Home ATTUALITÀ Nomadi, Todini (PDL): no a campo a S. Maria di Galeria

Nomadi, Todini (PDL): no a campo a S. Maria di Galeria

Comunicati StampaROMA 04 MAR. 2009 – “ Giusta, condivisibile ed opportuna la protesta dei cittadini di Osteria Nuova e Cesano – dichiara il Consigliere Comunale del PdL membro della Commissione Sicurezza, Ludovico Todini – in merito alla eventuale localizzazione di un campo nomadi immediatamente a ridosso del loro territorio ”.

“ I cittadini – prosegue – meritano di essere ascoltati, contrariamente a quanto avveniva precedentemente, poiché quella zona ha un alto valore storico, culturale ed ambientale. Inoltre, si rileva che quando emerge l’argomento nomadi si abbattono le appartenenze politiche, segno evidente che si tratta di presenze che turbano l’equilibrio sociale e creano disagio.  ”.

“ Sulla vicenda nomadi  – conclude Todini – si deve stabilire una precisa strategia, esattamente come altre capitali europee hanno già fatto, rappresentando gli interessi legittimi dei cittadini ”.
Per contatto diretto: Ludovico Todini
06. 6710 – 6946
347.4990889

Visita la nostra pagina di Facebook

2 COMMENTI

  1. E giusta e condivisibile la protesta dei cittadini, quanto inpportuna e scellerata la votazione del centrodestra del Comune di Roma, di cui Ludovico Todini fa parte, contro la Mozione che si esprimeva negativamente alla proposta del XIX Muncipio di localizzare un campo nomadi a Santa Maria di Galeria.
    Mi dispiace criticare il mio ex collega consigliere, al quale rivolgo un saluto, ma questo scivolone del centrodestra in Consiglio Comunale denota una presa di posizione inaccettabile, anche in virtù di tutte le proteste che si sono succedute in questi giorni.

    Daniele Torquati
    Cons. Municipio Roma XX – Gruppo PD –
    danieletorquati@virgilio.it
    http://danieletorquati.blogspot.com

  2. Sono d’accordo sul disaccordo. Infatti, non ho partecipato alla votazione in netto dissenso col gruppo.

    Ludovico Todini

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome