Home ATTUALITÀ Roma, Piazza Fiume – consiglieri Municipali PdL contro i parcheggiatori abusivi

Roma, Piazza Fiume – consiglieri Municipali PdL contro i parcheggiatori abusivi

parcheggiatoreabusivo.jpgAlla manifestazione indetta questa mattina a Piazza Fiume per richiedere al sindaco Alemanno una specifica e immediata ordinanza contro i parcheggiatori abusivi, sotto uno striscione che recitava “basta estorsioni a parcheggi e ai semafori”,  hanno aderito in tanti, compreso  i consiglieri municipali  PdL Fabrizio Sequi Municipio I, Daniela Chiappetti Municipio II, Francesco Corsi Municipio VI, Emiliano Corsi, Francesco Figliomeni e Sergio Paoletti Municipio VII, Fernando Vendetti Municipio VIII, Roberto Fedeli Municipio IX, Monica Picca Municipio XIII, Augusto Santori, Marco Palma e Ida D’Orazi Municipio XV, Marco Giudici Municipio XVI e  Mauro Gallucci Municipio XIX che avevano anticipato ieri la loro adesione con un comunicato congiunto nel quale si annunciava che ”E’ nato un gruppo su Facebook che, nel richiedere espressamente ad Alemanno l’emanazione dell’ordinanza per ora soltanto annunciata per il mese di settembre, vuole svolgere un’attivita’ di mappatura e di denuncia dei siti della citta’ dove tale fenomeno si manifesta piu’ marcatamente e nelle forme piu’ opprimenti e, in tal senso, si pone l’ulteriore obiettivo (anche una volta emanata l’ordinanza) di continuare a segnalare le zone dove tale ordinanza non viene rispettata. Proprio il coordinamento di diversi consiglieri municipali fa si che le eventuali segnalazioni pervenute siano effettivamente formalizzate attraverso segnalazioni da inoltrare ai comandanti della polizia municipale dei municipi dove insiste il fenomeno segnalato e al gruppo Pronto Intervento Traffico della Polizia Municipale, diretto dal comandante Carlo Buttarelli, nonche’ alla Commissione Sicurezza del Campidoglio’ (fonte AdnKronos)

Visita la nostra pagina di Facebook

1 commento

  1. Finalmente una iniziativa degna di nota! Piccola ma degna di nota.
    Vediamo se Alemanno le dà concretezza e soprattutto continuità.

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome