Home ATTUALITÀ Via Val Gardena, nella notte del 16 marzo saranno chiuse le buche

Via Val Gardena, nella notte del 16 marzo saranno chiuse le buche

Che stia arrivando ad una felice conclusione la vicenda infinita di Via Val Gardena, in zona Cassia Antica? Su tutto l’anello formato da via Val Gardena, Via Taormina e Via dell’Acqua Traversa gia’ nella primissima mattinata dello scorso venerdi’ sono comparsi i bandoni bianco e rossi con dei manifestini che, imponendo il divieto di sosta dalle 20.00 di lunedi’ 16 alle 6.00 di martedi’ 17 (provvedimento adottato dal XX Municipio con la Determinazione Dirigenziale n.185), annunciano per lunedi’ notte l’esecuzione dei lavori stradali.

[GALLERY=312]
Ma a carico di chi? Ferma restanto l’impellente necessita’ degli stessi, ricordiamo che il 16 Gennaio, in calce al relativo articolo di VignaClaraBlog, L’Ufficio Stampa dell’Assessore ai Lavori Pubblici del XX Municipio, Stefano Erbaggi, ebbe a comunicare che “via di Val Gardena, in base ad accertamenti fatti dall’U.O.T. del Municipio XX presso la Conservatoria del patrimonio immobiliare del Comune di Roma, non e’ in proprieta’ al Comune di Roma, cioe’ e’ di proprieta privata…. le riparazioni spettano all’effettivo proprietario della strada al quale poi il Municipio XX deve addebitare le spese sostenute per l’eliminazione del pericolo …….in questo caso devono ritenersi responsabili della manutenzione della strada i proprietari della stessa o, in carenza di documentazione attestante il diritto di proprieta’, i frontisti della stessa….pertanto e’ stato ufficialmente diffidato il condominio frontista ad intervenire, entro quindici giorni dal ricevimento dell’invito dell’UOT del Municipio XX, ed effettuare gli interventi di manutenzione straordinaria. In difetto, si procedera’ con intervento da parte del Municipio XX nei confronti dei frontisti della strada”.
↓seppe Guernica Reitano

Visita la nostra pagina di Facebook

1 commento

  1. Ho fatto un rapido sopralluogo stamattina e Via Val Gardena risulta completamente riasfaltata; al contrario non vi erano tracce di lavori eseguiti su Via Taormina e Via dell’Acqua Traversa, le cui condizioni però erano di gran lunga meno disastrose di quelle in cui versava fino ieri Via di Val Gardena.
    ↓seppe Guernica Reitano

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome