Home ATTUALITÀ Pista Ciclabile – chiuso il ponte a Castel Giubileo

Pista Ciclabile – chiuso il ponte a Castel Giubileo

Associazione Bici RomaIn un comunicato stampa l’associazione Biciroma per voce del suo presidente Fausto Bonafaccia denuncia la chiusura del ponte ciclabile di Castel Giubileo lungo la tratta Tor di Quinto Castel Giubileo. Di seguito il testo del comunicato originato da una segnalazione di un iscritto all’associazione.

La chiusura del ponte ciclabile lungo la tratta Tor di Quinto Castel Giubileo è un’altra brutta sorpresa visto che non ci è stata comunicata dai responsabili del Comune di Roma e ci domandiamo se ne siano a conoscenza, visto l’abbandono in cui versano le piste ciclabili romane. In questo modo non ci è stato possibile avvisare preventivamente i nostri iscritti, oltre 4.000, ma molli di loro convinti di percorrere tutta la ciclabile hanno dovuto rinunciare.
Un’altra brutta sorpresa che si va ad aggiungere alle altre tante, troppe, interruzioni che sono presenti sulla dorsale Tevere ormai spezzettata con vari tratti non percorribili e senza alternativa in sicurezza come avviene a Marconi.
Abbiamo richiesto da tempo il ripristino delle ciclabili romane ma ad oggi non abbiamo avuto neanche un ipotetica data ne di riapertura delle tratte chiuse ne della pulizia della banchina. Dall’Assessore De Lillo aspettiamo più di una risposta che tarda ad arrivare, un ritardo che se all’inizio del Suo mandato poteva essere parzialmente giustificato, oggi dopo otto mesi dal Suo insediamento, è a dir poco imbarazzante sia per lui che per il Comune di Roma che sul tenia della mobilità ciclistica e sostenibile già sconta un arretratezza infrastrutturale e culturale che andrebbe migliorata e sanata anziché peggiorata, come purtroppo dobbiamo riscontrare in questi ultimi illesi.

Il Presidente Fausto Bonafaccia

Visita la nostra pagina di Facebook

2 COMMENTI

  1. voglio segnalare la situazione della pista ciclabile che da ponte milvio va a castel giubileo.
    Nei pressi di via vitorchiano, il passaggio sul ponte di ferro è chiuso da 4 mesi senza nessuna segnalazione di eventuali lavori di ripristino
    Avevate già segnalato tale situazione in un articolo un po’ di tempo fa (https://www.vignaclarablog.it/200902044708/pista-ciclabile-chiuso-ponte-castel-giubileo)
    Praticamente la pista è interrotta a metà e non c’è nessuna alternativa al passaggio
    Inoltre, alla fine di questa ciclabile, a castel giubileo, sotto il nuovo ponte del GRA, è stato inaugurata diversi mesi orsono un passaggio ciclabile che permetterebbe di attraversare il tevere passando sotto il GRA.
    Peccato che dopo l’inaugurazione dello scorso giugno il passaggio non è stato mai aperto alle bici “per ragioni di sicurezza” e al momento non si hanno notizie dell’apertura (vedi articolo su METRO del 18/6/2008 e blog roma pedala al link http://www.romapedala.splinder.com/post/17520093)

  2. Riceviamo questa informazionme e ve lo giriamo , a vooi i commenti ;i miei sono in fodndo:
    Ciclisti, Verrà presentato il Biciplan dall’Assessore De Lillo
    domenica 9 maggio Giornata Nazionale della Bicicletta, incontriamoci ai Fori Imperali alle 10,30, verrà illustrato Il Piano Quadro della Ciclabilità: rete ciclabile cittadina, approvata in tutti i Municipi; è stata approvato dalla giunta Comunale il 24 marzo, ci sono 120 giorni per proposte e critiche, la cosa più importante è che l’abbiamo Voluto; richiesto, abbiamo deciso tempi, metodo, priorità, avremo una rete ciclabile cittadina , contro gli attuali 200.
    Il lavoro è stato completato già dala precedente amministrazione, ma la nuova,’…. approvato in Giunta Comunale, ora deve essere approvato in Consiglio Comunale opo i 120 giorni; ……., ma la cosa più importante è che le leggi regionale 13/90 e nazionale 366/98; …….sia prevista la ciclabile che Tutti i Municipi, hanno approvato, pertanto, in 3/4 anni tutte le strade si rifanno, in questa consigliatura, vedremo realizzato il Sogno:” ROMA CICLABILE”-
    Roma, 30 aprile 2010 QUANTO SOPRA E’ DA CONSIDERARSI PURA E SEMPLICE DEMAGOGIA O C HIACCHERICCIO : MILLE CHILOMETRI IN TRE ANNI MA SE IL SIGNOR DE lILLO RESPONSABILE DEL SETTORE NON è IN GRADO DI FAR RIPARARE IL PONTICELLO CHE è SULLA CICLABILE DI PONTE MILVIO interrotto DA DUE ANNI E DI FAR ENTRARE IN FUNZIONE LA “”””CICLABILE COPERTA “”””” , (si coperta e sicura) che correndo parallelamente al nuovo ponte sul Tevere , mette in contatto i due argini del Tevere? Manca solo l’apertura dei lucchetti che chiudono la “””ciclabile coperta””””in tal caso con il ponticello ripristinato e la “Coperta”aperta c’è pronto un anello di trenta chilometri sugli argini del Tevere, subito, nel giro di pochi giorni, altro che mille chilometri.Ma perchè ci trattano da decevrerlati ?

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome