consideri anche che alle ultime elezioni, Alleanza Nazionale candido’ il nipote del proprietario del residence (..)

    Per il resto mi sembra di capire che a Via Gradoli siete un passettino indietro: arriveranno le ispezioni, gli ordini di sgombero della Asl, il finto appoggio di tanti politici, ma probabilmente, come a via Mastrigli, tutto si fermerà davanti al muro di compiacenze e commistioni tra privato e politica.

  4. Gentile Simone,
    il muro al quale mi riferisco è molto più alto di quello da Lei evocato ( tanto potente da non riuscire a far eleggere il nipote al consiglio municipale [ sic ! ] ).
    Si tratta di ben altro e Le rinnovo l’invito a documentarsi .
    Distintamente,
    Lucio Maria

  5. A dire la verità non mi interessa chi sia il muro, nè quanto sia alto.
    E non so che farmene di un sindaco che eventualmente si appiattisce su una dissennata politica clientelare che dispensa gli amici – e gli amici degli amici – dal rispetto delle regole.

    Io mi attengo ai fatti e i fatti dicono che la asl ha “ordinato” – nella forma e nei modi che la propria competenza gli consente – l’immediato sgombero del residence di Via Mastrigli e che il comune non intende procedere.

    Al riguardo ognuno tragga le proprie conclusioni e si regoli alle prossime elezioni.

  6. Egr. Sig. Simone,
    Lei continua a non capire o a fingere di non capire.
    Non c’è peggior sordo………!!!!!!!

    Lucio Maria

  7. Signor Lucio, mi riesce difficile la pratica dell’esegeta: se ha qualcosa da dire lo dica pure!

    Le riformulo la domanda: cosa non permette al comune e ad Alemanno di fare cio’ che per legge dovrebbero fare ?

  8. Frizzoni , se ha qualcosa da dire la dica.
    Se è caduto quello di Berlino figuriamoci se non può cadere questo.
    O questo muro è ancora più alto e sorvegliato di quello dei vopos ?
    Ma di quale muro parla ? Cos’è ? Chi è ?
    Inutile parlare per enigmi , si spieghi, siamo grandi a sufficenza per capire.
    Grazie.

  9. Egregi Signore e Signori,
    non si tratta di essere esegeti: se siete così pigri, basta andare su via Gradoli con un qualsiasi motore di ricerca e il “mistero ” vi sarà svelato.
    Arriverete ultimi, ma…… megilo tardi che mai !
    Buon lavoro,
    Lucio Maria

  10. Non sono pigro ma continuo a non capire.

    E’ questo il muro ?
    http://oknotizie.virgilio.it/info/18e158b1fa5aa601/artemide_-_caso_borsellino_le_vendette_incrociate_-_parte_undicesima.html

    ????????????????

    Od anche questo ?

    http://www.06blog.it/post/6401/via-gradoli-96-i-transessuali-le-brigate-rosse-e-le-sedute-spiritiche

    ????????????????

    Anche se fossero vere le cose sopra dichiarate cosa c’entrano con lo stato di degrado e di disinteresse di Via Gradoli ?
    Anche Via Mastrigli versa nelle medesime condizioni – se non peggiori – e da quelle parti non risultano covi od altro di similare.

    E’ solo frutto di disinteresse e conseguenze di “coccodrilleschi” quanto vacui concetti di assistenza e solidarietà.

    Se il muro poi non è quello ma altro, debbo ammettere che più che pigro sono stupido.
    In quest’ultimo caso Le chiederei un “piccolo aiutino” come si fa con gli scolari somari o con i beoti partecipanti nei quiz televisivi.

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome