Home ATTUALITÀ La nuova sede del XX Municipio a Via Flaminia 872

La nuova sede del XX Municipio a Via Flaminia 872

xxVia Flaminia 872 – Questo sarà l’indirizzo della nuova sede del XX Municipio. Dopo anni di fuori sede il XX Municipio avrà finalmente una sede nel proprio territorio. Ma non sarà una sede definitiva in quanto è allo studio la realizzazione di una sede più ampia dove possano confluire tutti i servizi Municipali quali ad esempio la sede dei Vigili Urbani attualmente in Via Caprilli. Mappa ed immagini nell’articolo.

L’annuncio sarà dato durante la  seduta straordinaria del Consiglio del XX municipio che si terrà martedi’ 28 aprile 2009 alle ore 15.00

L’edificio che ospiterà il XX Municipio è facilmente raggiungibile dai mezzi pubblici grazie ad una fermata dell’autobus posta vicino all’ingresso ed al collegamento del trenino della linea Euclide-Giustiniana. Come si evince dall’immagine di Google Map sarà anche a disposizione un parcheggio per le autovetture.

La nuova sede del XX Municipio vista da Street View


Visualizzazione ingrandita della mappa

La mappa della nuova sede del XX Municipio


Visualizza Nuova sede XX Municipio in una mappa di dimensioni maggiori

Visita la nostra pagina di Facebook

15 COMMENTI

  1. Sempre per la trasparenza mi piacerebbe sapere :

    per quanto tempo si prevede pagare l’affitto ?

    Chi è il padrone dello stabile e a quanto ammonta annualmente il costo ?

    Con le decisioni temporanee, che diventano decennali, si sprecano risorse, si fanno ricchi gli amici e non si risolve il problema.

  2. Il problema dell’unico Municipio con uffici fuori del territorio è vecchio e da sempre è stato utilizzato per operazioni poco chiare.
    Ricordate l’albergo su via Flaminia che doveva essere costruito per il Giubileo del 2000, poi trasformato in enormi palazzi? In occasione di quelle trattative si annunciò che il costruttore avrebbe realizzatoanche la sede per il Municipio XX. I palazzi ci sono, alcuni già in vendita, la Flaminia è stata deturpata da enormi barriere antirumore, ma ora il Municipio va in affitto. Che fine ha fatto quell’impegno’ ?

  3. hai capito male: sono -300.000 rispetto ad oggi, il che vuol dire che il nuovo affitto è comunque di 650.000 euro

    hai capito bene: vanno tutti a Bonifaci che si è comprato il palazzo da Risorse per Roma dopo avere costruito quell’immenso orribile insediamento là di fronte. Per il quale avrebbe dovuto dare al comune 15 milioni di oneri concessori ma ad oggi ne ha versati solo 3. Da domani resterà debitore di 12 milioni al comune, ma nel frattempo comincerà ad incassare l’affitto di 650.000 l’anno dal comune.

    bell’affare è stato fatto! (per lui).

  4. Non mi stupisce, la nostra città è sempre stata nelle mani dei costruttori e nessuno è riuscito a porvi rimedio. E così regaliamo un po’ di soldi pubblici ( i proventi dalle nostre tasse) a questi signori affinché possano continuare a costruire e ad affittare, e così nulla si crea e nulla si distrugge, ma si trasforma in profitto per loro.

  5. Non si stupisca shilare, basta vedere come è stata gestita la vicenda residence Mastrigli. In un paese civile un caso del genere verrebbe risolto in pochi giorni, qui dopo mesi di parole nulla è cambiato e il signor Callarà può di fatto godere della più completa immunità.

    Alle prossime elezioni vedro’ se è possibile far candidare mio figlio (io non ho più l’età) nelle file di Alleanza Nazionale, chissà se sia questo il metodo per ottenere qualcosa da questa classe politica.

  6. Auguro al signor Politroni di vedere tra quattro anni suo figlio candidato e poi consigliere, (di AN se nel frattempo sarà ricostituita dopo essersi sciolta di recenteper entrare nel PDL), ma nel frattempo che facciamo? Svicoliamo sul caso sede Municipio e ci occupiamo solo dello scandalo della discarica di via Mastrigli?

  7. Ma di quale “caso” della sede del Municipio si parla?
    Che FINALMENTE dopo l’istituzione delle Circoscrizioni poi Municipi il XX riesce ad avere una sede nel proprio territorio?
    Una sede che paga MENO di quella che ha pagato fino a quest’anno?
    Di una sede che se aspettavamo la giunta Veltroni col cavolo che la vedevamo?
    Perchè lo sappiamo che tutto quello che ha fatto Bonifaci non è stato mica grazie al Municipio, ma grazie al Comune….. Diciamole le cose, su!

    Devo dire che stavolta Giacomini ha fatto un bel colpo (o meglio Municipio + Comune)

  8. Trovo sterile e di poco costrutto buttarla sempre su Veltroni era cattivo e Alemanno è buono. Non porta lontano.
    Qualcuno qui ha forse difeso Veltroni ? Non mi pare
    A Roma i costruttori hanno fatto sempre il loro comodo con qualsiasi giunta.
    Con Veltroni due anni fa Bonificio ha riversato milioni di metri cubi di cemento su via Flaminia riversando nelle casse del comune solo 3 dei 15 milioni di oneri concessori.
    Ma con Alemanno, che governa da un anno, ha continuato a non versare i 12 milioni ed ora incasserà 650.000 euro l’anno d’affitto.
    Dico io: che ci voleva a dire al costruttore “non ti pago l’affitto perchè lo scaliamo dai 12 milioni ?”
    Si chiama compensazione in dare e avere.
    Ben venga la nuova sede ma è innegabile che l’affare l’ha fatto il proprietario di casa.
    Se i fatti si guardassero per quel che sono anzichè tentare di strumentalizzarli ogni volta si ragionerebbe con maggior obiettività.

  9. Tutte le strade dei nostri quartieri sono tappezzate dai manifesti del Presidente Giacomini che in compagnia dell’Assessore Antoniozzi e del sindaco Alemanno annuncia a grandi titoli l’apertura della nuova sede.
    Tutto bene, peccato però che i manifesti sono affissi sulle facciate dei palazzi, sulle arcate dei ponti di viale Tor di Quinto, sui muri delle case di via Riano e via così.
    Da 3 rappresentanti delle istituzioni mi sarei aspettato un maggior rispetto della legge e dei regolamenti comunali.
    Presidente, chieda scusa ai cittadini e li faccia togliere subito !
    Per comunicare con i cittadini ci sono i giornali, le TV e il sito del Municipio, se lo ricorda di avere un sito che sta lì apposta ?
    Dario

  10. Avrei una proposta da fare.
    Domani, martedì, si svolgerà il consiglio straordinario in XX Municpio sulla nuova sede. In quell’occasione si affrotneranno, immagino, molti degli argomenti qui sollevati.
    Prima fra tutti il tema costi e tempo dell’affitto. Probabilmente anche le previsionei per la sede definitiva. Aspettiamo, quindi, di avere notizie definitie e certe prima di dibattere per evitare le le nostre siano chiacchere.

    Volevo porre poi unì’altra questione quella dei trasporti sulla quale mi smebra si possa discutere con maggiore certezza.
    Il trenino che arriva vicino alla nuova sede del municipio è la linea Roma -Viterbo che passa lungo la via Flaminia (nell’articola si parla di Viterbo-Giustiniana ma per Giustinina non si deve intendere il quartire sulla Cassia – servito da un’altra line aferroviaria che raggiunge Viterbo pasando per Cassia-Monte Mario – bensì la zona di via Giustiniana verso Pirma Porta).
    E’ quindi facilmente raggiungibile dai quartieri del XX tra Prima-Porta e la Flaminia (altezza centro Euclide)
    Con un autobus il 200 si può raggiungere da Corso-Francia.
    Ci sarebbe il 32 e il 232 per il Fleming ma fanno capoline all’altezza di via Caprilli, poi si dovrebbere prendere un altro bus, il 200 deviato per Tor di Quinto, che però ha orari molto limitati..
    Tutta la zona Cassia-Cesano mi sembra meglio peggio collegata dai mezzi pubblici.
    E’ vero c’è un parcheggio nella nuova sede per chi arriverà in Municipio con la propria automobile, ma quanti posti auto saranno a disposizone dei cittadini e quanti dei dipendenti del Municpio. A parcheggio esaurito le auto dove parcheggeranno dato che in zona i posti auto non ci sono?

    La fermata del treno non è molto distante dalla nuova sede ma per raggiungerla a piedi occorre percorrere, se non ricordo male, il marciapiede rre lungo la Flaminia (il tratto che è il proseguimento di viale di Tor di Quinto) non molto largo e poco sicuro perchè le auto se non sono incolonnate in fila sfrecciano via veloci.
    Discorso analogo si può fare per la fermata del 200 sulla Flamnia Nuova e per chi proviene da Corso Francia. La fermata del bus 200 deviato non ricordo dove si trovi rispetto alla nuova sede.

    Angela

  11. Lancio un appello: che qualcuno qualificato avvii una seria indagine su tutta la vicenda. Ai link sotto indicati trovate informazioni sulla questione. Sembrano tutte informazioni vere. Ai magistrati il compito di indagare e confermare o meno.

    http://nuke.lungotevere.org/Archivio/archivioXXMunicipio/OmbresullanuovasededelXXMunicipio/tabid/286/Default.aspx

    http://www.trentamesi.org/uploads/testi_delibere/83306.doc

    http://mobile.senato.it/japp/bgt/showdoc/frame.jsp?tipodoc=Sindisp&leg=15&id=00274948&stampa=si&toc=no

    http://www.ciardullidomenico.it/BIBLIOTECA/VAS_BOSI.htm

  12. noi consiglieri non conosciamo ancora modi e tempi del trasloco. Pare che nessuno sappia nulla e nel consiglio straordinario convocato sul tema nuova sede del Municipio il Presidente Giacomini si è guardato bene dal partecipare.

    Noi del PD abbiamo sostenuto che non siamo contrari a portare la sede nel territorio di competenza ma abbiamo sollevato alcuni dubbi e perplessità che nessuno ha ancora sciolto. Sono intervenuto in aula chiedendo:

    1 perchè il Consiglio non è informato?

    2 perchè si usano procedure di urgenza come se fossimo alle prese con una calamità naturale?

    3 perchè non è stata fatta una gara per il trasloco e si è fatto (a quanto pare) un affidamento diretto per 160.000 euro?

    4 perchè non è stato fatto un bando di evidenza pubblica al quale potessero partecipare i proprietari di immobili che hanno i requisiti?

    5 perchè ci si è ostinati ad andare in affitto da Bonifaci a 650.000 euro l’anno?

    6 i nuovi locali hanno le dimensioni necessarie per trasferire Via Poma e Via Sabotino?

    7 Quello scelto è il luogo migliore in termini di viabilità e accesso per i cittadini della ventesima?

    8 per quanto tempo rimarremo in affitto e quando sarà pronta la nuova sede finanziata dalla giunta Veltroni? Perchè non sono ancora partiti i lavori?

    Alcuni assessori presenti hanno condiviso le nostre perplessità dichiarandosi in chiara difficoltà nel difendere la scelta. Aspettiamo ancora che Giacomini, quindi, renda trasparente questa operazione.

    Marco TOLLI
    consigliere PD Municipio XX

  13. In questi giorni , con l’approvazione della legge sul federalismo, Roma si avvia a diventare Roma Capitale .Come è possibile pensare a Municipi con poteri oggi dei Comuni se la correttezza dei procedimenti e la trasparenza stanno a questo punto?

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome