Home ATTUALITÀ Via Giochi Istmici – non rispetta lo stop, scooter contro un fuoristrada

Via Giochi Istmici – non rispetta lo stop, scooter contro un fuoristrada

stop.JPGAlle 20.10 di questa sera un grosso scooter con due giovani a bordo, sfrecciando su via dei Giochi Istimici, a Vigna Clara, non si è fermato allo stop con via del Golf dalla quale, proprio in quel momento, stava uscendo un fuoristrada. Inevitabile il forte impatto. Lo scooter ha caracollato colpendo altre tre auto in sosta. Il conducente è ruzzolato a terra rialzandosi fortunatamente subito dopo. Il passeggero è stato invece sbalzato e dopo un volo di qualche metro è ricaduto sull’asfalto. La fortuna sembra averlo assistito, è lucido, parla tranquillamente e lamenta solo dolori ad una gamba. Una pattuglia di Carabinieri in transito si è fermata per i primi rilievi e portare soccorso all’infortunato in attesa dell’autoambulanza. Angosciata la donna al volante del fuoristrada, pur non avendo alcuna colpa.  (red.)

Visita la nostra pagina di Facebook

9 COMMENTI

  1. La colpa è di chi ha voluto installare un segnale di STOP contro ogni regola di buon senso e del Codice della Strada. La polizia Municipale, a precisa richiesta del febbraio scorso, si è rifiutata di dare una risposta e, solo dopo una formale richiesta di accesso agli atti tramite l’URP del municipio, ha ammesso (ad agosto) di aver agito in questo modo per limitare la velocità di chi percorre via dei Giuochi Istmici. Lodevole intento perseguito in modo pessimo.
    Se foste interessati a seguire la storia delle domande e delle (poche) risposte…: sorchisciotte.net

  2. Eh certo, la colpa è sempre di chi governa. E chi invece ignora la segnaletica, poverino… Ancora una volta, tante mani pronte a chinarsi a raccogliere quella “prima pietra” che poi, nei fatti, nessuno ha titolo per scagliare…

  3. Giorgio apprezzo i tuoi commenti, ma non questo, soprattutto per l’ironia del tutto fuori luogo. Evidentemente non conosci affatto il problema. Se ti fossi documentato, anche vignaclarablog ne ha parlato tanto, ti saresti reso conto di quanto folle sia stata la decisione di mettere lo stop proprio in quel punto.
    Sarebbe bello se ognuno di noi desse un contributo per ciò che effettivamente sa.
    Adesso devo aspettarmi una delle tue simpatiche frecciatine ?
    Lucia

  4. se il fuoristrada veniva da destra anche se non ci fosse stato lo stop lo scooter doveva dare la precedenza….e cmq lo stop c’è? è ben visibile e allora è colpa dello scooter non vi sono dubbi…se i motorini continuano a pensare di poter fare come gli pare (come andare perennemente sulla doppia riga della cassia molto spesso superandola e quindi andando contromano) ci saranno sempre incidenti.

  5. Il fuoristrada veniva da sinistra cioè da via del Golf. Prima che fosse installata la nuova segnaletica la moto avrebbe avuto la precedenza. Invece ha lo stop. Quindi la signora investitrice ha pienamente ragione. Ma il problema è un altro, credo. Quello stop per chi proviene da via dei Giochi Istmici è insolito, visto che la strada sembra principale rispetto all’immissione di via del Golf. Per anni è stato così. C’è ancora chi non si ferma e prosegue a tutta birra allo stop, anche se non è in moto Giovanna. C’è da dire poi che proseguendo da via Giochi Istmici e proseguendo su viia del Podismo per i pedoni non si incontrano strisce. Anche davanti al liceo Farnesina non ce ne sono e mi sembra che una scuola ne avrebbe bisogno. Quando non ci sono file al samoforo per via Cssia ci sono automobili che corrono come se fossero a Monza e attraversare diventa un’impresa. Ora che i lavori sono finiti, potremmo avere una nuova segnaletica che ci consenta di attraversare senza rischiare la vita?

  6. bè però finchè c’è una segnaletica si rispetta quella…ci vuole sempre prudenza…solo che al momento poi ognuno pensa di poter fare come gli pare…tanto poi a me non capita niente….invece basterebbe solo più attenzione e meno menefreghismo!!

  7. Effettivamente quello stop è messo veramente in malo modo (non posso dare torto per il fatto che la segnaletica va rispettata, ma la prima volta che ho incrociato quello stop sono stato costretto a INCHIODARE letteralmente, rimanendo profondamente sorpreso). Mi chiedevo perchè non fosse stato fatto il contrario (tanto piu che essendoci le macchine parcheggiate nell’angolo, non si ha la benchè minima visibilità sulle macchine provenienti da via del golf, mentre quelle provenienti da questa strada, sono protette proprio da quelle macchine messe all’angolo (quindi possono sporgersi per vedere le macchine in arrivo)

    Se l’intento è limitare la velocità su quella strada, si possono usare ben altri metodi: che fine hanno fatto le famose “bande sonore” che fanno prendere colpi a qualsiasi corridore?E sfruttare la presenza di una scuola per riempire la strada proprio con segnaletica riferita ad essa e di conseguenza limitare la velocità?Aggiungendo poi le strisce pedonali (che qualsiasi motociclista sa, vanno prese con piu “discrezione” perchè col bagnato risultano scivolose), si dovrebbe risolvere l’intero problema senza necessariamente mettere uno stop in posizione quasi “folle”

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome