Home ATTUALITÀ Roma e la finale di Champions League: tutto bene quel che finisce...

Roma e la finale di Champions League: tutto bene quel che finisce bene

la proposta della stampa inglese: sempre a Roma la finale della Champions
champions“Nella finale di Champions League non ha vinto solo il Barcellona ma anche la città di Roma” lo ha dichiarato il sindaco Gianni Alemanno affermando che “al di là di pochi incidenti assolutamente marginali il sistema di sicurezza ha retto, le due tifoserie non sono venute a contatto e il deflusso è stato gestito con sorprendente regolarità. I festeggiamenti nel centro cittadino si sono mantenuti in un limite di civiltà, senza eccessi e senza neanche opprimenti coprifuochi”

.I ringraziamenti. Il sindaco ha poi ringraziato il questore di Roma, Giuseppe Caruso, tutte le Forze dell’Ordine, i Vigili del Fuoco, la Protezione Civile, gli operatori dell’Ama e quelli del Trasporto Pubblico Locale e, infine, “il comandante Giuliani e tutti i mille agenti della Polizia Municipale che hanno svolto un lavoro veramente prezioso, regolando il deflusso dei pullman e operando in ogni piazza del centro storico. Si è trattato di un bel lavoro di squadra di cui faremo tesoro nei futuri grandi eventi di cui Roma si è dimostrata assolutamente all’altezza come grande capitale europea” ha concluso il sindaco di Roma, al quale ha fatto eco il prefetto Pecoraro che, nel tracciare il bilancio dello sforzo messo in atto, l’ha definito “una macchina organizzativa enorme che ha funzionato grazie all’impegno di tutti: forze dell’ordine, enti locali e cittadini”.

La proposta degli inglesi. Ma i maggiori complimenti arrivano dalla stampa britannica. In particolare The Guardian avanza un’inaspettata proposta: “perché non fare dell’Olimpico la sede permanente della finale del calcio europeo? Duemila anni dopo l’imperatore Augusto, l’idea che tutte le strade d’Europa portino alla Città eterna ha ancora un forte valore simbolico…. Forse Roma non è più la capitale politica e ancor meno artistica o spirituale d’Europa…… Tuttavia la capitale d’Italia – prosegue il giornale – mantiene un glamour paneuropeo e una vitalità che poche città, e men che mai la grigia capitale politica del continente, Bruxelles, possono vantare”.

Parole che suonano come musica, vista la fonte sempre critica nei riguardi della capitale. Ed il sindaco giustamente gongola. Alla notizia dei complimenti Gianni Alemanno ha dichiarato «Ringraziamo il quotidiano The Guardian che, con un fair play tutto britannico, ha sostituito le polemiche della vigilia con un grande riconoscimento per la nostra Città. Con questi giudizi positivi Roma si candida veramente ad essere una grande capitale internazionale dello sport». (Red.)

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome