Home AMBIENTE Campidoglio – al via il rinnovo dei cartelloni pubblicitari

Campidoglio – al via il rinnovo dei cartelloni pubblicitari

cartelloni.jpgLa Capitale cambia il volto pubblicitario: tutti i vecchi cartelloni verranno sostituiti con impianti nuovi e l’operazione non graverà sulle casse del Comune di Roma. I lavori sono cominciati ieri mattina da viale Aventino dove sono state completate le prime sostituzioni dei vecchi cartelloni pubblicitari S.P.Q.R. con impianti nuovi, omogenei e a norma di sicurezza. Lo ha annunciato Davide Bordoni, assessore capitolino alle Attività produttive, che ieri, insieme al comandante della Polizia Municipale, Angelo Giuliani, ha presentato alla stampa il nuovo look dei cartelloni pubblicitari di proprietà dell’amministrazione.

“Siamo passati da 9 milioni di entrate complessive del 2007 alla previsione di 20 milioni per la chiusura del 2009 – ha spiegato l’assessore capitolino -. Dall’inizio dell’anno sono stati rimossi in esecuzione forzata oltre 3.400 cartelloni a cui si aggiungono più di 2 mila rimozioni spontanee su ordine dell’amministrazione comunale, per un totale di oltre seimila impianti eliminati. Inoltre, l’amministrazione comunale ha censito oltre 6800 impianti nelle stazioni e nei centri commerciali, con un recupero di quattro milioni di euro”.

Bordoni ha fatto sapere, inoltre, che “l’amministrazione sta proseguendo la campagna contro l’abusivismo che ha già portato risultati importanti e concreti. Stiamo ora procedendo alla sostituzione dei vecchi impianti, intervenendo immediatamente a favore del decoro e della sicurezza della citta’.Quanto alle aree verdi, abbiamo iniziato da settembre a togliere impianti illegali presenti da anni, come nel caso delle aiuole di piazza Dunant, e proseguiremo a bonificare le restanti zone. In collaborazione con i vigili urbani stiamo intensificando i controlli sul territorio comunale con l’obiettivo di rimuovere tutti gli impianti in violazione del codice della strada. Grazie alla nuova banca dati potremo censire e controllare il territorio con molta più efficacia rispetto agli anni precedenti”.

Visita la nostra pagina di Facebook

2 COMMENTI

  1. A me sembra che cartelloni pubblicitari di grandi dimensioni stiano spuntando come funghi, deturpando la città.
    L’altra sera su RomaUno il cons. Gasperini (Comune – Pdl) ha affermato che per ogni cartellone nuovo che mettono, ne stanno togliendo 10… affermazione contestata da De Luca e Sterpa – Pd – se non ricordo male.
    Ora, mi domando come con tale politica di rimdimensionamento (?) si possa passare da 9 a 20 milinioni di previsione di entrata. Chi è dei due che ci prende in giro?

    Nella comunicazione alla stampa, tipicamente enfatica, l’Ass. Bordoni sciorina una serie di bei dati (che sarebbe meglio verificare): tanti milioni che entreranno, 3mila cartelloni rimossi forzatamente, 2mila spontaneamente, altri 6mila censiti… bene. Si dimentica però di dirci quanti nuovi ne hanno messi e ne metteranno!!!

  2. io ho notato, con molto spiacere e rabbia, che sia sulla cassia che su corso francia ne sono spuntati parecchi nuovi (in certi casi anche a coprire parzialmente altri già esistenti) e di certo non ne sono stati rimossi.

    Per non parlare del fatto che ormai le pubblicità delle varie parti politiche non si limitano al solo periodo elettorale ma vanno avanti tutto l’anno e per di più in modo chiaramente abusivo.

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome