Home ATTUALITÀ Cesano, via Gracceva: ed acqua sara’

Cesano, via Gracceva: ed acqua sara’

E’ stata un’importante riunione della Commissione Urbanistica del XX Municipio quella che si è tenuta stamani. L’obiettivo era far scorrere l’acqua dai rubinetti delle 16 famiglie di via Gracceva a Cesano che da oltre un anno attendono questo evento. Ed acqua sarà.

Non è ancora certissima la data. Non sarà per Natale e forse neanche per l’Epifania ma una cosa è certa: stando agli impegni assunti questa mattina dalla Commissione Urbanistica presieduta da Marco Petrelli, e dai rappresentanti del IX Dipartimento del Comune di Roma e dell’Acea, se ognuno farà la sua parte nei tempi e modi concordati il grappolo delle 16 famiglie ancora all’asciutto a causa della mancanza della conduttura principale avrà l’acqua diretta nelle proprie case nel giro di 3 mesi.

Ad eccezione di un particolare non indifferente ma che non ostacolerà il buon esito dell’operazione stamani è stato fatto il punto e concordato il piano d’azione, grazie alla mediazione della Commissione, che porterà a soluzione il caso sollevato in primis da VignaClaraBlog.it il 22 settembre scorso (leggi qui).

Presenti, oltre i membri della commissione ed i rappresentanti del Comune e dell’ACEA anche il direttore dei lavori ed il presidente del Consorzio al quale appartengono le 16 abitazioni oggetto del dibattito, è stato stabilito una volta per tutte che via Gracceva è strada pubblica. Riconoscendo ciò, il rappresentante Acea ha informato che già il 12 ottobre era stata inviata una lettera al IX Dipartimento con il progetto di posizionamento della conduttura, degli allacci e relativi costi.

Il problema ora sta nei tempi. Il Dipartimento si è impegnato a dare un riscontro positivo a stretto giro di posta, Acea ad affidare l’incarico ad una ditta esterna in tempi brevi ed il Municipio, per bocca del presidente della commissione Marco Petrelli, a velocizzare al massimo il rilascio delle autorizzazioni alla ditta per quanto attiene agli scavi ed alle opere stradali.
Non sarà per Natale e forse neanche per l’Epifania, ma se tutti i presenti nella riunione di oggi vorranno mantenere a cuore come se fosse la loro la situazione di estrema criticità nella quale vivono 16 famiglie, l’acqua scorrerà presto in via Gracceva. Perché volere è potere, scrisse qualcuno.  (red.)

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome